Mappa Borghi

la parola borgo deriva dall’antico termine germanico burgs che significa “città fortificata” oppure “castello”…

In Toscana ci sono 39 abitati classificati come i borghi più belli. Tutta la regione è comunque piena di borghi, in gran parte di origine medievale, molti dei quali hanno conservato la caratteristica pianta ellittica, le mura di difesa in pietra e le porte di accesso. All’interno alcune caratteristiche architettoniche comuni: un fortilizio centrale, spesso in posizione dominante, torri, una chiesa o cattedrale, una piazza principale, vicoli stretti. In molti di questi borghi sembra che il tempo non sia passato e che si possa percepire da vicino com’era la vita nel Medioevo.Borghi più belli di Toscana

Molti dei borghi più belli di Toscana rievocano il passato con manifestazioni, sopratutto durante i mesi estivi. Figuranti vestiti come cavalieri, nobili e dame, soldati, giullari e artisti di strada riempiono le piazze e i vicoli. Sbandieratori, spesso accompagnati da tamburi, danno prova della loro abilità. Piatti tipici e tradizionali sono preparati nelle “taberne” o negli stand all’aperto. Tra gli eventi di maggior spicco, ormai consolidati e di grande richiamo, si possono citare la Giostra dell’Archidado a Cortona (AR), “A Cena da Messer Giovanni” a Certaldo (FI), “Volterra AD 1398″ a Volterra (PI), “Monteriggioni di Torri si corona”Monteriggioni (SI)

Festa MedievaleQui di seguito i borghi più belli di Toscana. Per conoscere di più sulle attrazioni e servizi turistici, cliccare sulla foto di ogni borgo elencato.

AREZZO PROVINCIA

Zona del Casentino, Valdarno e Valtiberina

Poppi borgo

Borgo medievale

Sansepolcro

Borgo medievale e rinascimentale

Lucignano borgo

Borgo medievale

Cortona borgo

Borgo medievale di origini etrusche

Castiglion Fiorentino borgo

Borgo medievale

Anghiari borgo

Borgo medievale

FIRENZE PROVINCIA

Colline Fiorentine e Empolese Valdelsa

Certaldo Alto

Borgo medievale collinare

GROSSETO PROVINCIA

Zona Amiata e Maremma

Saturnia – borgo e terme

Borgo medievale di origini romane

Sorano

Borgo medievale di origini etrusche

Massa Marittima

Cittadina di origine medievale

Pitigliano

Borgo medievale di origini etrusche

Porto Ercole

Borgo marinaro con fortificazioni e spiagge

LIVORNO PROVINCIA

Costa degli Etruschi e Val di Cornia

Suvereto borgo

Borgo storico rurale

LUCCA PROVINCIA

Lucchesia e Garfagnana

Coreglia Antelminelli

Borgo medievale in posizione elevata

Montecarlo

Borgo collinare vinicolo

Barga

Borgo medievale collinare

MASSA CARRARA PROVINCIA

Lunigiana

Fosdinovo

Borgo medievale

Colonnata

Borgo in area marmifera

PISA PROVINCIA

Terre di Pisa

Volterra

Borgo medievale di origini etrusche

San Miniato

Borgo collinare di origine medievale

Vicopisano

Borgo di origine medievale

PISTOIA PROVINCIA

Valdinievole

Collodi Castello

Borgo collinare con parco tematico di Pinocchio

Svizzera Pesciatina

Borghi medievali collinari nella Val di Forfora e Val di Torbola

SIENA PROVINCIA

Terre di Siena, Crete Senesi, Valdichiana e Val d’Orcia

San Gimignano

Borgo medievale con torri svettanti

Colle Val d’Elsa

Borgo murato medievale

Cetona

Borgo collinare di origine medievale

Buonconvento

Borgo di origine medievale.

Altri borghi in Provincia di Siena

Gaioli in chianti borgoGAIOLE IN CHIANTI (SI) – borgo vinicolo zona Chianti

Terra di boschi e di colline, di vigne e di oliveti, Gaiole in Chianti è sede di produzioni artigianali che affondano le loro radici nel passato. L’offerta è ricca e comprende la lavorazione artistica della ceramica, la tessitura manuale con antichi telai, la produzione di oggetti in ferro, la realizzazione di oggettistica da regalo. Nel territorio ci sono numerosi piccoli borghi che hanno mantenuto l’originale aspetto medievale. Tutta la zona è caratterizzata da una produzione vinicola pregiata, quella del Chianti Classico.


MontalcinoMONTALCINO (SI) – borgo medievale vinicolo zona Val d’Orcia

È situato sulla cima di un colle da cui si gode un eccellente panorama delle vallate circostanti e del lontano Monte Amiata. Il nome della cittadina deriva dal latino mons Ilcinus, in riferimento alla grande estensione dei boschi di leccio (ilex) nella zona. Montalcino ha mantenuto inalterato l’aspetto di borgo medievale, solcato da strette e ripide vie. Di quest’epoca rimangono anche le mura complete di porte e parte dei torrioni. Il territorio, che fa parte del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia, è ricco di vigneti da cui si ottengono vini di alto pregio come il famoso Brunello. La cittadina è anche nota per la qualificata produzione di miele, di olio extravergine di oliva, di salumi tipici e di formaggi. Nel 2004 Montalcino e la Val d’Orcia hanno ricevuto l’attestato di “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”.


MontalcinoMONTEPULCIANO (SI) – borgo collinare vinicolo zona Valdichiana

Il centro abitato ha mantenuto le caratteristiche di borgo medievale a forma di S ed è racchiuso da tre cerchi di mura, costruite nel XIV° secolo. Piccoli insediamenti rurali coesistono con centri urbani pieni di memorie storiche e notevoli opere d’arte all’interno di un armonioso paesaggio agricolo. Il territorio è caratterizzato dall’abbondanza di vigneti, le cui uve vengono sapientemente trasformate nel Vino Nobile di Montepulciano DOCG. Le maggiori attività produttive si concentrano sui settori delle eccellenze locali: l’enologia, l’agricoltura, il turismo.


monteriggioni borgoMONTERIGGIONI (SI) – borgo medievale zona Senese

È un piccolo borgo fortificato situato in prossimità del tracciato della via Francigena (o Romea). È uno dei rari villaggi che hanno conservato inalterata nel tempo la struttura e l’atmosfera medievale. L’abitato è tutto racchiuso dalla cinta muraria, intervallata da torri quadrangolari, che si è conservata in eccellenti condizioni. Il villaggio è composto da vecchie case, con un’unica grande piazza centrale dove è situata la Pieve. È un luogo quasi fuori del tempo dove arte, storia e paesaggio si fondono in armonia. All’interno del borgo ci sono molte rivendite di vino Chianti e negozi di artigianato e antiquariato.


PienzaPIENZA (SI) – borgo medievale e città d’arte zona Val d’Orcia

La storia della cittadina è strettamente legata a quella di Enea Silvio Piccolomini, nato nel villaggio e poi divenuto papa con il nome di Pio II°. Il pontefice volle trasformare il piccolo borgo medievale, all’epoca denominato Castello di Corsignano, in qualcosa di completamente diverso. Il progetto fu affidato a Bernardo Gambarelli, detto il Rossellino. Ne sono testimonianza i molti palazzi del XV° secolo disposti lungo la via principale e la Cattedrale. Nel 1996 il centro storico di Pienza è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Molto pittoresco è il quartiere Gozzante, il più antico nucleo dell’abitato, caratterizzato da piccole case collocate sulla rupe di arenaria e che si affacciano sulla Val d’Orcia. Tutta la zona è nota per la produzione di ottimi formaggi, primo tra tutti il pecorino.


ghino taccoRADICOFANI  (SI) –  borgo collinare zona Val d’Orcia

Radicofani si trova ai piedi di una rupe vulcanica di roccia basaltica, a 896 metri s.m.l. Il borgo è dominato dall’imponente fortezza che, per secoli, ha sorvegliato il confine tra Toscana e Lazio. All’interno del centro abitato ci sono numerosi edifici storici quali la Chiesa di San Pietro Apostolo e quella di Sant’Agata, il Palazzo Luchini con annesso un insolito giardino. Inoltre numerose fontane in marmo: la Fonte Grande, la Fontana Medicea, la Fonte dei Capuccini e la Fonte Antese.


san giovanniSAN GIOVANNI D’ASSO (SI) – cittadina rurale zona Val d’Orcia

L’abitato si trova al centro della zona delle cosiddette Crete Senesi, lungo il torrente Asso, da cui prende il nome. È costituito da due nuclei distinti, situati sullo stesso colle: il “paese alto”, più antico, ubicato sulla sommità e che contiene la parte storica-artistico-culturale dell’abitato, e il “paese basso”, più moderno e di carattere residenziale. Tutta la zona è nota per un’eccellente qualità di tartufi bianchi e per la produzione di ottimo vino.


cappellla san quiricoSAN QUIRICO D’ORCIA  (SI) –  borgo medievale zona Val d’Orcia

San Quirico è un esempio tra i più notevoli di struttura urbanistica medievale e ha mantenuto, in molti edifici, numerose tracce dell’importanza raggiunta in alcuni momenti della sua storia. Si è inoltre conservata buona parte della cinta muraria lungo le quali rimangono ancora ben 14 torrette, anche se alcune incorporate in altre strutture. Nel territorio c’è uno stabilimento termale di antiche origini e che fu frequentato da personaggi illustri.


serre rapolanoSERRE DI RAPOLANO (comune di Rapolano Terme – SI) – borgo medievale zona Crete senesi

Serre è arroccato su di una collina. L’abitato ha conservato l’aspetto medievale, parte della cinta muraria e le porte d’accesso. Nell’abitato ci sono alcune attrazioni da visitare: la ben conservata Fortezza, la Chiesa di San Lorenzo e Andrea, la Chiesa di Santa Caterina, il Teatrino, la fattoria fortificata Grancia e il Museo dell’Olio. Sin dall’antichità nella zona si estraeva una delle più pregiate varietà di travertino. Attualmente solo alcune cave continuano a fornire questo materiale.

Salva

Salva