castello sorciAll’inizio del XIV° secolo il Castello di Sorci divenne proprietà della famiglia Tarlati di Arezzo. Successivamente inglobato nel territorio di Firenze, nella prima metà del XV° secolo divenne dimora del capitano di ventura Baldaccio Bruni (ucciso a tradimento nel 1441). Negli anni successivi il castello fu oggetto di innumerevoli ristrutturazioni. A partire dagli anni ’70 del secolo scorso la struttura ha conosciuto nuova vita per l’impegno del proprietario Primetto Barelli e dei figli. Qui gli attori Roberto Benigni e Massimo Troise hanno tratto ispirazione per la sceneggiatura del film “Non ci resta che piangere”.

All’interno del Castello di Sorci c’è “La Locanda”, un ristorante frequentato da personaggi in vista. La struttura è attrezzata per cerimonie, feste, incontri conviviali, convegni. Voci non smentite affermano che il fantasma di Baldaccio aleggi ancora nelle sale: c’è chi assicura di percepire la sua presenza attraverso rumori di catene trascinate, o da un’armatura che cambia continuamente collocazione o da un pianoforte che emette suoni senza che nessuno lo sfiori.

Zona: Valtiberina Toscana
Tipo: castello (XIV° secolo)
Indirizzo: località San Lorenzo, 21 – Anghiari
Tel.:
+39 0575 789066 / +39 0575 788022
e-mail: [email protected]
Sito: www.castellodisorci.it
Orari: tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 15.00 alle 18.00

Opening Hours

Monday

closed

Tuesday

15:00-18:00

Wednesday

15:00-18:00

Thursday

15:00-18:00

Friday

15:00-18:00

Saturday

15:00-18:00

Sunday

15:00-18:00

Address

Our Address:

Anghiari (AR)

GPS:

43.540204302827, 12.052064863999

Contact Owner