Scegli cosa vedere e fare a Radda in Chianti

Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana
termo_montemurlo

Radda in Chianti, tra antichi orologi e vino eccellente

radda in chianti stemmaRadda in Chianti è un grazioso borgo medievale, racchiuso tra imponenti mura, che ha conservato l’aspetto originale, caratterizzato da stretti vicoli che sbucano nella piazza centrale. Nei dintorni si trovano molti borghi, castelli e pievi, tutti di epoca medievale, perfettamente conservati, quali i borghi Badia a Montemuro e Volpaia. Nel XVII° secolo gran parte dei castelli della zona si trasformarono in ville signorili e i proprietari si dedicarono alla produzione di vino. Anche numerose ville e casolari sono stati trasformati in agriturismi e aziende agricole. Tutto il territorio comunale è attualmente un’ambita meta turistica per coloro che amano il buon vino e la natura. Nella cittadina ci sono ottimi ristoranti ed enoteche dove è possibile gustare tutti i prodotti tipici del Chianti Senese. Radda è anche nota per la produzione di vino Chianti Classico e di olio di oliva di ottima qualità.

ZONA Chianti Senese
TIPO cittadina di villeggiatura
COORDINATE 43°29′00″N 11°23′00″E
ALTITUDINE 530 metri s.l.m.
PRODOTTI vino
SPORT trekking escursionistico, ciclismo, equitazione
CONFINI Castellina in Chianti (SI), Castelnuovo Berardenga (SI), Cavriglia (AR), Gaiole in Chianti (SI), Greve in Chianti (FI)

radda in chianti mapInformazioni Turistichesiena mapp

Comune di Radda in Chianti
Piazza Ferrucci, 1 – 53017 Radda in Chianti (SI)
Tel.: +39 0577 739634
www.comune.radda-in-chianti.si.it

Ufficio Turismo
Piazza del Castello, 6 – 53017 Radda in Chianti (SI)
Tel.: +39 0577 738494

COSA VEDERE

Castelli di Radda in Chianti

Castello di Volpaia

castello volpaiaZona: Chianti Senese
Comune: Radda in Chianti (SI) – località Volpaia
Tipo: castello-fattoria (X°-XVI° secolo)
Tel: +39 0577 738066

Il castello fu edificato, probabilmente, attorno al X° secolo. Nonostante le numerose distruzioni, integrazioni e ricostruzioni, ha conservato gran parte dell’aspetto originale. Una svolta, anche dal punto di vista architettonico, ebbe luogo nel XVI° secolo, quando subì una ristrutturazione con l’introduzione di portali in stile tardo-rinascimentale. Inoltre edifici adibiti ad abitazioni inglobarono alcuni tratti delle mura. La pace che seguì il periodo dei conflitti tra Firenze e Siena contribuì alle fortune economiche del castello. La produzione di vino rosso era iniziata già nel XIII° secolo, ma solo a partire dal XVI° ebbe un notevole incremento, con diffusione sia in territorio italiano che all’estero. Attualmente, il Castello di Volpaia è diventato una sorta di fortilizio-fattoria, noto per la pregiata produzione di vino Chianti. Le cantine per la conservazione del prodotto e il suo invecchiamento sono state ricavate nei sotterranei del castello. Di recente è stato inaugurato un settore destinato al turismo, dotato di eccellenti infrastrutture per soggiorni brevi e periodi di vacanze.

Chiese

radda in chiantiChiesa di Radda in Chianti

Prepositura di San Niccolò

san niccoloZona: Chianti Senese
Tipo: chiesa neogotica (XIII°-XVIII° secolo)

Citata in un documento del 1260, dell’edificio originario resta ben poco. Molto danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale è stata ricostruita con una facciata in stile neogotico. Il campanile originario, demolito e ricostruito nel XVIII° secolo, fu anch’esso danneggiato dagli eventi bellici. Quello attuale risale agli anni ’50, ed è stato realizzato appoggiandolo a una torre del castello. La chiesa è a navata unica, a croce latina, con copertura a capriate lignee ed è conclusa da un’abside quadrangolare. All’interno conserva vari  affreschi: Cristo Benedicente e  Natività di Carlo Coppedè e Battesimo di Cristo. Sull’altare maggiore c’è un crocifisso ligneo con braccia mobili, attribuito a un artista fiorentino del XV° secolo. Questo crocifisso è da secoli oggetto di venerazione popolare. Nella chiesa si conserva anche il polittico Madonna e Santi di Bernardo Daddi (metà del XIV° secolo).

Pieve di Santa Maria Novella

santa maria novellaZona: Chianti Senese
Tipo: chiesa (X°-XII° secolo)
Comune: Radda in Chianti (SI) – località Santa Maria Novella

Fu edificata nel X° secolo per iniziativa della famiglia Monterinaldi. La chiesa era molto ricca già nel XII° secolo: disponeva di ingenti proprietà fondiarie, motivo per cui fu ristrutturata e ingrandita. Un nuovo completo restauro è avvenuto nel 2008. L’edificio è una basilica a tre navate terminanti in altrettante absidi, divise da archi in successione, poggianti su pilastri rettangolari, alternati a colonne e a pilastri compositi. I capitelli presentano grande varietà di forme e decorazioni con figure di oranti dall’aspetto mostruoso e simboli evangelici (toro, leone, angelo ed aquila). Le volte a vela sono state affrescate così come le pareti laterali, ma con motivi e disegni ritenuti di pessimo gusto e di mediocre fattura. All’interno della pieve si conservano: una croce astile in rame dorato, databile al XII° secolo; due terracotte invetriate della bottega di Santi Buglioni, Madonna col Bambino tra i Santi Pietro, Lorenzo, Stefano e Paolo; fonte battesimale di forma esagonale.

Monumenti e luoghi da visitare in Radda in Chianti

Palazzo del Podestà

palazzo podestaZona: Chianti Senese
Tipo: dimora storica (XV°-XVIII° secolo)

Il palazzo venne costruito nel XV° secolo ma fu quasi completamente distrutto nel corso delle operazioni militari del 1478. Nella successiva ricostruzione furono mantenute le strutture originarie e l’edificio fu ampliato nel XVIII° secolo, con l’aggiunta del secondo piano e delle carceri. Per quattro secoli il palazzo fu sede del Capitano della Lega del Chianti. Sulla facciata principale sono collocati gli stemmi dei 51 podestà che si sono avvicendati nel corso del tempo. Sotto il loggiato c’è lo stemma del comandante militare fiorentino Francesco Ferrucci, podestà nel 1527, e un affresco di scuola fiorentina risalente al XVI° secolo.

Ghiacciaia Granducale

gjiacciaiaZona: Chianti Senese
Tipo: ghiacciaia (XV° secolo)

Durante il periodo del Granducato di Toscana, in diverse zone dello stato furono costruite speciali strutture per conservare la neve e trasformarla in ghiaccio. La neve veniva accumulata e poi pressata durante i mesi invernali. Poi, grazie alla tecnica costruttiva e all’esposizione rigorosamente orientata a nord, la neve veniva trasformata in perfetti blocchi di ghiaccio. A Radda fu costruita una ghiacciaia, seminterrata, a forma di tronco di cono.

Località nei dintorni di Radda in Chianti

radda in chianti dintorniDintorni di Radda in Chianti

Badia a Montemuro

badia montemuroZona: Chianti Senese
Comune: Radda in Chianti (SI) – località Badia a Montemuro
Tipo: borgo storico

Conosciuto anche con il nome di Badiaccia a Montemuro per lo stato di totale abbandono in cui si trovava nel XVIII° secolo, è un piccolo borgo di case di pietra, circondato da prati e boschi. I resti dell’Abbazia, risalente all’XI° secolo e appartenuta all’Ordine Camaldolese, sono visibili. Nel XIX° secolo, dopo la soppressione napoleonica degli ordini religiosi, l’edificio andò incontro all’abbandono, prologo del crollo di quasi tutte le strutture. Parte dei materiali sono stati utilizzati per la costruzione della chiesa di San Pietro a Montemuro.

Monterinaldi

monterinaldiZona: Chianti Senese
Comune: Radda in Chianti (SI) – località Monterinaldi
Tipo: borgo medievale

È un borgo caratteristico. L’impianto urbanistico di forma ellittica fa supporre la presenza, in epoca storica, di una cinta muraria difensiva oggi non più esistente. Sono invece rimasti i resti del castello, residenza dei feudatari locali, la famiglia Nobili di Monterinaldi.

Selvole

selvoleZona: Chianti Senese
Comune: Radda in Chianti (SI) – località Selvole
Tipo: villaggio rurale

È un tipico villaggio rurale. Le case del borgo sono tutte addossate alla chiesa che si affaccia sulla piazzetta principale, dove termina anche la strada. Nel borgo ci sono anche i resti della una torre di un castello risalente all’XI° secolo.

Volpaia

volpaiaZona: Chianti Senese
Comune: Radda in Chianti (SI)  località Volpaia
Tipo: borgo medievale (X° secolo)

È un piccolo centro abitato che presenta una notevole armonia architettonica e conserva ancora la struttura del borgo fortificato. Le strutture più interessanti sono il Castello di Volpaia e la Commenda di Sant’Eufrosino. Le prime notizie dell’abitato risalgono al X° secolo, periodo in cui furono costruite le prime abitazioni. Nel XII° secolo, il borgo e il castello entrarono a far parte della Lega del Chianti. Situata, al pari di Radda, in una zona di frizione tra Firenze e Siena, Volpaia, definita “sentinella della Pesa”, subì più volte le devastanti conseguenze del confronto tra le due città rivali. Nel 1478 le milizie napoletane-aragonesi attaccarono prima i castelli della zona, poi la stessa Volpaia, che capitolò e fu occupata. Durante i secoli XV° e XVI° la località divenne nota per una serie di personaggi eruditi, artisti e costruttori di orologi, sfere armillarie, compassi e notturlabi.

Questa particolare meccanica di precisione, tipica del periodo anteriore Galileo Galilei, fu sviluppata da componenti della famiglia Della Volpaia, proprietaria del castello. I primi nomi conosciuti sono quelli di Benvenuto e Lorenzo (XV° secolo). Quest’ultimo, amico di Leonardo da Vinci e spesso suo consigliere su questioni tecniche, è noto per aver costruito, per conto della famiglia Medici, l’orologio planetario che, attualmente, si trova in Palazzo Vecchio, a Firenze. La maggior parte degli strumenti furono però costruiti dal nipote Girolamo: tra questi un orologio notturno e solare, firmato e datato 1568, e una sfera armillaria, anch’essa con firma e data (1564).

ARTE, ARCHEOLOGIA, MUSEI

Musei di Radda in Chianti

Radda in Chianti camminamento medievaleCamminamento di epoca medievale

Museo d'Arte Sacra del Chianti

museo arte sacraZona: Chianti Senese
Tipo:
museo di arte sacra
Indirizzo:
Via di S. Francesco, 14
Tel:
+39 055 8544685
Orari:
estivo martedì, giovedì e domenica 16.00-19.00, sabato e domenica 10.00-13.00 e 16.00-19.00; invernale martedì e giovedì 15.00-18.00, sabato e domenica 10.00-13.00 e 16.00-19.00
Ingresso:
€uro 5,00 intero, ridotto € 3,00

Situato nei locali annessi alla chiesa di Santa Maria in Prato, il museo contiene un pregiato patrimonio artistico proveniente dai numerosi edifici religiosi della zona che, a seguito del progressivo spopolamento delle campagne, furono abbandonati. Le principali opere pittoriche sono: Madonna col Bambino, tra i Santi Lucia, Zanobi e Maddalena, polittico attribuito a Bernardo Daddi, Annunciazione tra i Santi Pietro e Girolamo (XV° secolo), Martirio di Santo Stefano (XVII° secolo), Matrimonio mistico di Santa Caterina d’Alessandria di Francesco Curradi, Madonna col Bambino tra Santo Stefano e San Giovanni Evangelista (XVIII° secolo). Tra gli oggetti un ostensorio del XVII° secolo in argento sbalzato, vari turiboli (secoli XVII°-XVIII°), numerosi reliquiari in legno intagliato e dorato realizzati tra il XVII° e XIX° secolo. Della raccolta fanno parte anche una serie di paramenti liturgici quali pianete in seta e oro, ricamate, comprese tra il XVI° ed il XVIII° secolo. La raccolta comprende anche numerosi ex voto per grazie ricevute e attribuite al crocifisso ligneo della chiesa di San Niccolò.

Siti Archeologici

Poggio La Croce

poggio la croceZona: Chianti Senese
Comune:
Radda in Chianti (SI) – località Poggio la Croce
Tipo:
sito archeologico (XI° secolo a.C.)
Tel:
+39 0577.741032
Email:
info@poggiolacroce.it

L’area è posta sulla sommità del colle denominato Poggio la Croce, nei pressi della strada che unisce Radda a Castellina in Chianti. Qui sono stati individuati i più antichi insediamenti umani di tutto il Chianti. Il sito, pluristratificato, ha rivelato tracce sorprendenti perché la zona era abitata già in epoca protovillanoviana (XI° secolo a.C.). Sono stati scoperti i resti di due edifici, ma anche le fondamenta di una porta di accesso al villaggio, di una fortificazione, tutti risalenti a questo periodo. Negli strati superiori sono state invece trovate tracce di un abitato dell’Età del Rame e di un villaggio di pastori risalente alla fine dell’Età del Bronzo. La visita consente di apprezzare appieno l’impianto urbanistico del villaggio. Sono ben visibili il muro di terrazzamento esterno e la cinta muraria di fortificazione che racchiudeva le case. È presente un sistema di canalizzazione per il deflusso delle acque piovane strutturato in canalette. Gli edifici sono realizzati, come la fortificazione, in pietra locale, l’alberese, la stessa di cui è fatta la collina. Ad oggi sono state individuate due case. Un altro edificio era riservato all’officina del fabbro: il piano della forgia conservava una grossa scoria, assieme a resti di pinze in ferro. Addossato aduna delle case, un ambiente destinato al torchio per la spremitura dell’uva indica che nel Chianti, già 2300 anni fa, si produceva vino.

COSA FARE

Eventi a Radda in Chianti

chianti festivalChianti Festival

Chianti Festival

Tipo: enogastonomica
Periodo: luglio

Realizzato assieme agli altri tre comuni del Chianti senese – Gaiole, Castellina, Castelnuovo Berardenga – vuole promuovere e valorizzare le eccellenze del territorio e offrire iniziative e appuntamenti di alto livello enogastronomico, con possibilità di degustazione di prodotti locale.

ITINERARI

Percorsi

Strada del Vino e dell’Olio Chianti Classico

Comuni: Barberino Val d’Elsa, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Gaiole in Chianti, Greve in Chianti, Poggibonsi, Radda in Chianti, San Casciano Val di Pesa, Tavarnelle Val di Pesa

Prodotti: Chianti Classico DOCG

Le Strade del Vino sono itinerari all’interno della regione Toscana ad elevata produzione vinicola e caratterizzati da importanti attrattive culturali, storiche e naturalistiche. Le Strade del Vino consentono di visitare cantine e note aziende vinicole tra paesaggi di natura incontaminata e borghi medievali che ancora mantengono i traccie dell’architettura originale.

strada vino montecuccoLa Strada del Vino e dell’Olio Chianti Classico si sovrappone alla via Chiantigiana che attraversa tutto il territorio di produzione. La prima tappa è Greve in Chianti, con la caratteristica “piazza mercatale”. La Strada prosegue poi per Panzano in Chianti, Castellina in Chianti, Fonterutoli e infine per la città di Siena. Gran parte del percorso è incrociato da altre strade che collegano a borghi e castelli, come Radda in Chianti e il Castello di Brolio, dove Bettino Ricasoli formulò la “ricetta” vinicola del Chianti. Lungo il tragitto si possono effettuare visite guidate alle cantine e degustazioni di vini, olio e salumi; nei ristoranti e nelle osterie si possono assaggiare le specialità della cucina chiantigiana.

Degustazione e vendita diretta:

Badia a Coltibuono, Barone Ricasoli, Bibbiano, Borgo Scopeto, Carpineto, Casa Sola, Casaloste, Castelli del Grevepesa, Castello di Querceto, Castello di San Donato in Perano, Castello di Verrazzano, Castello di Volpaia, Castello La Leccia, Castello Vicchiomaggio, Fattoria di Petroio, Fattoria La Ripa, Fattoria Viticcio, Il Molino di Grace, Isole e Olena, La Croce, Machiavelli, Ormanni, Pian del Gallo, Podere Terreno, Rocca delle Macie, Salvadonica, San Donatino, San Fabiano Calcinaia, San Felice, Vescine, Villa a Sesta, Villa Cafaggio, Villa Mangiacane

Corsi di Cucina:

Badia a Coltibuono, Casa Sola, Castello di Volpaia, Castello Vicchiomaggio, Fattoria di Petroio, Pian del Gallo, Rocca delle Macie, San Felice, Villa a Sesta, Villa Mangiacane

CULTURA

Storia

Radda in Chianti vista muraLa zona intorno alla cittadina risulta abitata fin dal 2000 a.C., come confermano i resti di un insediamento in località Poggio la Croce. Nel V° secolo d.C. ci sono già piccoli agglomerati di carattere rurale. Questi borghi, giunti fino ai nostri giorni, erano Castelvecchi, Monterinaldi, Volpaia e la stessa Radda. Tra il IX° ed il X° secolo nella zona di Radda si consolidarono le strutture feudali. Nel 1191 l’imperatore Arrigo VI° concesse in feudo il castello di Radda e la sua corte ai Conti Guidi. La cittadina fu poi sede della Lega del Chianti, ispirata da Firenze e comprendente i terzieri di Radda, Gaiole e Castellina. Dalla fine del XIII° secolo divenne sede di podesteria, sempre sotto la tutela di Firenze. In effetti, data la posizione geografica al confine con il territorio della rivale Siena, Radda rivestiva una notevole importanza strategica. Non a caso Firenze dotò il borgo di una struttura difensiva in muratura e una prima cerchia di mura venne realizzata nel XIV° secolo. Ma fu dopo la guerra di Firenze contro il Regno di Napoli che si potenziarono le strutture difensive, specialmente dopo il 1478, quando la cittadina venne conquistata e saccheggiata.

Il consolidamento del Granducato di Toscana legò indissolubilmente la storia di Radda al nuovo stato, di cui seguì le sorti fino all’Unità d’Italia, dopodiché divenne comune autonomo. È anche per questa ragione che l’impianto urbanistico non ha subito rilevanti modifiche e le abitazioni hanno mantenuto inalterate le strutture medievali, integralmente recuperate dopo i restauri effettuati verso la fine del XX° secolo.

GASTRONOMIA

Prodotti Tipici

Radda in Chianti vinoVino del Castello di Volpaia

Vino Chianti Classico

Nella zona di Radda in Chianti si produce il Chianti Classico, uno dei vini universalmente più apprezzati. È un prodotto con una lunga tradizione: ebbe origine in epoca etrusca e fu usato come merce di scambio già nel XVII° secolo. Ciò che distingue il vino Chianti Classico dagli altri del Chianti è l’etichetta  con il marchio Gallo Nero, che rappresenta la tutela e la denominazione di origine del vino DOCG, unico nel suo genere e dalle precise caratteristiche. Il vino Chianti Classico di Radda in Chianti è composto all’80% ai Sangiovese, vitigno tipico di questa zona, e il rimanente da Canaiolo e Colorino, Cabernet Sauvignon e Merlot. Altri elementi caratteristici di questo vino sono il colore rosso rubino vivace, un sapore asciutto, sapido ed armonico, oltre a una gradazione alcolica minima di 12°.

Recentemente è stata aperta, nell’antico Convento di Santa Maria al Prato (XVIII° secolo), The House of Chianti Classico”, la prima dimora dell’eccellenza enoculturale del Consorzio Vino Chianti Classico. È un’enoteca con una grande collezione di etichette Chianti Classico, un luogo per eventi enogastronomici, corsi dedicati al vino e mostre. La “Casa” (come è soprannominata) ha suggestivi ambienti con terrazze affacciate sulle colline del Chianti, strutture e proposte dedicate al vino e alla cultura del territorio. Tra le varie attività che il centro propone ogni giorno c’è quella della formazione: un programma didattico dedicato agli amanti dell’enologia in cui è possibile approfondire le proprie conoscenze sul vino e il territorio del Chianti Classico.

Informazioni: Casa Chianti Classico – Via del Convento, 1 – Radda in Chianti
Tel. +39 0557 738378
Email: info@casachianticlassico.it
Sito: www.casachianticlassico.it

Castello di Radda

Radda in Chianti
Cantina e Wine Tasting

SERVIZI TURISTICI

Dove dormire a Radda in Chianti

Radda in Chianti dove dormire Radda in Chianti Hotel

Alberghi

Hotel Palazzo Leopoldo Dimora Storica

Via Roma, 33 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 735605
www.palazzoleopoldo.it
info@palazzoleopoldo.it
servizi spa, ristorante, piscina

Hotel Borgo San Fedele

Via San Fedele, 1 – località San Fedele – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 735668
www.borgosanfedele.com
info@borgosanfedele.com

Hotel Ristorante Il Borgo di Vescine

Località Vescine – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 741144
www.vescine.it
info@vescine.it
servizi: bar, ristorante, parco

Hotel Ristorante Il Girarrosto

Via Roma, 41 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738010

Hotel La Locanda

Via Case Sparse, 45 – località Montanino – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738833
www.lalocanda.it
info@lalocanda.it
servizi: piscina, giardino

Hotel Le Vigne

Località Podere Le Vigne – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738124

Hotel My One

Località La Calvana, 138 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 73511
radda@myonehotel.it

Hotel Palazzo San Niccolò

Via Roma, 16 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 735666
www.hotelsanniccolo.com
info@hotelsanniccolo.com

Hotel Relais Santa Cristina

La Villa – località Santa Cristina – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738021
www.relaissantacristina.it
servizi: piscina, giardino, ristorante, parcheggio, si accettano animali domestici

Hotel Relais Vignale

Via Pianigiani, 8 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738300
www.vignale.it
vignale@vignale.it
servizi: piscina, giardino

Hotel Villa Campomaggio Resort & Spa

Strada provinciale, 2 bis – località Campomaggio – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738981
www.hotelvillacampomaggio.it
info@hotelvillacampomaggio.it

Hotel Villa Miranda

Strada Statale 429 – località La Villa – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738021
info@villamiranda.it

Agriturismi

Agriturismo Antico Podere Il Gualdo

Strada della Badiola – località Gualdo – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 741644
ilgualdo@yahoo.it

Agriturismo Villa di Capovento Badia al Guardo

Via della Badiola – località Capovento, 34 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 740755
www.capovento.it
info@capovento.it

Agriturismo Campaccio

Via Il Campaccio, 26 – località La Villa – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738598
campaccio@inwind.it

Agriturismo Canvalle

Località S. Luigi – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 739228
canvalle@chiantinet.it
servizi: piscina, giardino

Agriturismo Castello di Volpaia

Località Volpaia – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738066
www.volpaia.com
info@volpaia.com
servizi: si accettano animali domestici

Agriturismo Ceperano

Località Ceperano – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738023
ceperano@tiscalinet.it
servizi: piscina, giardino

Agriturismo La Malpensata

Località La Malpensata, 131 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738394
www.malpensata.com
info@malpensata.com

Agriturismo La Penisola

Località La Penisola – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738080
penisola@chiantinet.it

Agriturismo La Petraia

Località La Petraia – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738582
www.lapetraia.com
info@lapetraia.com

Agriturismo Le Bonatte

Località Le Bonatte, 77 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738783
lebonatte.it
gioia@chiantinet.it
servizi: piscina, giardino

Agriturismo Le Fraschette

Località Le Fraschette – Radda in Chianti (SI)
Servizi: Tel. +39 0577 738106
fabio@industriapacema.com
servizi: si accettano animali domestici

Agriturismo Livernano

Via Livernano, 67/A – località Livernano – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738353
www.livernano.it
info@livernano.it
servizi: piscina, giardino

Agriturismo Monteraponi

Località Monteraponi – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738208
www.monteraponi.it
mail@monteraponi.it
servizi: piscina, giardino

Agriturismo Muricciaglia

Località Muricciaglia – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 742919
ferrando@muricciaglia.com
servizi: piscina, giardino

Agriturismo Poci

Località Poci – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738386

Agriturismo Podere Marangole

Via Pian d’Albola – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738019

Agriturismo Podere Pruneto

Via Pruneto, 37 – località Volpaia – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738013
www.pruneto.it
pruneto@chiantinet.it

Agriturismo Podere Tegline

Via Casa La Gallina, 80/A – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 733547
www.agriturismo-tegline.com
info@agriturismo-tegline.com

Agriturismo Podere Terreno

Via della Volpaia – località Terreno – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738312
www.podereterreno.it
podereterreno@chiantinet.it

Agriturismo Podere Val delle Corti

Località La Croce – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738215
www.valdellecorti.it
info@valdellecorti.it

Agriturismo Poggerino

Località Poggerino – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738958
poggerino-chianti-italy.com
info@poggerino.com
servizi: piscina, giardino

Agriturismo Poggio Petroio

Via della Malpensata, 30 – località Petroio – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 02 90960931
servizi: piscina, giardino

Agriturismo Pornanino

Località Pornanino, 72 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738658
servizi: piscina, giardino
www.pornanino.com
lombardi@chiantionline.com

Agriturismo Santa Maria

Via Santa Maria, 12 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738065
servizi: piscina, giardino

Bed & Breakfast

B&B La Locanda delle Fate

Località Colle Petroso, 28 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 742095
info@lalocandadellefate.it

B&B Molino del Ponte

Località Molino del Ponte – località Lucarelli – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 928254
www.molinodelponte.com
servizi: piscina, giardino, barbecue, tavolo ping pong, parcheggio

B&B Pistolesi Leonardo

Vicolo degli Archi, 6 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738556

B&B Ristoro Lucarelli

Località Lucarelli – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 733538

B&B Villa Sant’Uberto

Case Sparse Sant’Uberto, 33 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 741088
www.villasantuberto.it
info@villasantuberto.it
servizi: piscina, parco, terrazze, bar, sala lettura, campetto di bocce, wi-fi, parcheggio

Affittacamere Bernardoni Giovannino A

Via Roma, 8 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738056
giochianti@katamail.com

Affittacamere Bernardoni Giovannino B

Via Pozzo dei Birri, 6 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 735601
giochianti@katamail.com

Affittacamere Brogi Nise

Località Campo Agli Ulivi, 5 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738074

Affittacamere Camporempoli

Via Camporempoli, 132/A – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 733565
svdayalavalva@yahoo.fr
servizi: piscina, giardino

Affittacamere Carusi Loriana

Vicolo degli Archi, 4/8 – località Volpaia – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738626

Affittacamere Felloni Maria Teresa

Strada Statale 429 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738124

Affittacamere Il Cornino

Località Il Cornino, 31/A – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738193

Affittacamere La Bottega di Giovannino

Via Roma, 2 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738076
www.labottegadigiovannino.it
giochianti@katamail.com

Affittacamere Marco Piccinetti

Località Il Bagno, 12 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 348 5702348
marco_piccinetti@yahoo.it

Affittacamere Vercenni di Sopra

Località Vercenni, 46 – Radda in Chianti (SI)
servizi: si accettano animali domestici

Affittacamere Vercenni di Sotto

Località Vercenni, 45 – Radda in Chianti (SI)
servizi: piscina, giardino

Casa vacanze/residence

Casa vacanze Cortigiani Enzo

Via Aldo Moro, 12 – località La Villa – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738201

Casa vacanze Ficalbi Francesca

Località Le Selvole, 36 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738347
selvole@chiantinet.it

Casa vacanze Il Bonagino

Case Sparse – località Il Bonagino – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 055 8662177

Casa vacanze Il Cornino

Località Il Cornino, 31/31B/31C – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738193
www.ilcornino.it

Casa vacanze Il Paggino

Località Paggino, 73 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738682
francesco@paggino.it

Casa vacanze Resort Olmo

Località Campomaggio, 66 – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738724
info@resortolmo.it

Residenze d'Epoca

Residenza d’Epoca Agriturismo Borgo Castelvecchi

Località Castelvecchi – Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 738050
www.castelvecchi.com
castelvecchi@castelvecchi.com
servizi: piscina, giardino, ristorante

Residenza d’Epoca Il Borgo di Vescine

Radda in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 741144
www.vescine.it
info@vescine.it
servizi: terrazza, parco, bar, ristorante

Dove mangiare a Radda in Chianti e dintorni

Wine Bar Ucci

Radda in Chianti (SI)
Wine bar nel Chianti