Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana
termometro_aulla

Smilea, Smilea, come sei bella…

Montale-StemmaMontale è situato nella valle dell’Ombrone, ai piedi degli Appennini, l’abitato è suddiviso tra il capoluogo vero e proprio e Montale Alto, ubicato sul colle sovrastante dove sorgeva il castello, di cui rimangono soltanto scarse tracce. Spicca la villa-castello Smilea, oggi centro culturale dove sono allestite periodicamente importante mostre artistiche. Da segnalare anche la graziosa abbazia romanica di San Salvatore in Agna.

ZONAValle dell'Ombrone
TIPOcittadina di campagna agro-industriale
ALTITUDINE85 metri s.l.m.
PRODOTTIVino, olio d'oliva, abbigliamento
SPORTTrekking escursionistico
CONFINIAgliana (PT), Cantagallo (PO), Montemurlo (PO), Pistoia città (PT)

montale mapInformazioni Turistichepistoia mappa

Comune di Montale
Via Gramsci, 19 –  51037 – Montale (PT)
cultura@comune.montale.pt.it
www.comune.montale.pt.it
Tel.+39 0573 9521

COSA VEDERE

Chiese

Abbazia di San Salvatore in Agna

Abbazia di San Salvatore in AgnaZona: Valle dell’Ombrone
Tipo: chiesa romanica (X° secolo)
Indirizzo: Via Antonio Gramsci

In origine era un monastero di origine longobarda (VIII° secolo) ubicato lungo un antico tracciato viario transappenninico. Fu anche un ospizio per i pellegrini. Nel X° secolo fu oggetto di una profonda ristrutturazione con ampliamento, trasformato in abbazia con la costruzione di nuovi edifici e un monastero. La chiesa è a croce latina, a navata unica con tre absidi la cui superficie esterna è percorsa da arcatelle di influsso lombardo. Di particolare interesse è la cripta, divisa da basse colonne, in parte di spoglio, e capitelli decorati con motivi vegetali, databili tra il X° e XI°  secolo. Nel 1920 complesso fu oggetto di restauri che hanno recuperato appieno tutti i caratteri romanici.

Monumenti e luoghi di interesse

Villa Castello Smilea

Villa Smilea1Zona: Valle dell’Ombrone
Tipo: villa fortificata (XV°-XVIII° secolo) e museo d’arte moderna
Indirizzo: via Giuseppe Garibaldi, 2/a
Tel.: +39 0573 952234
Email: cultura@comune.montale.pt.it
Orari: sabato e domenica  15.30-1830
Ingresso: gratuito
Accessibilità ai disabili:

Il villa fu costruita, in posizione strategica, lungo il tracciato romano della via Cassia. Il nome, probabilmente, deriva da sex milea (sei miglia), in quanto l’edificio si trovava a circa sei miglia da Pistoia. La villa mantenne la funzione primaria di fattoria ospitando saltuariamente la famiglia Covoni fino ai primi anni del XX° secolo, quando fu utilizzata come convalescenziario per i soldati feriti durante la Prima Guerra Mondiale. Dagli anni ’90 in poi il complesso è stato oggetto di vari passaggi di proprietà e, solo nel 2003, l’amministrazione comunale è entrata in possesso dell’edificio, avviandone i restauri.

Ciò che si conserva del patrimonio artistico risale al XVIII° secolo, periodo durante il quale la villa fu oggetto di una serie di trasformazioni. Pitture ed affreschi coprono tutte le pareti a creare l’illusione (perciò tale decorazione è detta en plein air) di trovarsi all’aperto.  La villa conserva diverse raccolte e opere di vari artisti. Una stanza è dedicata alle opere del pittore Jorio Vivarelli mentre la torre nord della villa contiene invece opere di Andrea Dami. Ci sono anche altri tipi di installazioni: sculture-barche, torre-faro e arte in erba. Oltre alle collezioni permanenti nella struttura sono organizzate mostre ed esposizioni.

Villa Colle Alberto

Villa Colle ALbertoZona: Valle dell’Ombrone
Tipo: villa storica  (XVII° secolo)
Indirizzo: Via Risorgimento, 123
Tel.: +39 0573 595892
Sito: http://www.villacollealberto.com
Email: info@villacollealberto.com

La villa fu costruita nel 1606 per iniziativa della famiglia fiorentina dei Bardi. Tra il 1756 e il 1766 l’architetto Gherardo Silvani conferì all’edificio l’aspetto attuale. Trasferita nel corso dei secoli dai Bardi ai Guicciardini e poi ai Rospigliosi, attualmente è di proprietà della Confraternita Misericordia che la utilizza per attività sociali, culturali, ricreative e come agriturismo. La villa, circondata da vigneti e oliveti, produce vino Chianti DOCG. di alta qualità e olio exravergine di oliva. C’è anche un laghetto per la pesca sportiva ed una vasta riserva naturale faunistica suddivisa in otto zone di caccia.

COSA FARE

Percorsi

Striglianella-Banditelle

TIPOpercorso naturalistico trekking
ZONA Valle dell'Ombrone
PARTENZAMontale centro
ARRIVO casa Banditelle
LUNGHEZZA 7 chilometri
TEMPO DI PERCORSO2 ore
DIFFICOLTAfacile
ITINERARI CAI N°
ATTRAZIONI valle dell’Agna, castello di Montale Alto, villa Smilea, Abbazia di S. Salvatore in Agna, Fognano, Striglianella, Banditelle
INFORMAZIONI

Chiesa San GiovanniÈ un percorso di trekking che consente una piacevole immersione nella valle dell’Agna, lungo un tracciato di facile percorribilità e della durata circa di due ore e mezzo.

Partendo dal centro del capoluogo un sentiero consente di salire al castello di Montale Alto. Dal colle si gode un vasto panorama sulla pianura pistoiese e sulla vicina Rocca di Montemurlo. Ancora, da piazza Matteotti, si raggiunge il complesso rurale di villa Smilea. Nei pressi c’è la romanica Abbazia di S. Salvatore in Agna. La strada prosegue costeggiando il torrente Agna sino a Fognano, attualmente un piccolo insediamento rurale caratterizzato da opere di arte contemporanea. Lasciata la frazione di Fognano, si incontra il bivio per Striglianella e, da qui, la strada prosegue lungo il torrente, offrendo una bella vista sui campi coltivati a terrazzamenti, fino a giungere al piccolo agglomerato di Striglianella. Da qui inizia il sentiero che si inoltra nel bosco. Giunti al poggio del Crocicchio si possono osservare i ruderi di un metato, all’interno di una vegetazione ora ricca di castagni e faggi; salendo ancora per circa un chilometro si raggiunge la meta finale, casa Banditelle, immersa in un folto bosco di abeti, da cui è possibile seguire il volo delle poiane.

CULTURA

Storia

Pieve San Giovanni BattistaIn epoca romana (all’incirca tra il I° e il II° secolo a.C.) esisteva, sulla già importante via Cassia, una stazione di sosta, denominata Statio Hellana. Sorgeva lungo la porzione transappenninica della strada consolare, nella Valle dell’Agna,  ubicata, all’incirca, tra l’abbazia di S. Salvatore in Agna ed il castello della Smilea. Montale fu un centro fortificato costruito all’inizio del XIII° secolo in posizione strategica. Era il periodo in cui Pistoia, in lotta con i conti Guidi per il predominio della zona, costruì diverse difese attorno il colle di Vigliano. In questo luogo, antico feudo dei conti Guidi, si venne costituendo così una comunità rurale dipendente da Pistoia. Montale seguì le vicende politiche e storiche della città: divenne sede di podesteria e, quindi, sede di comunità nel 1775.

Da sempre le attività agricole furono molto diffuse: la coltura dell’olivo, della vite e degli alberi da frutto si alternavano ai seminativi; una larga parte della produzione era costituita da cereali, leguminose, lino e canapa. Un’importanza relativa avevano la silvicoltura (bosco ceduo, faggi, castagni e pioppi) e l’artigianato, soprattutto la lavorazione della paglia. Molto diffusa era, nel XVIII° secolo, la filatura a domicilio della lana, del lino e della canapa per il mercato di Prato. Montale era inoltre nota per i numerosissimi e attivi mulini presenti sul suo territorio. Il maggiore sviluppo dell’attività industriale, le cui tendenze erano già manifeste negli anni ‘50, si è avuto nel settore del tessile, in particolare la lavorazione della lana, al punto tale che Montale occupa i primi posti nell’intera provincia, e dell’abbigliamento.

SERVIZI TURISTICI

Dove dormire

Albergo

Hotel Locanda La Rotonda

Via Sem Benelli, 10 – Montale (PT)
Tel. +39 057355342/ +39 340 5471736
www.locandalarotonda.com
info@locandalarotonda.com
servizi: bar, ristorante, TV, parcheggio, si parla inglese

Hotel Il Cochino

Via Fratelli Masini, 15 – Montale (PT)
Tel. +39 0573 959280/ +39 335 7549842
www.ilcochino.com
il.cochino@tiscalinet.it
servizi: parcheggio, ristorante, animali domestici ammessi, wi-fi, parco

Agriturismo

Agriturismo Il Frantoio di Colle Alberto

Via Risorgimento, 76 – Montale (PT)
Tel: +39 0573 595731/ +39 333 6676879 (Marco Valente)
www.collealberto.it
info@collealberto.it

Agriturismo Il Pianaccio

Via Maone e Casello, 150 – Montale (PT)
Tel. +39 0573959875
www.agriturismoilpianaccio.it
info@agriturismoilpianaccio.it
servizi: piscina, ristorante

Agriturismo Le Vigne

Via A. Logli, 6 – Montale (PT)
Tel. +39 348 4085287/ +393337296961
www.agriturismolevigne.net
info@agriturismolevigne.net

Bed and Breakfast

B&B Belvedere

Via B. Petrone, 28 – Montale (PT)
Tel. +39 0573 558445
belvedere.montale@gmail.com