Buggiano cosa vedere 

Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana
termometro_aulla

Una pelle di bue all’origine del borgo di Buggiano Castello

Buggiano-StemmaBuggiano è uno dei più antichi comuni della Valdinievole. L’origine è riflessa nello stemma del comune – il “bue andante” – che ricorda la leggendaria origine dell’abitato, già noto per un importante mercato di bestiame e per l’allevamento del baco da seta. Attualmente,  Buggiano è una vivace cittadina che si è dedicata anche alle attività industriali. Da segnalare la località di Buggiano Castello, nucleo storico del territorio dove rimangono notevoli resti della Rocca: due porte, resti di case torri, I’ex Convento di Santa Scolastica, l’Oratorio di San Martino e la settecentesca Villa Sermolli.

ZONA Valdinievole
TIPO cittadina agricolo-industriale
COORDINATE 43°52′35″N 10°44′4″E
ALTITUDINE 41 metri s.l.m.
PRODOTTI olio d'oliva
SPORT trekking escursionistico
CONFINI Chiesina Uzzanese, Massa e Cozzile, Montecatini Terme, Pescia, Ponte Buggianese, Uzzano (PI)

buggiano mapInformazioni  Turistichepistoia mappa

Comune di Buggiano
piazza G. Matteotti, 1 – 51011 Buggiano (PT)
tel. +39 0572 31711
[email protected]
www.comune.buggiano.pt.it

COSA VEDERE

Chiese

Abbazia di San Pietro Apostolo (Santuario del Santissimo Crocifisso)

Zona: Valdinievole
Tipo: chiesa (XIV° secolo)
Indirizzo: corso Indipendenza, 56 – Borgo a Buggiano

Dell’originaria costruzione trecentesca non rimane altro che la facciata a conci di pietra. L’interno è ad una sola navata con abside di forma quadrata e contiene un insieme pittorico e scultoreo di notevole rilievo. Un crocifisso, ritenuto miracoloso, è collocato sopra l’altare maggiore, davanti a due terrecotte dipinte del XV° secolo che rappresentano San Giovanni Evangelista e la Manonna in atteggiamento dolente.

Pieve di San Lorenzo

Buggiano Colle (PT) - pieve di S. LorenzoZona: Valdinievole
Tipo: chiesa (XIII° secolo)
Indirizzo: piazza Cavour – Colle di Buggiano
Tel.: +39 0572 30048

L’edificio, risalente al XIII° secolo, è stato rimaneggiato nel corso del XV° e XVI°. All’interno ci sono alcune tele del XVI° secolo: l’Invenzione della Croce, di scuola vasariana, la Cacciata degli angeli ribelli, attribuita al bolognese Alessandro Tiarini e il Martirio di San Lorenzo, datato 1581, riferibile alla scuola del Bronzino. Degno di nota anche un crocifisso ligneo del XIV° secolo. Il campanile romanico in pietra ingloba nel basamento i resti di una torre di difesa dell’XI° secolo.

Pieve di Sant’Andrea

Zona: Valdinievole
Tipo: chiesa (XI° secolo)
Indirizzo: via C. Salutati – località Stignano

Risalente all’XI secolo, fu successivamente rimaneggiata. L’interno, ad una sola navata, fu modificato nel XVII° secolo e poi anche in quello successivo. Contiene affreschi frammentari del XIV° secolo tra cui la Vergine in trono col Bambino tra i Santi Andrea e Giovanni Battista del XIV° secolo, la Resurrezione di Cristo tra i Santi Antonio da Padova, Maria Maddalena, Caterina d’Alessandria e Giacomo di Francesco Curradi e due tavole in cornice raffiguranti, in alto, una Natività tra i Santi Lucia e Gerolamo e, in basso, una Strage degli Innocenti. Pregevoli anche il fonte battesimale in marmo (1613) e l’acquasantiera in marmo (1540).

Monumenti e luoghi da visitare a Buggiano

Buggiano Castello (PT) - vedutaBuggiano Castello

Buggiano Castello

buggiano castelloZona: Valdinievole
Tipo: complesso di edifici medievali (XIII° secolo)

È un complesso di edifici risalenti al XIII° secolo che si affacciano sulla piazza principale. Sulla facciata del Palazzo Pretorio ci sono gli stemmi dei podestà che, per alcuni secoli, hanno amministrato l’abitato. All’interno ha sede l’Archivio Storico, mentre le sale contegono affreschi del XV° secolo. Degli altri edifici civili rimangono solo alcuni resti di case-torri e della rocca. Accanto al Palazzo Pretorio c’è la Chiesa della Madonna della Salute e di San Nicolao, in stile romanico, risalente all’XI° secolo. All’interno dell’edificio, a tre navate, ci sono un fonte battesimale del XIII° secolo e pitture cinquecentesche di G. Brina. Attigua alla chiesa c’è l’antica abbazia completata da un chiostro di valore. Del nucleo storico fa anche parte la Villa Sermolli, risalente al XVIII° secolo, ma che contiene affreschi del XV° secolo.

Villa Bellavista

Villa bellavistaZona: Valdinievole
Tipo: edificio storico  (XVII° secolo)
Indirizzo: via Livornese di Sopra, 21 – Borgo a Buggiano
Tel.: +39 0572 33053 / 32026
Orari: da lunedì a sabato 9.00-12.00 e 15.00-17.00; chiuso la domenica
Ingresso: €uro 3,00

Il nome deriva dallo splendido panorama, sul Montalbano e sulle Carbaie fino alla valle dell’Arno, visibile dalla collina su cui fu costruita. L’aspetto attuale è posteriore al 1673, quando Francesco Feroni, arricchitosi all’estero, rientrò in Italia e acquistò da Cosimo III° Medici una tenuta agricola. Un tempo ricca di giardini e adornata di fontane e statue, era ritenuta una tra le più belle ville d’Italia. Nel 1939 divenne proprietà del Ministero degli Interni che ne curò il restauro e, nel 1942, qui fu ufficialmente costituito il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

L’edificio, di grandi dimensioni, è in stile barocco fiorentino con quattro massicce torrette angolari e una balconata. Al centro della facciata, a livello del tetto, fu collocato un grande orologio decorato da volute. Il lato posteriore è caratterizzato da una scala a doppia rampa che scende fino alla strada. L’interno della villa è articolato su un salone centrale con ampi ballatoi. Le stanze furono affrescate di Pier Dandini e Rinaldo Botti.

Negli anni ’90 dello scorso secolo all’interno è stato collocato un museo di mezzi e oggetti storici dei Vigili del Fuoco (divise, documenti, ecc.).

ARTE E MUSEI

Musei di Buggiano

Museo del Santissimo Crocifisso

Santuario Santissimo crocifissoZona: Valdinievole
Tipo: museo di arte sacra
Indirizzo: corso Indipendenza – Borgo a Buggiano
Tel.: +39 0572 32047
Orari: visite su appuntamento
Ingresso: gratuito

È stato allestito all’interno della canonica del Santuario del Santissimo Crocifisso. Originariamente l’edificio era un ospedale, trasformato in chiesa nel XVIII° secolo. Il museo espone arredi e oggetti di uso liturgico – candelieri, calici, reliquiari – e paramenti utilizzati nel santuario tra il XV° e il XIX° secolo.

Museo dell'Opera

Zona: Valdinievole
Tipo: museo di arte sacra
Indirizzo: piazza Pretorio, 3 – Buggiano Castello
Tel.: +39 0572 32047
Orari: visite su richiesta
Ingresso: gratuito

Espone tessuti, oreficerie liturgiche e arredi sacri, sculture lignee, paramenti e tessuti dal XVI al XIX secolo, tutti provenienti dall’attigua chiesa della Madonna della Salute e di San Niccolao.

COSA FARE

Eventi

La campagna dentro le mura

Buggiano Castello (PT) - lagrumiZona: Valdinievole
Tipo: manifestazione
Periodo: tarda primavera
Località: Buggiano Castello
Email: [email protected]
Siti: www.lacampagnadentrolemura.it / www.buggianocastello.it

Ogni due anni gli abitanti del borgo aprono le porte delle case per poter ammirare i caratteristici giardini di agrumi, valorizzando la tradizione dell’orto giardino. Sono previsti eventi collaterali quali degustazioni di prodotti a base di agrumi, concerti di musica, esposizioni d’arte, dimostrazioni di arte topiaria, mostre di piante di agrumi di vivai locali.

ITINERARI

Percorsi nei dintorni di Buggiano

Stignano

Itinerari dei colori

TIPO percorsi trekking
ZONA Valdinievole
PARTENZA Buggiano
ARRIVI località Malocchio, Stignano, Colle, Acquaviola, Gamberano
LUNGHEZZA 8 chilometri
TEMPO DI PERCORSO 3 ore
DIFFICOLTA facile
ATTRAZIONI valle della Cessana, castelli e boschi
INFORMAZIONI piazza G. Matteotti, 1 Buggiano (PT) tel. +39 0572 317711

Il territorio comunale offre molte possibilità di escursioni. Sono stati predisposti sei percorsi che si snodano attraverso le colline di Buggiano e lungo la valle del torrente Cessana, tra castelli, oliveti, boschi e ampi panorami su tutta la Valdinievole. I sentieri sono tutti facilmente percorribili (tempo massimo di escursione 3 ore) e alcuni sono dotati di segnaletica.

I percorsi e le relative destinazioni finali sono i seguenti:

1 – Nero – Malocchio

2 – Verde – Stignano

3 – Giallo – Colle e Buggiano

4 – Blu – torrente Cessana

5 – Azzurro – Buggiano e Acquaviola

6 – Arancione – Buggiano, Colle e Gamberano

CULTURA

Storia


Il territorio, inizialmente abitato dai Liguri, poi dagli Etruschi e infine dai Romani, ebbe una certa importanza perché dalle colline si poteva controllare l’importante via Clodia che univa Firenze a Lucca. Molto probabilmente in quell’epoca la località era conosciuta con il nome Abudianus. La località è citata la prima volta in un documento dell’anno 979. Nel XII° secolo Buggiano divenne comune autonomo ma il territorio fu danneggiato durante gli scontri tra Firenze e Lucca.

Dal 1329 Buggiano e tutta la Valdinievole entrarono nell’orbita di Firenze. Da quel momento il villaggio seguì le sorti prima della città gigliata (ivi compresi alcuni altri eventi bellici), poi del Granducato di Toscana fino all’Unità d’Italia, quando divenne comune autonomo. Buggiano ha consolidato la propria economia nei secoli XIX° e XX° per mezzo di un importante mercato di bestiame e con la nascita delle prime manifatture. In epoca più recente il territorio si è essenzialmente dedicato alla produzione agricola e all’allevamento del baco da seta.

Curiosità

origini buggiano2Le origini di Buggiano Castello

Durante la campagna militare di Roma contro i Liguri per la conquista del territorio (II° secolo a.C.), un comandante volle premiare il valore di un soldato, mettendolo però alla prova. Sapendo che questo desiderava costruire una casa su di un colle, gli concesse la superficie che sarebbe riuscito a occupare con la pelle di un bue. Il soldato accettò tranquillamente l’offerta, lasciando sorpreso il comandante: l’ufficiale riteneva che, al massimo, l’uomo sarebbe riuscito a coprire lo spazio sufficiente per una sepoltura. Il soldato invece tagliò la pelle di bue in tante sottili strisce, ne ricavò una sorta di lungo nastro e lo usò per circoscrivere un largo appezzamento di terreno su una collina. Quel terreno avrebbe dato origine al borgo di Buggiano.

SERVIZI TURISTICI

Dove dormire 

Villa Sermolli

Buggiano (PT)
Lussuosa Villa storica con panorama mozzafiato, suite nuziale, ristorante, location wedding