Cosa vedere a Peccioli

Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana
termo_montemurlo

Peccioli, il Jurassic Park della Toscana

Peccioli-StemmaCosa vedere a Peccioli? Innanzi tutto la caratteristica topografia dei borghi medievali: vie strette, vicoli ripidi (chiassi) e la chiesa in stile romanico-pisano. Il villaggio ha conseguito il riconoscimento Bandiera Arancione per la qualità e accoglienza turistico-ambientale. L’economia di Peccioli si basa principalmente sulle attività agricole (vino ed olio), sull’allevamento del bestiame e sul l’agriturismo. Nei dintorni dell’abitato c’è il Parco Preistorico: dinosauri e altri animali preistorici riprodotti a grandezza naturale. Il territorio offre percorsi pedonali che si snodano tra un susseguirsi di torrenti e boschi, caratterizzati da una variegata vegetazione di cipressi, pioppi e ginestre. I borghi dai quali iniziano i sentieri offrono testimonianze storiche, artistiche e culturali di indubbia rilevanza. I percorsi sono adatti alle escursioni a cavallo, in mountain bike o a piedi e sono accompagnati da un’appropriata segnaletica.

ZONA Valdera
TIPO villaggio agricolo e turistico
COORDINATE 43°33′00″N 10°43′00″E
ALTITUDINE 144 metri s.l.m.
SPORT trekking escursionistico, ciclismo, equitazione
CONFINI Capannoli (PI), Lajatico (PI), Montaione (FI), Palaia (PI), Terricciola (PI), Volterra (PI)

peccioli mapInformazioni Turistichepisa mappa

Comune di Peccioli
Piazza del Popolo, 1 – 56037 Peccioli (PI)
Tel: +39 0587 67261
www.comune.peccioli.gov.it

Ufficio turistico
Viale G. Mazzini, 71
Tel.: +39 0587691878
turismo@comune.peccioli.pi.it

COSA VEDERE

Chiese di Peccioli

Peccioli - chieseChiese

Pieve di San Verano

pieve san veranoZona: Valdera
Tipo: chiesa (XI° secolo)

Fu edificata, in stile romanico pisano, probabilmente tra la fine dell’XI° e l’inizio del XII° secolo. La facciata è stata restaurata nel XIX° secolo ripristinando le forme originali. Il campanile, eretto nel 1885 su progetto dell’architetto Luigi Bellincioni, è un esempio di stile eclettico. All’interno della pieve sono conservate tre tele del pittore fiorentino Jacopo Vignali (XVII° secolo). Nella Cappella dell’Assunta, costruita dal 1580, è ubicato il Museo d’Arte Sacra, inaugurato nel 2009.

Monumenti e luoghi da visitare a Peccioli

Osservatorio Astronomico "Galileo Galilei"

osservatorio astronomicoZona: Valdera
Comune: Peccioli (PI) – località Libbiano
Tipo: osservatorio astronomico
Tel.: +39 0587 672603
Sito: www.astrofilialtavaldera.it

L’osservatorio, sufficientemente lontano dalle fonti di inquinamento luminoso, corrisponde alle specifiche ambientali richieste da una struttura di questo tipo. La specola è dotata di una cupola di oltre 4 metri di diametro ed è dotata di due telescopi principali.

Parchi e Giardini

Peccioli - Parco dei DinossauriParco dei Dinosauri

Parco Preistorico

parco presistoricoZona: Valdera
Tipo: parco tematico
Indirizzo: Via dei Cappuccini, 70/72
Tel: +39 0587 636030

Email: parcopreistorico@libero.it / info@parcopreistorico.it
Sito: www.parcopreistorico.it
Orari: invernale tutti i giorni 9.00-18.00, estivo tutti i giorni 9.00-19.00
Ingresso: €uro 4,00, ragazzi € 3,00, bambini gratis

Servizi: visite guidate su prenotazione, organizzazione compleanni, area sosta camper

È il primo parco di divertimenti in Toscana con ricostruzione di dinosauri a grandezza naturale realizzati in vetroresina. Il parco fu creato dall’artista Erardo Ghironi che decise di impiantare un’attività che potesse ripagare lo spettacolo itinerante. Accortosi che nel territorio di Peccioli era frequente il ritrovamento di conchiglie, strane impronte e resti fossili   (segni concreti di un’evoluzione della natura) gli venne l’idea di mostrare quei piccoli tesori del passato.

parco preistoricoErardo e il fratello decisero di creare un itinerario tra ricostruzioni a grandezza naturale che fosse sia scientificamente pertinente che efficace per la didattica. I primi animali preistorici furono realizzati in pochi mesi. Nel 1977 nasceva il Parco Preistorico di Peccioli, tredici anni prima del libro Jurassic Park di Crichton e sedici prima dell’omonimo film di Spielberg. Attualmente nel parco ci sono venti ricostruzioni, compreso un vulcano che erutta palline colorate. Rilevante il brachiosauro (Giurassico Superiore), la maggiore ricostruzione di un dinosauro in tutta l’Europa.

La Verde Armonia - giardino sonoro di Ghizzano

Zona: Valdera
Tipo: giardino con sculture
Indirizzo: Via della Chiesa, 4 – 56037 località Ghizzano – Peccioli
Tel: +39 0587 630096 / +39 346 2108857
Sito: www.laverdearmonia.com
Email: francescavp@tenutadighizzano.com
Orari: tutte le domeniche, dall’ultima di maggio alla prima di settembre, dalle 17.00 alle 20.00
Ingresso: gratuito

Il giardino di Ghizzano è un tipico giardino all’italiana disteso su un leggero pendio, adiacente alla vecchia villa padronale Venerosi Pesciolini. All’interno del giardino si possono osservare facilmente alcune delle cento tartarughe di terra che vivono attorno ai lecci e il magnifico e secolare Cedrus Libani. Sul lato nord si estende un’ampia limonaia che, in estate, diventa sala espositiva per opere pittoriche di artisti vari. Nel giardino si svolgono anche eventi enogastronomici. Il piü importante è il Festival La Verde Armonia: numerose aziende pioniere nell’agricoltura biologica e biodinamica espongono i loro prodotti e creano percorsi con degustazione guidata.

ARTE E MUSEI

Musei di Peccioli

Museo di Icone Russe "F. Bigazzi" e Icone Belvedere (Museo di Palazzo Pretorio)

museo icone russeZona: Valdera
Tipo: museo d’arte
Indirizzo: Piazza del Popolo, 5
Tel: +39 0587 672877
Sito: www.museoicone.it
Orari: invernale mercoledì 15.00-19.00, mercoledì, sabato, domenica e festivi 10.00-13.00 e 15.00-19.00; estivo mercoledì 16.00-20.00, sabato domenica e festivi 10.00-13.00 e 16.00-20.00
Ingresso: €uro 5,50 intero, € 3,50 ridotto

Il museo è allestito all’interno del Palazzo Pretorio, risalente all’epoca medievale e sulla cui facciata ci sono 19 stemmi di famiglie notabili e podestà che qui esercitarono il potere. Nel museo sono esposte icone russe provenienti da Russia, Ucraina, Armenia, Balcani, Grecia, Costantinopoli e altre località ancora. Il nucleo principale è costituito da una raccolta di icone russe risalenti ai secoli XVIII°, XIX° e XX°, donata da Francesco Bigazzi un cittadino che aveva già raccolto un considerevole numero di icone. Da segnalare una rara croce battesimale risalente al XV° secolo.

Museo Archeologico - Fondazione Peccioliper

museo archeologico peccioliperZona: Valdera
Tipo: museo archeologico
Indirizzo: Via del Carmine, 33
Tel: +39 0587 672158
Email: info@fondarte.peccioli.net
Sito: www.fondarte.peccioli.net
Orari: invernale mercoledì 15.00-19.00, sabato, domenica e festivi 10.00-13.00 e 15.00-19.00; estivo mercoledì 15.00-19.00, sabato, domenica e festivi 10.00-13.00 e 16.00-20.00;
Ingresso: gratuito

Il museo si trova all’interno di un sistema di cunicoli che, in epoca etrusca, probabilmente conteneva tombe ipogee. I reperti trovati nella zona di Ortaglia sono costituiti dal corredo funerario proveniente dalla tomba etrusca di Legoli, un grande loutérion (bacino per le abluzioni), nonché una serie di materiali relativi a culti notturni, legati ad una divinità simile alla greca Demetra. Tra questi si può ammirare un kèrnos (vaso cilindrico) con quattro coppette per le offerte votive alla divinità.

Museo d'Arte Sacra

Zona: Valdera
Tipo: museo d’arte
Indirizzo: piazza Fra’ Domenico da Peccioli
Email: info@fondarte.peccioli.net
Sito: www.fondarte.peccioli.net
Orari: sabato 10.00-13.00, domenica e festivi 15.00-18.00
Ingresso: gratuito

Il museo si trova all’interno della Cappella dell’Assunta (fine XVI° secolo), nella pieve romanica di San Verano. La raccolta comprende opere provenienti dagli edifici religiosi del territorio. Spiccano Madonna con Bambino (prima metà XII° secolo) attribuita a Enrico di Tedice e il dossale San Nicola e storia della sua vita (XIII° secolo) attribuito a Michele di Baldovino. Inoltre un crocifisso ligneo di scuola senese (XIV° secolo), Sacra Conversazione di Neri di Bicci (1463) e Assunzione con Angeli e Santi di Giovanni Bilivert (1628). Quindi paramenti liturgici ed oreficerie sacre.

Collezione Incisioni e Litografie - Donazione Vito Merlini

collezione incisioneZona: Valdera
Tipo:
museo d’arte
Indirizzo:
 Via Lambercione, 5
Tel:
+39 0587 672877
Sito:
www.fondarte.peccioli.net
Orari:
invernale mercoledì 15.00-19.00, mercoledì, sabato, domenica e festivi 10.00-13.00 e 15.00-19.00; estivo mercoledì 16.00-20.00, sabato domenica e festivi 10.00-13.00 e 16.00-20.00
Ingresso:
 gratuito

Il museo è allestito all’interno del Palazzo Pretorio, risalente all’epoca medievale e sulla cui facciata ci sono 19 stemmi di famiglie notabili e podestà che qui esercitarono il potere. La raccolta è composta da quasi 300 incisioni, litografie, xilografie e serigrafie che rappresentano i lavori dei più noti incisiori del XVIII°, XIX° e XX° secolo, nonchè opere di pittori e scultori che si sono dedicati a queste tecniche. Tra le altre sono presenti realizzazioni di Annigoni, Baj, Carrà, De Chirico, Dorazio, Fattori, Marino Marini, Mirò, Mongatti, Salvador Dalì, Saetti.

COSA FARE

Eventi

11 Lune

Tipo: musica e teatro
Periodo: luglio

Rassegna musicale e teatrale suddivisa in vari momenti che si svolgono nell’anfiteatro di Fonte Mazzola.

Fiabesque

Tipo: visuale
Periodo: dicembre e gennaio

Sono vari momenti serali caratterizzati da giochi di luce e illuminazioni scenografiche.

ITINERARI

Percorsi

Percorso del Fiume Era

TIPO percorso storico-naturalistico (trekking, mountain bike, cavallo)
ZONA Valdera
PARTENZA Peccioli
ARRIVO Peccioli
LUNGHEZZA 11 chilometri
TEMPO DI PERCORSO 3 ore (a piedi)
DIFFICOLTA media
DISLIVELLO
ITINERARI CAI N°
ATTRAZIONI Pieve di San Verano punto panoramico La Castellaccia, Parco Preistorico, borgo di Montecchio
INFORMAZIONI

Molino di Ripassaia

TIPO percorso storico-naturalistico (trekking, mountain bike, cavallo)
ZONA Valdera
PARTENZA località Fabbrica
ARRIVO località Fabbrica
LUNGHEZZA 17 chilometri
TEMPO DI PERCORSO 6 ore (a piedi)
DIFFICOLTA media
DISLIVELLO
ITINERARI CAI N°
ATTRAZIONI Fabbrica, Pieve di Santa Maria Assunta, punto panoramico Il Gattero, borgo e Villa di Montelopio
INFORMAZIONI

Colline per Legoli

TIPO percorso storico naturalistico (trekking, mountain bike, cavallo)
ZONA Valdera
PARTENZA Podere a Molino, località Carfalo
ARRIVO Podere a Molino, località Carfalo
LUNGHEZZA 21 chilometri
TEMPO DI PERCORSO 7 ore (a piedi)
DIFFICOLTA media
DISLIVELLO
ITINERARI CAI N°
ATTRAZIONI Villa di Pratello, Villa di Monti, borgo di Libbiano, chiesa San Pietro Apostolo, Osservatorio Astronomico, borgo di Legoli, cappella di S. Caterina, punto panoramico Il Castello
INFORMAZIONI

Strada del Vino Montescudaio

Tipo: percorso enogastronomico
Informazioni: www.ariannandfriends.com

L’itinerario inizia da San Miniato, attraversa i comuni di Peccioli e Terricciola fino ad arrivare al centro di produzione del DOCG Chianti e del DOC Bianco Pisano di San Torpé. L’itinerario prosegue per Lari, Crespina, Casciana Terme, Castellina Marittima. Merita un citazione particolare la Tenuta del Terriccio a Castellina Marittima che produce il pregiato vino Lupicaia. L’itinerario si conclude a Montescudaio, principale area di produzione del vino Montescudaio DOC, nelle tipologie Rosso e Bianco. Sono previste visite guidate alle fattorie e degustazioni di specialità locali. Sono prenotabili visite a cantine, caseifici, frantoi, cioccolaterie, pastifici e produttori di specialità locali, con relativo assaggio dei prodotti.

CULTURA

Storia

Peccioli - centro storicoIl nome è attestato per la prima volta nell’anno 793 come “Picciole” e deriva, probabilmente, dal termine latino picea, cioè pino selvatico. Il consolidamento del borgo avvenne però in epoca medievale attorno a un castello dei conti Della Gherardesca, che avevano già numerosi possedimenti nel territorio circostante. Nel XII° secolo i conti stessi cedettero il castello al Vescovo di Volterra che, fronteggiando l’espansione di Pisa, ne fece un baluardo difensivo della propria città. Nel corso egli anni successivi il castello fu progressivamente ampliato e rafforzato: il borgo e la rocca situata sul poggio della “Castellaccia”, vennero infatti racchiusi da una prima cinta muraria. Da questa fu esclusa la parte meridionale, cioè la zona della Pieve di San Verano, perché, come tutte le chiese, in caso di guerra o di assedio, doveva essere pronta ad accogliere i fedeli e i contadini che abitavano in aperta campagna. Nel 1282 i guelfi di Peccioli insorsero contro la ghibellina Pisa e la repubblica marinara dovette rinunciare a quasi tutti i castelli della Valdera. Approfittando della cocente sconfitta subita da Pisa nella battaglia della Meloria, nel 1284 il Vescovo di Volterra invocò e ottenne la protezione di Firenze. Dal 1406 la cittadina passò definitivamente sotto l’egida fiorentina. Nel 1531 la Toscana divenne Granducato e, con Ferdinando I° Medici, ci fu un nuovo ordinamento amministrativo, oltreché un periodo di pace e di stabilità politica. Tale situazione si protrasse fino all’arrivo della famiglia Asburgo Lorena alla guida dello stato. Questi ultimi avviarono i primi lavori per la bonifica del territorio, il che favorì ulteriormente lo sviluppo delle attività agricole e della produzione vinicola. La situazione politica rimase invariata fino all’Unità d’Italia.

SERVIZI TURISTICI

Dove dormire

Dove mangiare

RISTORANTE "IL CUCULE" (Agriturismo COLLEVERDE)

RISTORANTE “IL CUCULE”  (Agriturismo COLLE VERDE)

Indirizzo:  Strada Provinciale delle Colline, 74 – località Legoli – Peccioli (PI)
Tel: +39 0587 632147 / +39 360 484950
Sito: www.agriturismocolleverde.com
Email: agriturismo@agriturismocolleverde.com

Prodotti: prodotti biologici, olio extravergine d’oliva con macinatura a pietra ed estrazione a freddo, vino rosso e bianco toscano, vinsanto, formaggio pecorino, funghi e tartufi bianchi, salumi, cantucci toscani, prodotti dell’orto coltivati con sistemi naturali, miele, uova.

Servizi:

  • Ristorante a tema – cucina casalinga con alimenti di produzione propria
  • Piscina esterna nel verde
  • Parcheggio privato

Lingue: italiano / inglese / francese / tedesco

L’agriturismo Colleverde è situato nel cuore delle colline pisane lungo la strada che collega Pisa con San Gimignano. È ubicato sulle pendici di una collinetta contornata da olivi e vigne e vi si accede tramite una stradina privata costeggiata da cipressi. Dalla posizione si gode una bella vista panoramica della campagna circostante. La proprietà si estende su una superficie di 125 ettari al cui centro sono collocati la villa, il campo di basket-calcetto, i barbecue in muratura e la piscina all’aperto.

RISTORANTE “IL CUCULE”

Il ristorante “Il Cucule”, aperto tutto l’anno a pranzo e a cena, offre una prelibata cucina casalinga basata su ingredienti naturali di produzione propria. Si possono gustare antipasti con salumi e crostini, piatti di pasta fresca all’uovo conditi con sughi classici, grigliate, arrosti di pollo, coniglio e agnello dell’allevamento, formaggi, funghi e tartufi, ortaggi coltivati direttamente dalla proprietà.

 

DOVE TROVARCI