Scegli cosa vedere e fare a Zeri

Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana
termo_cantagallo

Zeri, sciare guardando il mare

Zeri-StemmaIl territorio del comune di Zeri, all’estremo nord-ovest della Toscana, gode di un clima particolarmente favorevole in ogni periodo dell’anno: in estate numerosi sentieri consentono escursioni e trekking all’interno di un panorama rilassante mentre in inverno funziona l’area sciistica di Zum Zeri. La stazione invernale dispone di otto piste da sci, uno snow-park, un anello per lo sci di fondo, un campo-scuola e un’area giochi per i bambini. La risalita è assicurata da una seggiovia e da uno ski-lift.

ZONA Lunigiana
TIPO cittadina di montagna e villeggiatura
COORDINATE 44°21′0″N 9°46′0″E
ALTITUDINE 708 metri s.l.m.
PRODOTTI agnello IGP, formaggi
SPORT trekking escursionistico, sci
CONFINI Mulazzo, Pontremoli (MS)

zeri mappaInformazioni Turistichemassa carrara map

Comune di Zeri
Località  Patigno 1 – 54029  Zeri (MS)
Tel.: +39 0187 447127
www.comune.zeri.ms.it

COSA FARE

Sciare a Zeri

zeri sciComprensorio sciistico di Zum Zeri

Zum Zeri Sci

zum-zeri11Zona: Lunigiana
Tipo: area sciabile
Tel.: +39 0187 447155
Sito: www.zeriski.it

Presso il Passo dei Due Santi (già Faggio Crociato), al confine tra Toscana, Emilia Romagna e Liguria, è ubicato un comprensorio sciistico di medie dimensioni denominato Zum Zeri. Complessivamente ci sono otto piste, con una lunghezza totale di circa 8 chilometri: quattro azzurre (per principianti), due rosse (media difficoltà), due nere (impegnative). Gli impianti di risalita sono tre, una seggiovia, uno ski-lift, un tapis-roulant. Uno delle piste è stata adattata a snowpark. Il rifugio Passo dei Due Santi, situato a 1.392 metri, comprende un ristorante self-service ed è collegato a un ostello, posto nelle immediate vicinanze

ITINERARI

Percorsi

Trekking LunigianaTrekking in Lunigiana

Trekking Lunigiana

Trekking, mountain bike ed equitazione sono tra i modi migliori per ammirare in piena tranquillità le bellezze naturali e artistiche della Lunigiana. È opportuno seguire la segnaletica Trekking Lunigiana, un tracciato essenzialmente costituito da sentieri e strade sterrate che da Aulla risale la Val di Magra fino a Pontremoli, per poi scendere verso Fosdinovo. Il percorso attraversa una natura incontaminata e permette di contemplare suggestivi panorami, castelli, pievi. L’intero tracciato, opportunamente segnalato, è lungo quasi 250 chilometri ed è intervallato da 14 posti tappa, tutti attrezzati per il pernottamento. Le tappe variano tra gli 11 e i 20 chilometri con un ritmo di marcia medio di 2-3 chilometri all’ora. Il circuito è inoltre intersecato da S.T.E.L., un percorso che taglia trasversalmente la Lunigiana e che consente di visitare i numerosi castelli della zona.

Le 14 tappe di Trekking Lunigiana sono:

Aulla-Villa di Tresana

Villa di Tresana-Montereggio
Montereggio-Coloretta di Zeri
Coloretta di Zeri-Cervara
Cervara-Groppoli di Valdantena

trekking in Lunigiana

Groppoli di Valdantena-Serravalle
Serravalle-Treschietto
Treschietto-Tavernelle
Tavernelle-Comano
Comano-Sassalbo
Sassalbo-Casola
Casola-Monzone Alto
Monzone Alto-Fosdinovo
Fosdinovo-Aulla.

Per maggiori informazioni consultare il sito:  Trekking in Lunigiana

Tel.: +39  0187 942058

GASTRONOMIA

Piatti tipici di Zeri

zeri4 Agnello al testo

Agnello al testo

Agnello, una particolare varietà allevata localmente, ripieno di erbe e patate e cotto sulla brace.

Moglo

Polenta a base di castagne preparata sul “luvaro”, caratteristico piatto di legno con manico, sul quale adagiare il “moglo”.

Prodotti tipici di Zeri

Agnello IGP

Nel territorio viene allevato un particolare tipo di ovino che ha ottenuto il riconoscimento IGP. Il latte degli ovini consente anche la produzione di vari tipi di gustosi formaggi.

Marmotta

Mortadella beneficiata

Funghi

Il porcino “fungo di Borgotaro” è così denominato perché più diffuso nell’omonima vallata in provincia di Parma. Individuato e descritto con precisione fin dal XVII° secolo, cresce anche nel territorio comunale e quattro sono le varietà conosciute di questo fungo davvero particolare. Rispetto agli altri tipi di porcini è infatti caratterizzato da un aroma gradevolmente profumato e da un più tenue odore di fieno e di legno fresco.

CULTURA

Storia

zeri1La storia è legata alle vicende della non lontana cittadina di Pontremoli e del resto dell’Alta Lunigiana. Alcune fonti attestano che, nel 1164, Federico I° concesse alla famiglia Malaspina i privilegi su Zeri. Dopo un periodo di dominazione spagnola, nel 1647 Pontremoli e Zeri furono cedute alla Repubblica di Genova, che, tre anni dopo, li rivendette al Granducato di Toscana. Ne derivò un notevole beneficio economico che si protrasse fino alla fine del XVIII° secolo. Dopo una breve dominazione francese, nel 1815 Pontremoli e Zeri tornarono a far parte del Granducato di Toscana per poi essere annesse, nel 1848, al Ducato di Parma.
Durante la Seconda Guerra Mondiale Zeri ebbe un ruolo logistico importante: il maggiore britannico Gordon Lett scelse il paese quale base del Battaglione Internazionale, successivamente integrato nella Divisione Liguria.

Curiosità

Borgo di Montelama: il paesetto dei maghi

Passo due santiMontelama è un piccolo caratteristico borgo, ormai con pochissimi abitanti. Una leggenda che si perde nel tempo riferisce che qui siano vissuti individui capaci di cose straordinarie, come far volare le persone o trasformarle in animali. Sarebbe proprio questo ciò che accadde ad un giovane, emigrato in Corsica. Preso da forte malinconia per la fidanzata rimasta in paese, il giovane si rivolse a un esperto in arti magiche. Questo lo trasportò in volo al borgo. Quindi, grazie a un unguento speciale, l’uomo fu trasformato in un gatto, in modo da poter entrare, senza esser visto, nella casa della fidanzata. Ma nella camera c’era una lucerna accesa e il gatto, che notoriamente vede meglio al buio, urtò la luce e la spense, ma giusto in tempo per vedere la fidanzata tra le braccia di un altro uomo. Irritata per essere stata disturbata, la ragazza tagliò una zampa al gatto. Il giorno successivo la giovane incontrò il fidanzato che, per l’appunto, non aveva più una mano…..

Il ponte del rumore

Un uomo malvagio abitava a Noce. Un giorno si recò in chiesa, rubò un’ostia consacrata e, fattosi un taglio nella mano, la nascose sotto la pelle, così che ogni volta che litigava nessuno riusciva a colpirlo. Quando quest’uomo morì fu seppellito nel cimitero ma, essendo scomunicato, al suono delle campane, si agitava nella tomba ed emetteva strani rumori. Il corpo fu dissotterrato, messo in un sacco e gettato in un corso d’acqua poco distante. Mentre il cadavere precipitava si udirono rumori spaventosi, come catene che sbattevano contro la roccia. Si racconta che, per molto tempo, si continuarono a udire quei rumori ogni volta che qualcuno passava di lì. Quel luogo conserva ancora oggi lo stesso nome che gli fu dato: il Ponte dei Rumori!

Il Lago Peloso

Una famiglia aveva l’abitudine di lavorare nei campi, anche di domenica, ignorando il precetto della Messa. A chi, meravigliato, chiedeva il perché, rispondevano con disprezzo che non avevano assolutamente bisogno di pregare. La punizione divina non tardò ad arrivare: sul terreno prese a calare una nebbia molto fitta, tanto che gli irriverenti non sapevano più nemmeno dove si trovavano. Incapace di orientarsi la famiglia camminò direttamente in direzione del vicino Lago Peloso, precipitò nell’acqua fredda e annegò. Ancora oggi si dice che, guardando al centro del lago, si possono scorgere gli occhi del bue e il fiocco della culla del bambino.

SERVIZI TURISTICI

Dove dormire a Zeri

Alberghi

Albergo Belvedere

Località Bergugliara – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 447133

Albergo La Catinella

Val di Termine 88 – località Patigno – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 447125
albergolacatinella@libero.it

Albergo Paretola

Località Paretola – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 447135

Albergo Pianelle

Via Provinciale – località Coloretta – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 449527
pianelle@libero.it

Albergo Monali Luciano

Località Coloretta – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 447126

Ostello Gran Baita

Località Passo Due Santi – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 449542

Agriturismi

Agriturismo Ca Durè

Via Noce – località Noce – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 447469

Agriturismo Casa Diva

Via Monte Fava – località Monte Fava – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 447274/ +39 347 6233128

Agriturismo Mulino Marghen

Località Noce di Zeri – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 447431/ +39 339 8456395
www.mulinomarghen.com
adrianacassinelli@yahoo.co.uk
Servizi: camere confortevoli, sala pranzo con camino, terrazza panoramica,giardino. L’agriturismo è ubicato in un antico casale in pietra immerso nel bosco di castagni sulle rive del fiume Gordana, giardino,macine di mulino, produzione di formaggi ed agnelli

Bed & Breakfast

Affittacamere Mon Amour

Località Noce di Zeri – Zeri (MS)
Tel. +39 345 9043160

Campeggi

Campeggio La Puledra 2

La Dolce di Zeri – Via Provinciale – località Rossano – Zeri (MS)
Tel. +39 0187 447066
camping.lapuledra2@libero.it