Beato Angelico - Annunciazione - Museo S. Marco - FIOccupa una vasta area del convento domenicano di S. Marco e ne conserva intatta l’atmosfera. Fondato nel 1436 e realizzato su progetto dell’architetto Michelozzo, il convento ebbe un ruolo importante nella vita religiosa e culturale della città come testimonia anche la vicenda del frate Gerolamo Savonarola. 
La fama del museo è dovuta soprattutto ai dipinti del Beato Angelico, uno dei massimi pittori del Rinascimento, che affrescò molti ambienti del convento. Altri dipinti, ancora dell’Angelico ma di varia provenienza, sono stati qui raccolti nel XX° secolo.

Per questo motivo il museo espone una straordinaria panoramica dell’attività del pittore che qui visse e lavorò a lungo. 
Importanti sono anche le raccolte del XVI° secolo, con opere di Fra’ Bartolomeo, e il lapidario proveniente dalla zona del Mercato Vecchio demolita alla fine del XIX° secolo per realizzare la piazza della Repubblica.

Tra le curiosità il primo dipinto, attribuito a Domenico Ghirlandaio, in cui sono raffigurati bicchieri di vetro in luogo delle tradizionali coppe.

Zona: Area fiorentina
Tipo: museo di arte sacra
Indirizzo: piazza San Marco, 3
Tel.: +39 055 2388608
Email: [email protected]
Sito: www.polomusealetoscana.beniculturali.it/index.php?it/190/museo-di-san-marco-firenze
Prenotazione visite: tel. +39 055 294883
, costo della prenotazione € 3,00
Orari:
 dal lunedì al venerdì ore 8.15-13.50;
 sabato, domenica e festivi 8.15-16.50; chiuso 1a, 3a, 5a domenica e il 2° e 4° lunedì di ogni mese
Biglietti: 
intero € 8,00, ridotto: € 2,00; i biglietti sono in vendita anche on line www.b-ticket.com/b-ticket/uffizi
Accessibilità disabili: sì
Servizi: bookshop, visite guidate