Saturnia Port RomanaSaturnia è un piccolo e antico borgo che contiene importanti testimonianze dei secoli passati. La località sorse, in epoca romana, lungo la Via Clodia e nelle vicinanze della necropoli etrusca di Pian di Palma e delle sorgenti termali, dalle quali prese il nome. Un breve tratto della strada consolare di epoca romana, denominata “via delle terme”,  è visibile presso Porta Romana. La cittadina subì una quasi completa distruzione nel VI° secolo, evento che provocò un periodo di decadenza. In epoca medievale Saturnia conobbe una fase di rinascita grazie ai conti di Tintinnano. Nel corso del XIII° secolo fu trasferita alla famiglia Aldobrandeschi e, nel XVI° secolo, entrò a far parte del Granducato di Toscana.

Museo Archeologico di SaturniaAll’interno dell’abitato sono visibili il Bagno Secco, i resti di una cisterna di epoca romana e gli antichi lavatoi pubblici. Il Museo Archeologico di Saturnia espone reperti dalla preistoria all’età romana provenienti dalle vicine aree archeologiche, lungo le valli dei fiumi Albegna e Fiora, e nel territorio compreso tra Pitigliano (Poggio Buco) e Sovana. Di particolare rilievo un corredo funerario proveniente da Montemerano e le terrecotte provenienti da Poggio Sugherello.

Zona: Maremma del Sud
Comune: Manciano (GR)
Tipo: borgo medievale di origini romane

Attrazioni di Saturnia

– Rocca Aldobrandesca, con all’interno il Castello Ciacci

– Chiesa di Santa Maria Maddalena

– Sito archeologico della Necropoli di Pian di Palma con le tombe etrusche del Puntone, risalenti al VII°-V° secolo a.C., realizzate con lastre di travertino

Terme di Saturnia, già conosciute fin dall’antichità e attualmente grande e prestigiosa struttura

Address

Our Address:

Saturnia - Manciano

GPS:

42.66323269999999, 11.5042774