parco colline metallifere percorso ferroFollonica è uno dei sette comuni nel cui territorio si estende parte del Parco Nazionale delle Colline Metallifere Grossetane. Le finalità istituzionali del parco sono il recupero, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio ambientale, storico-culturale e tecnico-scientifico delle Colline Metallifere, un’area profondamente segnata da 3.000 anni di attività estrattiva mineraria. È uno dei più suggestivi parchi minerari di tutta l’Europa in quanto testimonia l’estrazione di importanti metalli quali rame, argento, ferro, allume, pirite, lignite e, più recentemente, lo sfruttamento dell’energia geotermica. I siti all’interno delpParco sono di interesse geologico, storico, minerario e industriale.

Il Parco è composto da numerosi siti che possono essere visitati a seconda degli interessi. Ci sono cinque itinerari tematici: allume, ferro, lignite, pirite e rame. Ognuno di questi itinerari collega i luoghi di lavorazione di un minerale specifico. Seguendo un determinato itinerario, c’è la possibilità di comprendere, in un arco di tempo che va dall’epoca etrusca (VIII° secolo a.C.) fino all’età contemporanea, l’evoluzione tecnologica dell’attività mineraria e metallurgica nel territorio del minerale prescelto.

In totale, nel parco, ci sono 34 aree visitabili localizzate in sette comuni del Grossetano. In ognuno dei sette comuni è stata istituita una “Porta del Parco” dove, oltre al centro d’accoglienza e informativo e al centro di documentazione, vengono organizzate visite guidate, laboratori didattici, mostre, seminari, eventi vari, corsi di formazione professionale e stage post-laurea. L’unico sito nel comune di Follonica è il Museo del Ferro e della Ghisa.

Percorso del Ferro

Infatti, il MAGMA-Museo del Ferro e delle Arti in Ghisa è situato all’ingresso del locale “porta di accesso” al Parco delle Colline Metallifere – percorso ferro.  La storia di Follonica  storia è legata all’arte fusoria del ferro fin dal periodo etrusco, ma si deve principalmente a Leopoldo II di Lorena la nascita della grande fonderia che segnò anche la nascita di Follonica moderna.

percorso a cavalloIl MAGMA è un percorso attraverso la storia, l’arte e i flussi migratori di tutti quelli che resero Follonica una capitale europea della ghisa. La raccolta degli oggetti esposti è situata nelle sale ricavate dal Forno di San Ferdinandoi. L’edificio – il primo di quella che sarebbe diventata una “città-fabbrica” – venne costruito nel 1818. Alimentato dal vento, l’impianto fusorio produceva un quantitativo di ghisa e di getti molto più elevato.

Il Parco delle Collie Metallifere – percorso ferro, attualmente espone anche reperti etruschi ed oggetti di valore artistico ed industriale, quali modelli in legno e fusioni in ghisa, tutti realizzati dalle varie fonderie della cittadina. Quindi l‘itinerario del ferro offre la possibilità di una visita per ordine cronologico dei luoghi di lavorazione siderurgica. Si comincia dalle ferriere del Belagaio, della Torniella e di Gabellino (luoghi di attività fusoria di epoca medievale).

Successivamente si incontrano i Forni dell’Accesa, i cui impianti furono completamente rimodernati. Proseguendo verso la Val di Pecora ci sono le ferriere di Valpiana, dove l’attività siderurgica fu iniziata da Cosimo I dei Medici. Il percorso si conclude a Follonica nell’area Ex- Ilva – Area 21 che rappresenta la siderurgia più evoluta del XIX° secolo.

 

Parco delle Colline Metallifere - percorso ferroZona: Colline Metallifere
Comune: Follonica (GR), Gavorrano, Massa Marittima, Monterotodno Marittimo, Montieri, Roccastrada, Scarlino (GR)
Centro visita: Forno San Frediano – Museo delle arti di ghisa nella Maremma (MAGMA)
Tipo: parco archeologico, industriale e minerario – percorso ferro
Tel: +39 0566 866288
Email: [email protected]
Sito: www.parcocollinemetallifere.it
Servizi: visite guidate

Address

Our Address:

MAGMA - Follonica (GR)

GPS:

42.922828663057, 10.762075139832

Telephone: