Detta anche Grotta del Santo e Grotta del Drago, si trova non lontano dal monastero di San Mamiliano. La vocazione monastica dell’isola affonda le proprie radici nella metà del V° secolo ed è legata alla figura di Mamiliano, successivamente santificato. Già vescovo di Palermo, fu esiliato in Africa da Genserico, re dei Vandali, impadronitosi della Sicilia. Dopo aver soggiornato per qualche tempo in Sardegna, scelse l’isola come luogo di eremitaggio e qui morì nel 460 d.C. La devozione popolare ha sempre identificato il luogo come la dimora del religioso. Ma anche quello in cui avrebbe ucciso un drago alato: in questo stesso luogo Mamiliano avrebbe percosso una roccia, facendone sgorgare una sorgente d’acqua – tuttora esistente – di cui, sino al XIX° secolo, veniva fatto commercio. All’interno della grotta numerosi ex voto testimoniano il passaggio di generazioni di pellegrini e di marinai. Per visitare l’isola è necessario un permesso da richiedere presso il comando del Corpo Forestale dello Stato a Follonica (Grosseto).

Address

Our Address:

Portoferraio (LI) – località Isola di Montecristo

GPS:

42.810886662504, 10.321426669917287

Web: