“…la bicicletta incarna il mito dell’uomo libero. Viaggiare in bici è una emozione forte, delineata nel sali e scendi sulle colline, che ti fa imparare e ricordare meglio i contorni di un luogo, seguendo la strada che indicano le emozioni…”

 

tour bici1

La Toscana offre moltissime aree di interesse ideale da scoprire ed esplorare in bicicletta per gli appassionati di cicloturismo che vuole pedalare con calma godendosi le bellezze della regione. Infatti, sempre più persone stanno riscoprendo il gusto di viaggiare in bicicletta. In contrapposizione alla frenesia dei grandi viaggi organizzati, quello che vediamo affermarsi è un movimento che ricerca ed esalta la lentezza, e che cerca di dilatare i tempi di un viaggio, dando significato ad ogni suo singolo momento.

Tutte le aree della Toscana  possono essere visitate in bici. Infatti  ovunque si sceglie di pedalare, certamente ci saranno  tanti altri ciclisti, una volta che la natura collinare del territorio con  pianure  concentrate sulla costa e lungo il corso dei fiumi rende questa regione meravigliosa da girare in bicicletta.  Gli amanti della bicicletta sono una comunità che non ha confini e se per caso ci sono difficoltà si contare sulla solidarietà di altri ciclisti.

I mesi migliori per fare cicloturismo in Toscana sono da marzo a giugno in primavera e  settembre-ottobre. Nei mesi di luglio e agosto fa molto caldo (tra 30 e 38 graddi) e  le attività sportive sono limitate alla mattina presto, al tardo pomeriggi o ai giri notturni.

Oss. Su tutti i treni regionali viene ammesso il trasporto gratuito di una bicicletta pieghevole. Sui treni regionali contrassegnati da apposito pittogramma, limitatamente ai posti disponibili, ogni viaggiatore può trasportare con sé una bicicletta montata, acquistando il supplemento bici valido 24 ore.a, Ugliancaldo, si passano i centri abitati di Mezzana, Monte dei Bianchi, Isolano e si in direzione Equi Terme.

Nel percorso i punti di attrazioni sono: il  museo Etnografico di Villafranca in Lunigiana; il castello di Castiglione del Terziere a Bagnone; il castello di Monti  a Licciana Nardi; la Verrucola di Fivizzano; la pieve di Codiponte nei pressi di Casola; il borgo di Equi Terme e Parco Culturale delle Grotte; Il Museo della Stampa “Jacopo da Fivizzano”,  il  Palazzo Fantoni-Bononi,  il Museo del Lavoro nella Valle del Lucido a Fivizzano.

Noleggio e Tour in Bici