Vie CaveLe “vie cave” sono una suggestiva rete viaria, incassata tra ripide pareti di tufo, in alcuni tratti alte anche fino a 20 metri, che costituiva anche un efficace sistema di collegamento in caso di invasioni nemiche. In epoca romana, le “vie cave” entrarono a far parte di un sistema che si connetteva al tronco principale della via Clodia, antica strada di collegamento tra Roma e Saturnia. Le “vie cave” sono accessibili e percorribili sia da Pitigliano che da Sorano.

Pitigliano

I cosiddetti “Cavoni” sono quelli del Gradone, di San Giuseppe, di Fratenuti e della Madonna delle Grazie, questi ultimi attorno all’omonimo santuario. Il percorso può iniziare dal centro storico in direzione delle mura etrusche (Porta di Sovana). Sono possibili almeno quattro itinerari:
Via Cava del Gradone è una strada che circonda il centro storico, permettendo una gradevolissima vista panoramica della cittadina
Via Cava di Fratenuti è, forse, quella più spettacolare, con pareti alte fino a 20 metri
Via Cava di S. Giuseppe è quella più lunga ed è segnata dalle impronte degli zoccoli degli asini che, per secoli, l’hanno percorsa
Sentiero delle Cascate

Sorano – località Sovana

Il Parco Archeologico di Sovana, incluso nel Parco Archeologico “Città del Tufo”, è solcato da numerose “vie cave”, tra le più grandiose e suggestive, come il Cavone, quella di Poggio Prisca e quella di San Sebastiano che collegano, all’interno del Parco, le numerose necropoli. Lungo il percorso sono visibili e visitabili notevoli esempi di tombe etrusche quale la Tomba della Sirena, la Tomba del Tifone, la Grotta Pola e, soprattutto, la monumentale Tomba Ildebranda a Poggio Felceto e quella dei Demoni Alati. Questa è un vero e proprio tempio monumentale con tanto di porticato a sei colonne. La camera funeraria è raggiungibile attraverso un lungo corridoio in discesa. Di particolare fascino anche i numerosi colombari.

Una visita organica può cominciare da quelle iniziano dalla Porta dei Merli e scendono verso il fondovalle del torrente Lente. Per maggiore comodità il percorso può essere suddiviso in due parti:

1 – Poggio Felceto – Poggio Prisca – Poggio Stanziale – il Cavone
2 – vie cave di San Sebastiano – necropoli di Sopraripa – Tomba della Sirena – insediamento rupestre di San Rocco – Vitozza (San Quirico di Sorano)

vie caveZona: Area del Tufo e Maremma del Sud
Comuni: Pitigliano, Sorano (GR)
Tipo: percorso tra siti archeologici etruschi
Email: [email protected]
Sito: www.leviecave.it
Orari: tutti i giorni da aprile a ottobre 10.00-19.00; solo sabato e domenica nei mesi di marzo e novembre
Ingresso: €uro 5,00

Address

Our Address:

Parco Archeologico Sovana Sorano (GR) – località Sovana

GPS:

42.6585261, 11.6332642

Contact Owner