I principali siti  e percorsi archeologici che raccontano la storia della Toscana

I siti e percorsi archeologici attestano il passato della Toscana, territorio che ha ospitato remote civiltà. Le testimonianze di questo passato si verificano nei ritrovamenti di Necropoli etrusche, monumenti di epoca Romana, reperti risalenti al Medioevo quali castelli e pievi. Dalla preistoria, all’epoca etrusca, dallo splendore del periodo romano, e poi il religioso Medioevo,  ci sono tantissime testimonianze architettoniche e artistiche oggi custodite nei musei che presentano come era la vita di un tempo.

In seguito i principali siti archeologici da visitare e i percorsi da fare. Clicca sulla foto di ogni attrazione per sapere su come arrivare, servizi e biglietti di ingresso.

I LUOGHI DEGLI ETRUSCHI

Nell’antichità,  la Toscana era conosciuta come Etruria dai Greci e poi Tuscia dai Romani e designava la zona abitata dagli Etruschi. Di origini sconosciute, gli Etruschi si sono insediati nel territorio tra il X° secolo al I° secolo a.C. e hanno sviluppato una fiorente e raffinata civiltà da quale oggi ci sono numerose testimonianze. Erano abili nella lavorazione dei metalli, della terracotta e della arte funeraria.  In Toscana, gli Etruschi hanno fondato  importanti città, una di quale è l’attuale città di Arezzo. Le altre sono Chiusi, Roselle, Populonia, Volterra e Vetulonia, oltre Cortona, Fiesole, Pitigliano e Sovana.

Nei dintorni a queste città si trovano all’aperto ruderi delle città etrusche originali, oggi inseriti all’interno di parchi archeologici visitabili. Da segnalare il Parco Archeologico di Baratti e Populonia,  il Parco Archeologico Città del Tufo con le suggestive Vie Cave scavate nel tufo, l’Area Archeologica di Artimino con diverse necropoli. Ci sono diversi itinerari da percorrere a piede o in bicicletta che attraversano le antiche terre etrusche . Da segnalare i sentieri tra Piombino e Volterra, Vetulonia, Populonia e Baratti che offrono l’opportunità di visitare borghi storici e ammirare paesaggi di bellezza unica.

Siti archeologici dell’Area del Tufo 

L’Area del Tufo è situata all’interno della provincia di Grosseto e costituisce un’ampia area collinare di origine vulcanica. Le caratteristiche ambientali determinate dagli enormi speroni di tufo e circostanze storiche la rendono unica nel suo genere. La zona comprende un’importante area archeologica del periodo etrusco-romano, oggi inclusa nel Parco Archeologico della Città del Tufo, situato tra Pitigliano, Sorano e Sovana.

Via Cava San Giuseppe

Pitigliano (GR)
Percorso naturalistico archeologico della via cava etrusca

Vie Cave e Area archeologica di Sovana

Pitigliano / Sorano (GR)
Percorso archeologico etrusco

Parco Archeologico “Città del Tufo”

Sorano (GR)
Parco archeologico etrusco

Necropoli del Gradone

Pitigliano (GR)
Percorso archeologico con via cava, museo all’aperto e necropoli etrusche

Costa degli Etruschi

La Costa degli Etruschi è un lungo tratto della costa toscana – quasi 90 chilometri – che si estende da Livorno a Piombino. Tutta la Costa degli Etruschi è costellata di siti archeologici etruschi e romani. Da vedere il Parco Archeologico di Baratti e Populonia (comune di Piombino) dove sono visibili le testimonianze più significative degli Etruschi e Populonia Alta, unico esempio di città costiera etrusca.

Un altro suggestivo percorso racconta la storia millenaria degli Etruschi e testimonia secoli di attività di estrazione e lavorazione dei metalli, all’interno del Parco Archeominerario di San Silvestro (comune di Campiglia Marittima).

Parco Archeologico di Baratti e Populonia

Località Baratti – Piombino (LI)
Parco archeologico etrusco – acropoli e necropoli

Parco Archeominerario di San Silvestro

Campiglia Marittima (LI)
Parco minerario storico con miniera, gallerie, museo

Percorsi archeologici nella zona pratese

La zona del Val Bisenzio è un territorio ricco di storia stratificata che inizia dall’Età della Pietra, attraversa le civiltà classiche – etrusca e romana – prosegue con l’epoca medievale e rinascimentale. La prima grande civiltà presente sul territorio fu quella degli Etruschi (VII°-VI° secolo. a. C.), che ha lasciato importantissime testimonianze nelle aree di Artimino e Comeana (comune di Carmignano) visibili nel Museo Archeologico Etrusco di Artimino  e nelle necropoli e tombe sparse nella zona.

Tumulo di Montefortini

località Comeana – Carmignano (PO)
Tomba etrsuca visitabile

Necropoli di Prato Rosello

località Artimino – Carmignano (PO)
Compleso di tombe etrusche visitabile

Parco Archeologico di Artimino – Carmignano

Località Artimino – Carmignano (PO)
Complesso di tombe etrusche

Etruschi e romani in Maremma

Ricca di tradizioni, storia, arte e cultura, la Maremma contiene importantissime aree archeologiche di epoca etrusca-romana. I siti archeologici di assoluta rilevanza sono quelli del Parco Archeologico di Roselle, a poca distanza da Grosseto, il Teatro Romano di Fiesole e il Teatro Romano di Volterra con i rispettivi musei archeologici.

Teatro Romano di Fiesole e museo archeologico

Fiesole (FI)
Sito archeologico etrusco-romano e museo

Parco Archeologico di Roselle

Grosseto (GR)
Parco archeologico etrusco-romano

Sito archeologico di Cosa e Museo

Località Ansedonia – Orbetello (GR)
Sito archeologico etrusco-romano e museo

Parco Archeologico di Cortona

Cortona (AR)
Siti archeologici etruschi-romani

Teatro Romano di Volterra

Volterra (PI)
Parco archeologico del teatro romano I° secolo – ruderi visitabili

MUSEI ARCHEOLOGICI

Principali musei archeologici etruschi-romani

Ci sono numerosi musei archeologici che raccontano la storia degli Etruschi e dei Romani in Toscana.  Cortona ospita uno dei principali musei – MAEC Museo dell’Accademia Etrusca, seguito dal Museo Archeologico di Firenze, che custodisce la nota Chimera rinvenuta ad Arezzo. Merita una visita, senza dubbio il Museo archeologico di Fiesole allestito all’interno del antico complesso del Teatro Romano di Fiesole,  il Museo Guarnacci di Volterra che conserva una delle più importante collezioni di reperti etruschi e il Museo Archeologico di Chiusi.

Museo Archeologico di Firenze

Firenze (FI)
Museo archeologico egizio- etrusco-romano

Museo Archeologico di Populonia

Piombino (LI)
Museo Archeologico etrusco-romano

MAEC-Museo dell’Accademia Etrusca di Cortona

Cortona (AR)
Museo archeologico etrusco

Museo Archeologico di Artimino “Francesco Nicosia”

Località Artimino – Carmignano (PO)
Museo archeologico etrusco

Museo Archeologico di Chiusi e la Città Sotterranea

Chiusi (SI)
Museo archeologico etrusco e percorso “Città Sotterranea

Museo Etrusco Guarnacci – Volterra

Volterra (PI)
Museo etrusco

Museo Archeologico Nazionale di Siena

Siena (SI)
Museo archeologico etrusco-romano

Tomba della Quadriga Infernale e Museo Archeologico di Sarteano

Sarteano (SI)
Museo archeologico e necropoli etrusca