Scegli cosa vedere e fare nella zona del Monte Pisano

Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana

ATTRAZIONI PRINCIPALI NELLA ZONA DEI MONTI PISANI

  • Certosa di Calci
  • Museo di Storia Naturale di Calci
  • Terme di Bagni di Pisa – San Giuliano Terme
  • Strada del vino delle Colline Pisane
  • Strada dell’olio dei Monti Pisani
  • Centro storico di Vicopisano
  • Spiaggia di Vecchiano
  • Camelie di Capannori

TERRITORIO

“monte per che i Pisan veder Lucca non ponno”

con queste poche parole il poeta Dante ben descrive nel canto XXXIII° dell’Inferno quella catena di monti ed alte colline che è un confine naturale tra le province di Lucca e di Pisa. È il Monte Pisano (o Monti Pisani), dominato dal rilievo più alto, il Monte Serra (m. 917). Numerose le sorgenti d’acqua e le grotte calcaree, alcune delle quali abitate nel Paleolitico. Il territorio è caratterizzato da boschi di castagno nella parte più alta, mentre in quella più bassa ci sono terrazzamenti con vigneti ed oliveti.

Numerosi i borghi (tra cui Corliano), le rocche medievali e i resti di fortezze quale la Rocca della Verruca. Non mancano importanti edifici di culto: oltre a suggestive costruzioni come l’abbazia di S. Maria di Mirteto, alcuni maggiori complessi quali la Certosa di Calci e il Santuario di Maria in Castello a Vecchiano. In epoca romana nella zona si estraeva la pietra calcarea per la “calcina”, impiegata come legante nella malta da costruzione. Buona parte delle pietre per la costruzione del Duomo di Pisa proveniva dalla zona vicino a San Giuliano Terme.

L’area è anche ricca di acque che hanno creato un patrimonio idrotermale, conosciuto fin dall’antichità, di cui i resti dell’acquedotto romano a Caldaccoli e il ben visibile acquedotto mediceo sono testimonianza, assieme alle frequentate terme di San Giuliano e Uliveto. I prodotti tipici della zona sono l’olio extra vergine di oliva e le castagne, in particolare quelle provenienti della località Molina di Quosa, di gusto molto particolare. Numerose anche le varietà di funghi, tra cui primeggia il gustoso porcino.

Nel Monte Pisano sono presenti numerosi sentieri, mulattiere e strade sterrate, percorribili durante tutto l’anno. Tutta l’area è ottima per escursioni a piedi o a cavallo, percorsi trekking e in bicicletta. Per gli appassionati di trekking escursionistico, nel comune di Calci, la Piazza Comunale è il punto di partenza di vari itinerari. I sentieri sono segnalati con indicazioni colorate del CAI (Club Alpino Italiano). Per informazioni e cartine, contattare l’ufficio turistico di Calci o di Pisa.

COSA VEDERE

Attrazioni nei Monti Pisani

Museo di Storia Naturale dell'Università di Pisa - CalciMuseo di Storia Naturale a Calci

Tutte le attrazioni per comune

BUTI (PI) – cittadina di villeggiatura

La cittadina che mantiene le caratteristiche di borgo medievale, è situata sulle pendici orientali del Monte Pisano. E’ conosciuta per la produzione artigianale di ceste e corbelli, oltre esser all’interno della “Strada dell’olio dei Monti Pisani”, che valorizza la produzione di olio di oliva della zona.

 

 


CALCI (PI) – cittadina di campagna

L’attuale territorio comunale di Calci è, in realtà, un insieme di piccoli borghi, in alcuni dei quali restano ancora  tracce del passato medievale. Il principale è La Pieve, dove c’è la sede del comune. Questi borghi sono quasi sempre circondati da terrazzamenti di olivi, pinete e castagneti. Inoltre, sul territorio, sono sparsi casolari, conventi e romitori certosini che hanno dato, alla vallata il nome di Val Graziosa. Calci è conosciuto anche per la produzione di olio d’oliva, inserita nella “Strada dell’Olio dei  Monti Pisani” che garantisce l’origine protetta. Nei dintorni si trova il grandioso complesso monumentale religioso della Certosa di Calci che ospita un dei musei più antichi del mondo, il Museo di Storia Naturale, con una notevole galleria  di cetacei.

 


CAPANNORI (LU) – cittadina di campagna

Anche conosciuto come “terra della camelia”, il territorio comunale di Capannori comprende una quarantina di località minori, tra piccoli borghi medievali e ville aristocratiche sparse tra colline punteggiate di vigneti ed oliveti. La cittadina è anche un ottimo punto di partenza per escursioni alle splendide “ville lucchesi“, situate nello storico territorio denominato “Sei Miglia”. La zona ha un’eccellente ricettività alberghiera, migliorata da numerosi agriturismi.

 


RIPAFRATTA (comune di San Giuliano Terme) – cittadina di villeggiatura

La rocca, che dalla sommità del colle domina l’abitato, ricorda che la zona è stata uno dei tanti punti di attrito tra le città di Pisa e Lucca. Inoltre Ripafratta fu anche un importante nodo di traffico fluviale. Attualmente, l’economia locale è basata essenzialmente sull’agricoltura, in particolare su pregiato olio d’oliva extra vergine. Il settore terziario si è sviluppato a seguito dei flussi generati dai percorsi naturalistici che salgono verso i Monti Pisani.

 


SAN GIULIANO TERME (PI) – cittadina termale

Il territorio di San Giuliano Terme si sviluppa, in gran parte, attorno al Monte Pisano. La notorietà del comune si deve all’attività termale, il cui prestigio è riconosciuto internazionalmente. Nei dintorni di San Giuliano Terme ci sono numerose lussuose ville storiche, quale la Villa Corliano, che ospitò importanti esponenti letterari quali Lord Byron e Alessandro Dumas, e la Villa Poschi e Villa Roncioni. Nei dintorni da segnalare il Parco Regionale Migliarino San Rossore che offre numerosi percorsi trekking e attività naturalistiche.

 


VICOPISANO (PI) – cittadina di villeggiatura

Nonostante le ridotte dimensioni, Vicopisano possiede un patrimonio di monumenti medievali veramente notevole tra cui spiccano 12 case-torri (XI° ed XV° secolo), dodici palazzi medievali, varie chiese in stile romanico e l’imponente Rocca di Brunelleschi. L’economia si basa sulla produzione di ceramica e sull’imbottigliamento dell’acqua minerale delle sorgenti di Uliveto. Da segnalare anche il Parco Termale di Uliveto Terme. Di rilievo è la produzione dell’olio extravergine di oliva, l’Olio Toscano Monti Pisani IGP.

 


VECCHIANO (PI) – cittadina balneare

Vecchiano è una piccola cittadina vicina al mare accanto alla foce del fiume Serchio. Di origine romana, all’epoca conosciuta come Vetuleius, fu molto tempo colonia pisana. Nei dintorni da segnalare il castello di Vecchiano ed il Santuario di Santa Maria in Castello, luogo di eremitaggio.

COSA FARE

Sport

Molte possibilità di sport all’aria aperta per scoprire il Monte Pisano, dal trekking alle escursioni a cavallo, dalle passeggiate in bicicletta fino al deltaplano e al parapendio. La zona vanta uno splendido entroterra e ampi spazi verdi oltre un clima mite. In definitiva diversi mesi di condizioni climatiche favorevoli ad una serie di attività all’aria aperta.
Le principali attività che si possono effettuare sono:

TREKKING e MOUNTAIN BIKE

I Monti Pisani sono pieni di sentieri, mulattiere e strade sterrate per il servizio antincendio. Questa rete è possibile percorrerla durante tutto l’anno, date le miti condizioni climatiche. La vallata denominata “Valle Graziosa“,  è cosparsa di percorsi che sia brevi o lunghi, accompagnati da splendidi panorami, sia dal punto di vista naturalistico, sia ambientale, che storico ed artistico. La valle si snoda lungo due torrenti, la Zambra di Calci e la Zambra di Montemagno, che, in passato, azionavano le ruote di oltre cento mulini, di alcuni dei quali sono rimaste tracce visibili. Generalmente il punto di partenza per i vari itinerari è la Piazza del Comune di Calci. Il turista che percorre i sentieri  troverà segni colorati sul terreno, realizzati dalle Sezione di Pisa del Club Alpino Italiano. Sono inoltre presenti, lungo i percorsi, cartelli orientativi e informativi.

PERCORSI TREKKING

Diretta per la Verruca 

Escursionista mediamente allenato
Difficolta: impegnativa
Tempo di salita: 1 ora
Tempo di discesa: 35 minuti
CAI: sentiero 03
COME ARRIVARE : arrivare alla località Le Corti (Calci) e poi proseguire verso il convento di Nicosia, da dove inizia l’escursione.

Passo di Dante

Il nome è dovuto al fatto che è menzionato da Dante nel 33° canto della Divina Commedia. Storica escursione di facili percorsi che la rende percorribile da chiunque.
Difficolta: facile
Tempo medio andata e ritorno: 1 ora

PERCORSI MOUNTAIN BIKE

Percorso n°1 CASCINA – S. GIOVANNI ALLA VENA

diagr 1cascin sgiovann

Difficoltà: Impegnativo
Durata ore: 3 e 30′
Distanza km: circa 40
CAI: sentiero 05

Percorso  n°2 CASCINA – LA VERRUCA – CASCINA

diagr 2casc verr casc

Difficoltà: Impegnativo
Durata ore: 3.00
Distanza km: circa 36

Percorso n°4 CAPRONA – LA VERRUCA – VICOPISANO – LA VALLE – CUCIGLIANA – LUGNANO – CASCINA

diagr 4capro verru vico

Durata ore: 2.00
Distanza km: circa 28

PARAPENDIO e ARRAMPICATA

PARAPENDIO

Il piccolo monte che sovrasta San Giuliano offre un decollo con un dislivello di circa 180 metri. Grazie all’orografia del terreno, la distribuzione della vegetazione e la configurazione dei venti locali, con la tipica brezza di mare, consentono in media di raggiungere facilmente una quota di 800 metri. Più raramente, scegliendo bene il giorno e l’ora giusti per il decollo, si possono raggiungere quote dell’ordine dei 1.500 metri.

VOLI BIPOSTO IN PARAPENDIO E CORSI

Parapendio Pisa

Coordinatori: Walter Bardi – istruttore della FIVL (Federazione Italiana del Volo Libero)
Tel: +39 334 7779747
Sito: www.parapendiopisa.it
Servizi: corsi teorico-pratici di parapendio con attestato (brevetto) – apprendimento delle tecniche di gonfiaggio, decollo e atterraggio
Giro turistico sul parapendio biposto pilotato dall’istruttore della scuola

Parapendio Versilia

Cordinatore: Roberto Maggi (Certificato Aeci)
Prenotazioni e Info: +39 328 8686407 / +39 0584610713
Sito: www.parapendioversilia.it
Servizi: corsi di volo con attestato rilasciato dall’Aero Club d’Italia.
Giro turistico biposto in parapendio a San Giuliano Terme


ARRAMPICATA

Essendo rilievi di altezza contenuta, dai fianchi naturalmente “rotondi” e con pendenze modeste, i Monti Pisani costituiscono una meta preferita di alpinisti e rocciatori. Le falesie e le rocce presenti nella zona offrono la possibilità di praticare arrampicata sportiva.

Palestra di Arrampicata di Avane-Vecchiano

Comunemente conosciuta come “palestra di Vecchiano”, si trova vicino alla località di Avane: è la storica palestra di arrampicata ‘outdoor’ del triangolo Pisa-Viareggio/Lucca-Livorno. E’ divisa di due settori: Baccanella e Valle dei Porci. Alcune vie sono state “chiodate” da personaggi famosi quali Maurizio Zanolla, detto “Manolo”. La Baccanella si trova in una zona particolarmente amena, immersa tra gli ulivi. Alla Valle dei Porci si arriva invece seguendo un breve sentiero. Il numero di vie presenti supera il centinaio, tutte ben attrezzate, ed in alcune ci sono anche catene alle soste. Numerosi volontari garantiscono una continua manutenzione con il lavoro di richiodatura. I periodi ideali di fruizione sono: autunno, inverno, primavera, non molto consigliata nel periodo estivo.

Buti e Uliveto

I contrafforti di durissimo conglomerato denominato “verrucano” che affiorano dal Monte Serra presentano un’arrampicata ben diversa dalle falesie in calcare presenti in altre parti dei monti, offrendo non molte vie, ma tutte molto suggestive. I contrafforti del Verrucano si trovano sul versante sopra il comune di Buti, lungo la strada verso la cima del Monte Serra, in un contesto molto naturalistico. Siti di riferimento dove è possibile trovare informazioni tecniche e più dettagliate sulle vie, possono essere:

falesiaonline.it
www.falesia.it
www.toscoclimb.it
http://equilibriprecari.it

ITINERARI

Percorsi nei Monti Pisani

Strada dell’Olio dei Monti Pisani

Strada dell’Olio dei Monti Pisani

Comuni: Buti, Vicopisano, Calci, San Giuliano Terme, Vecchiano
Informazioni: Centro Informazione e Documentazione della Strada dell’Olio Monti Pisani
Indirizzo: Piazza Stazione Ferroviaria – San Giuliano Terme (PI)
Tel. +39 050 815064
Sito: www.stradaolio.it
Email: info@stradaolio.it

La Strada dell’Olio Monti Pisani è facilmente percorribile grazie alla rete stradale esistente che giunge fino al mare, ed ai sentieri che percorrono l’area montana. E’ un percorso ideale dove la tradizione e le bellezze artistiche e naturali si sposano alla degustazione dell’olio extravergine d’oliva e di altri prodotti tipici locali. Da segnalare anche l’isola di benessere nelle storiche Terme di San Giuliamo Terme e l’ampia offerta ricettiva dai resort, agli agriturismi ed ai bed and brekfast.

Il Monte Pisano è stato abitato da secoli. Lavori di disboscamento, costruzioni di terrazzamenti, il clima e le caratteristiche dei terreni contribuirono alla coltivazione dell’olivo. Già nel XIX° secolo, le modalità di raccolta e di frangitura resero famoso nel mondo l’olio dei Monti Pisani. Nel periodo autunnale, nella zona, si svolgono mercati e sagre dedicate all’olio ed agli altri prodotti locale, quali castagna e funghi. Si possono gustare piatti tipici della zona quali la zuppa di cavolo, i salumi di Mucco Pisano e la “Torta co’bischeri” a base di cioccolato, riso e pinoli.

ARTIGIANATO

Artisti e Artigianato dei Monti Pisani

Torno

Le Ceramiche

Da diverso tempo nel Comune di Vicopisano si è consolidata la produzione di ceramica realizzata in terracotta e porcellana. Molto famosi erano i catini che venivano realizzati a San Giovanni, dove si trovavano sei fornaci in attività, con una produzione stimabile in più di 100.000 unità. La tradizione è mantenuta ancora viva dai laboratori e fabbriche che lavorano la terracotta. Il Comune di Vicopisano fa parte dell’associazione Terre di Toscana, un’associazione di sostegno e valorizzazione della tradizione ceramica, sia a livello nazionale che internazionale.

 


I Cesti di Buti

L’artigianato nel Comune di Buti ha antiche origini. Sfruttando l’albero del castagno venivano realizzati cesti di differenti forme e dimensioni, che servivano per il trasporto di pasta, vasellame, prodotti agricoli. La produzione artigianale di cesti, ancora attiva, viene svolta con antiche tecniche di intreccio. Belli e di grande funzionalità, i cesti di Buti mantengono viva una tradizione popolare.

SERVIZI TURISTICI