Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana
termometro_aulla

A Monteverdi Marittimo la presunta sepoltura di San Walfredo

monteverde marittimo stemmaMonteverdi Marittimo è una piccola cittadina collinare nell’estremo sud della provincia di Pisa e a ridosso delle Colline Metallifere. Il nome riflette l’aspetto paesaggistico e scenografico della zona, caratterizzato da una morfologia montuosa estremamente accidentata che offre nel contempo ampi scorci panoramici. Boschi di lecci, sugheri e di castagni arricchiscono la bellezza di un territorio ancora del tutto incontaminato. Il centro storico della cittadina è attraversato dalle “rughe”, un fitto reticolo di vicoli che si aprono su piccole piazze e su altri scorci suggestivi.

ZONA Val di Cornia
TIPO villaggio collinare
COORDINATE 43°11′00″N 10°43′00″E
ALTITUDINE 364 metri s.l.m.
SPORT trekking escursionistico, ciclismo
CONFINI Bibbona (LI), Castagneto Carducci (LI), Montecatini Val di Cecina (PI), Monterotondo Marittimo (GR), Pomarance (PI), Sassetta (LI), Suvereto (LI)

monteverde marittimo mapInformazioni  Turistichepisa mappa

Comune di Monteverdi Marittimo
Via IV Novembre, 1 – 56040 Monteverdi Marittimo (PI)
Tel.: +39 0565 78511
comune.monteverdi@comune.monteverdi.pi.it
www.comune.monteverdi.pi.it

COSA VEDERE

Chiese

Monastero di San Pietro in Palazzuolo

monastero san pietroZona: Val di Cornia
Comune: Monteverdi Marittimo (PI) – località Palazzuolo
Tipo: chiesa-monastero (VIII° secolo)

Della fondazione del monastero, affidato all’ordine benedettino, ne fu promotore il nobile longobardo Wilfrido (poi canonizzato come San Walfredo), capostipite della famiglia pisana Della Gherardesca. Per la costruzione fu scelta la località Palazzuolo e l’edificio sorse, probabilmente, esattamente sopra i resti di una villa romana e di un tempietto dedicato alla dea Bellona. Dalla fine del XV° secolo il monastero iniziò una fase di inarestabile declino finché ai monaci fu chiesto di trasferirsi all’interno del castello. L’abbazia fu abbandonata definitivamente nel 1561 e oggi ne restano soltanto alcune rovine.

Oratorio del Santissimo Sacramento

monteverdiZona: Val di Cornia
Tipo: chiesa (XVIII° secolo)

Fu costruito nel 1751. All’interno si trovano sculture di scuola senese, una Madonna del secolo XV° e un crocifisso ligneo di scuola fiorentina del secolo XV°. Quest’ultimo, oggetto di devozione, è conosciuto anche come “Cristo Nero” e viene esposto solo ogni tre anni. Ai piedi dell’altare dedicato a San Walfredo sarebbero sepolti tre corpi riesumati e trasferiti dall’abbazia di San Pietro in Palazzuolo. La tradizione afferma che siano proprio i resti di San Walfredo, del beato Andrea e del monaco Leonardo.

Riserve Naturali

Monteverdi Marittimo - Riserva naturale Monterufoli

Riserva Naturale Monterufoli - Caselli

forestadicaselliZona: Val di Cornia – Colline Metallifere
Comuni: Monteverdi Marittimo, Montecatini Val di Cecina, Pomarance
Tipo: area naturale protetta
Centro visita: Via Roncalli, 38 – Pomarance (PI)
Tel: +39 0588 62003

Situata al centro delle Colline Metallifere, la riserva include due complessi forestali. Vasti boschi, macchie di vegetazione naturale e biodiversità sono attraversate da una fitta rete di torrenti quali lo Sterza e il Trossa. Il territorio è caratterizzato da una bassa densità faunistica, sebbene vi si trovino daini, caprioli e, soprattutto, cinghiali. Di rilevante interesse è la presenza di alcuni esemplari di lupi, anche se la loro osservazione risulta difficoltosa.

Località nei dintorni

Canneto

Canneto

Zona: Val di Cecina
Comune: Monteverdi Marittimo (PI) – località Canneto
Tipo: borgo medievale

È un piccolo borgo, circondato da boschi, che ha un inconsueto assetto urbanistico di forma ellittica. Ancora presente l’antica cinta muraria, mentre all’interno dell’abitato rimangono numerose case-torri.

COSA FARE

Eventi

Festa dei Maggerini

Tipo: folclore
Periodo: primo maggio

Trae origine dai riti propiziatori di antica matrice pagana, celebrati per assicurarsi la prosperità dei raccolti della terra. Per l’intero giorno e la notte successiva, i “maggerini”, muniti di un grosso ramo di alloro al quale è fissato un grosso limone, percorrono le strade bussando ad ogni casa. Contraccambiano cibo e bevande offerte dagli abitanti con canti, stornelli, quartine e ottave in rima.

Arte e Sapori

Tipo: enogastronomia
Periodo: novembre

Il centro storico della cittadina si riempie di banchi dove sono in vendita prodotti alimentari tipici e oggetti d’artigianato.

Calici di Stelle

Tipo: degustazione vini, osservazione del cielo, musica, folclore
Periodo: 10 agosto

Nella frazione di Canneto la notte di San Lorenzo viene celebrata osservando le “stelle cadenti”, con accompagnamento di vini e musica

COSA FARE

Percorsi

Monteverdi Marittimo percorsi

Monterufoli-Caselli

TIPOpercorso naturalistico
ZONA Val di Cornia
PARTENZA Monteverdi Marittimo
ARRIVO Monteverdi Marittimo
LUNGHEZZA
TEMPO DI PERCORSO 2 ore
DIFFICOLTA' media
DISLIVELLO 70 metri
ITINERARI CAI N°
ATTRAZIONI ponti, torrente Ritasso, antica ferrovia mineraria
INFORMAZIONI

 

Il percorso impressiona per la bellezza e per le numerose attrattive. Durante il tragitto si osservano tre vecchi ponti sul torrente Ritasso per la ferrovia dedicata al trasporto del materiale estratto dalla miniera di lignite. Oltrepassato il ponte sul torrente Sterza, alla seconda curava c’è l’inizio del percorso. Questa prima parte si snoda nel bosco e non presenta particolari difficoltà. Successivamente, nel bosco, il sentiero prosegue in discesa, già all’interno della riserva di Monterufoli.

monteverdi_marittimo_1A fondo valle il percorso segue il vecchio tracciato della ferrovia. Si giunge a un secondo ponte in prossimità del torrente Ritasso. Quindi si risale sul versante opposto per trovare il sentiero a mezza costa che, verso sinistra, conduce alla miniera e prosegue parallelo al corso del torrente. In prossimità del terzo ponte, a circa un quarto d’ora dal secondo, si attraversa il corso d’acqua e si prosegue in avanti fino a incontrare per l’ultima volta il torrente Ritasso. Seguendo ancora la segnaletica si oltrepassa il torrente e si arriva nei pressi del podere la Pompa, per poi immettersi sulla strada provinciale, che si percorre verso sinistra per tornare al punto iniziale del percorso.

CULTURA

Storia

Monteverdi Marittimo centro storicoNella zona sono stati individuati resti di insediamenti di epoca romana, ma le origini del primo villaggio, nella zona conosciuta come Badiavecchia, risalgono all’anno 754. Tra il XII° e il XIII° secolo il borgo si spostò sul colle dove era già stata costruito il monastero di San Pietro in Palazzuolo. In un periodo posteriore fu costruito anche un castello, i cui abitanti si legarono poi a Volterra. Questa città occupò, in un momento successivo, anche tutto il territorio appartenente al monastero. Nel 1360 l’abbazia fu assalita e danneggiata durante uno dei frequenti confronti armati tra Firenze e Pisa. Quindi, a fasi alterne, il territorio venne assoggettato tanto dalla Signoria di Piombino che da Firenze, ai cui possedimenti fu definitivamente aggregato nel 1472, in occasione della resa definitiva di Volterra. Da questo momento Monteverdi seguì le sorti di Firenze, dalla signoria dei Medici, al granducato, prima sotto l’egida della famiglia Medici, poi assegnato a quella Asburgo Lorena. Nel 1665 il granduca Ferdinando II° Medici consegnò il territorio in feudo alla famiglia Incontri, originaria di Volterra. Nel XVIII° secolo, Monteverdi fu uno dei borghi che trassero maggiore vantaggio dalle riforme attuate dal granduca Pietro Leopoldo Lorena, quali il nuovo assetto territoriale e l’autonomia comunale.

SERVIZI TURISTICI

Dove dormire

Villa Monterufoli

Alberghi

Hotel Relais I Piastroni

Via del Podere – località I Piastroni – Monteverdi Marittimo (PI)
Tel. +39 0565 784311
www.ipiastroni.com
info@ipiastroni.com
servizi: parco, piscina, parcheggio, parco giochi per bambini

Hotel Terre di Toscana

Via Val di Cornia, 15/Bis – località Pratella – Monteverdi Marittimo (PI)
Tel. +39 333 3438363/ +39 339 8507681
www.leterreditoscana.it
info@leterreditoscana.it

Agriturismi

Agriturismo I Lecci

Via de Larderel, 22 – località Canneto – Monteverdi Marittimo (PI)
Tel. +39 0565 784156
www.ilecciagriturismo.com
info@ilecciagriturismo.com

Agriturismo Il Castagno

Via Castagnetana, 30 – località San Biagio – Monteverdi Marittimo (PI)
Tel. +39 0565 784379/ +39 348 011 8749
massimo tintori@tin.it
servizi: noleggio biciclette, tennis, palestra, parco, olivocoltura, apicoltura

Agriturismo Podere S. Agnese

Via della Badia, 17 – Monteverdi Marittimo (PI)
Tel. +39 0565 784172
www.agrisantagnese.it
mirko@agrisantagnese.it
servizi: laghetti per pesca, tiro con l’arco, bocciodromo, ping-pong, calcio balilla, parco giochi per bambini, apicoltura, orticoltura

Agriturismo Pratella

Via della Badia, 19 – località Pratella – Monteverdi Marittimo (PI)
Tel. +39 0565 784325
www.agripratella.com
info@agripratella.com

Agriturismo Villetta di Monterufoli

Via Volterrana, 20 – località Canneto – Monteverdi Marittimo (PI)
Tel. +39 0565 784282
www.villettadimonterufoli.it
monterufoli@tin.it
servizi: ristorante, piscina, giardino

Bed & Breakfast

B&B La Corte degli Orsi

Via Val di Cornia, 5 – località La Pratella – Monteverdi Marittimo (PI)
Tel. +39 0565 784909
info@cortedegliorsi.it

 

B&B Locanda della Fonte

Via Maremmana – località Badia Vecchia – Monteverdi Marittimo (PI)
Tel. +39 055 287021/+39 339 1270716
info@locandadellafonte.it

Casa vacanze/residence

Relais Borgo Il Massera

 

Strada P. del Lodano – località Mulino – Monteverdi Marittimo (Pisa)

Tel. +39 0586 661449

http://www.borgoilmassera.com/

servizi: parco, piscina