L’Ecomuseo dell’Alabastro è situato dentro il medievale Palazzo Minucci di Volterra. L’esposizione, caratterizzata da un suggestivo allestimento, illustra la storia della lavorazione dell’alabastro dall’epoca etrusca fino ai nostri giorni, attraverso la presentazione di tutti gli aspetti: le tecniche di estrazione del minerale e di lavorazione, i vari tipi di materiali, i caratteri stilistici, l’artigianato e la vendita; c’è inoltre la ricostruzione di una vecchia bottega artigianale, completa degli utensili impiegati.

Gli oggetti più significativi sono due cinerari in alabastro di epoca etrusca, due capitelli che rappresentano gli unici esempi di lavorazione di alabastro nel medioevo, una raccolta di pregevoli sculture del Settecento e Ottocento, una selezione di medaglioni in alabastro opera di Albino Funaioli e alcune opere dell’artista volterrano Raffaello Consortini.

L’Ecomuseo di Volterra è un interessante punto di partenza per un itinerario alla ricerca di testimonianze passate, come i reperti etruschi conservati nel Museo Guarnacci e le numerose botteghe artigianali attive in città.

Il percorso include una visita alla cava di Scaglione dove si può osservare i metodi di scavo, trasporto e tecniche di lavorazione.

Volterra alabastroZona: Valdelsa Volterrana
Indirizzo: Palazzo Minucci-Solaini – Piazza Minucci
Tel.: +39 0588 87580
Email: musei@comune.volterra.pi.it
Sito: www.comune.volterra.pi.it/musei
Orari: tutti giorni 9.00-19.00 (estivo) e 10.00-16.30 (invernale)
Ingresso: intero €uro 8, ridotto € 6,00

Opening Hours

Monday

-

Tuesday

-

Wednesday

-

Thursday

-

Friday

-

Saturday

-

Sunday

-

Address

Our Address:

Via dei Sarti, Palazzo Minucci Solaini 56048 - Volterra

GPS:

43.4027722, 10.8594995

Telephone:
Contact Owner