Aulla cosa vedere

Attrazioni in Toscana

Musei in Toscana

Gastronomia

Eventi in Toscana

Itinerari in Toscana

Storia della Toscana

termo_montemurlo

Aulla, la Fortezza Brunella e la dimora di San Caprasio

Aulla-StemmaC’è molto da vedere ad Aulla, il più importante centro commerciale e industriale della Lunigiana. La cittadina è situata vicino alla Regione Liguria (Provincia di la Spezia) e circondata da colli punteggiati da caratteristici borghi. Il fatto di essere sempre stata un nodo tra importanti vie di comunicazione, ivi compresa la via Francigena (o Romea), ha positivamente contribuito allo sviluppo. Lo confermano monumenti storici come l’Abbazia di San Caprasio e l’imponente Fortezza della Brunella. Nel territorio ci sono deliziosi piccoli borghi che hanno conservato l’aspetto medievale: Caprigliola, con le mura di epoca medicea, Bibola e Bigliolo, con ruderi di castelli, Albiano e Olivola, con case medievali, e il particolare borgo di Pallerone. Il territorio è ricco di attrattive naturali mentre un po’ dappertutto si può gustare la genuina cucina della Lunigiana.

ZONA Lunigiana
TIPO cittadina di villeggiatura
COORDINATE 44°19′0″N 9°56′0″E
ALTITUDINE 64 metri s.m.l.
PRODOTTI fagioli di Bigliolo
SPORT trekking escursionistico, ciclismo
CONFINI Fosdinvo, Licciana Nardi, Podenzana (MS)

300px_aullaInformazione Turistichemassa carrara map

Comune di Aula
Piazza Gramsci – 54011 Aulla (MS)
Tel.: +39 0187 409474
www.comune.aulla.ms.it

COSA VEDERE

Castelli e fortificazioni

fortezza BrunellaFortezza della Brunella

Fortezza della Brunella

Fortezza della BrunellaZona: Lunigiana
Tipo: fortificazione (XVI° secolo)
Tel.: +39 0187 400252
Orari: invernale 9.00-12.00 e 15.00-18.00, estivo 9.00-12.00 e 16.00-19.00; lunedì chiuso
Ingresso: intero € 3,50, ridotto € 2,00

È un’imponente fortificazione, risalente all’inizio del XVI° secolo che prende il nome dal particolare colore della roccia su cui si erge. La fortezza ha pianta quadrata ed è circondata da un profondo fossato, con quattro grossi puntoni di forma rettangolare. Con la diffusione delle armi da fuoco nel XVI° secolo, la fortezza fu oggetto di una ristrutturazione che eliminò le torri medievali e creò ambienti adatti a cannoniere e feritoie per archibugi. Nel 1920 il complesso fu acquistato da due coniugi inglesi, Lina Dulf Gordon e il pittore Aubrey Waterfield, che trasformarono la fortezza nella loro residenza. Attualmente la fortezza è proprietà del Comune di Aulla. Nel parco circostante ci sono l’orto botanico, grotte e boschi di castagni e faggi con aree attrezzate per la sosta. All’interno della fortezza è ubicato il Museo di Storia Naturale della Lunigiana.

Castello di Bigliolo

Castello di BiglioloZona: Lunigiana
Comune: Aulla (MS) – località Bigliolo
Tipo: fortificazione (XIII° secolo)

Fu una delle fortificazioni che, nel XIII° secolo, presidiavano la corte vescovile della Lunigiana. Nel 1523 il castello fu teatro di tragici eventi, quando Giovanni delle Bande Nere tentava di costituirsi un feudo in Lunigiana, occupando vari castelli. Il castello di Bigliolo fu tra quelli che resistettero all’assalto e, per ritorsione, le indisciplinate soldatesche commisero stragi e atrocità inaudite in tutta la zona. Il tentativo del condottiero fallì anche per l’intervento del legato papale. Da quel momento, ma anche per la crescente importanza della zona pianeggiante, iniziò la decadenza del castello. Attualmente dell’edificio restano soltanto rovine immerse nella vegetazione.

Chiese

Aulla Abbazia di San CaprasioAbbazia di San Caprasio

Abbazia di San Caprasio

Abbazia di San CaprasioZona: Lunigiana
Tipo: chiesa ( X°-XVIII° secolo) e museo di arte sacra
Indirizzo: Piazza Abbazia
Tel.: +39 0187 420148
Sito: www.sancaprasio.it

La chiesa fu fondata nell’884 dal Marchese di Toscana Adalberto I°, proprio nel luogo dove qualche anno prima aveva costruito un castello. Dal 1050 risulta dedicata all’eremita San Caprasio, le cui spoglie, secondo la leggenda, furono trasportate da Lerins (Costa Azzurra, Francia) ad Aulla per sottrarle alle scorribande dei pirati saraceni. San Caprasio visse da eremita presso l’isola di Lérins, al largo della Costa Azzurra. Fondò una comunità religiosa con rigide regole che influenzarono, attraversando la Francia, anche le chiese dell’Irlanda e della Britannia. Gli scavi hanno riportato alla luce un sepolcro: all’interno di una monumentale tomba dell’XI° secolo, è stato trovato un reliquiario in stucco con le spoglie del santo. Tutta l’area presbiteriale è stata scavata ed è visitabile: oltre alla monumentale tomba di San Caprasio sono visibili i resti di una costruzione del VII° secolo con pavimento realizzato con marmi romani di recupero, tra i quali un’epigrafe del I° secolo a.C. e dell’edificio originale del 884. La chiesa è stata oggetto di profonde alterazioni nel corso dei secoli successivi.

ARTE E MUSEI

Musei di Aulla

Aulla - museo pellegrinoMuseo del Pellegrino

Museo di San Caprasio e del Pellegrino

Museo del PellegrinoZona: Lunigiana
Tipo: museo archeologico ed etnografico
Indirizzo: Piazza Abbazia
Tel.: +39 0187 420148
Sito: www.sancaprasio.it
E-mail: museo@sancaprasio.it

Il Museo di San Caprasio è ubicato all’interno dell’Abbazia di San Caprasio. Espone reperti archeologici di epoca romana e un ricco repertorio di capitelli medievali. Inoltre c’è anche la ricostruzione di tipiche figure dell’epoca (pellegrino, monaco e abate).

Museo di Storia Naturale della Lunigiana

Museo di storia della LunigianaZona: Lunigiana
Tipo: museo di scienze naturali
Tel.: +39 0187 400252
Orari: tutti i giorni 9.00-12.00  e  15.00-18.00, lunedì chiuso
Ingresso: intero €uro 3,50, ridotto € 2,00

Il Museo di Storia Naturale della Lunigiana, che illustra gli aspetti naturalistici del territorio, è ubicato all’interno della Fortezza della Brunella. Il percorso museale si articola in tre sezioni: botanica, zoologica e mineralogica. Il materiale è ulteriormente diviso in sezioni: ambiente fisico, ambiente fluviale e ambiente lacustre, corredate da terrari e acquari con animali viventi.

COSA FARE

Eventi

Palio della Rosa

Tipo: folclore sportivo
Periodo:
fine luglio

Consiste in una serie di prove disputate tra contrade che rappresentano il capoluogo e le sue frazioni.

Premio Lunezia

Premio LuneziaTipo: festival musicale e culturale

Festival dedicato ai cantautori, ma che include la presenza di personaggi già affermati e nomi nuovi o emergenti. Con il titolo “Valore Musicale-Letterario”, la manifestazione tende a esaltare la migliore combinazione tra la componente musicale e il testo.

Festa di San Caprasio

Festa San CaprasioTipo: festa religiosa
Periodo:
1° giugno

Le celebrazioni in onore del santo sono accompagnate dalla fiera che, per tutta la giornata, si svolge nelle vie del centro.

ITINERARI

Percorsi nei dintorni di Aulla

Trekking Lunigiana

Trekking, mountain bike ed equitazione sono tra i modi migliori per ammirare in piena tranquillità le bellezze naturali e artistiche della Lunigiana. È opportuno seguire la segnaletica Trekking Lunigiana, un tracciato essenzialmente costituito da sentieri e strade sterrate che da Aulla risale la Val di Magra fino a Pontremoli, per poi scendere verso Fosdinovo. Il percorso attraversa una natura incontaminata e permette di contemplare suggestivi panorami, castelli, pievi. L’intero tracciato, opportunamente segnalato, è lungo quasi 250 chilometri ed è intervallato da 14 posti tappa, tutti attrezzati per il pernottamento. Le tappe variano tra gli 11 e i 20 chilometri con un ritmo di marcia medio di 2-3 chilometri all’ora. Il circuito è inoltre intersecato da S.T.E.L., un percorso che taglia trasversalmente la Lunigiana e che consente di visitare i numerosi castelli della zona.

Le 14 tappe di Trekking Lunigiana sono:

Aulla-Villa di Tresana

Villa di Tresana-Montereggio

Montereggio-Coloretta di Zeri

Coloretta di Zeri-Cervara

Cervara-Groppoli di Valdantena

trekking in Lunigiana

Groppoli di Valdantena-Serravalle

Serravalle-Treschietto

Treschietto-Tavernelle

Tavernelle-Comano

Comano-Sassalbo

Sassalbo-Casola

Casola-Monzone Alto

Monzone Alto-Fosdinovo

Fosdinovo-Aulla.

Per maggiori informazioni consultare il sito:  Trekking in Lunigiana

Tel.: +39  0187 942058

Via Francigena

via francigena (2)Il territorio comunale è attraversato dalla Via Francigena, anche conosciuta come via Romea. A partire dall’VIII° secolo d.C. e fino a tutto il tardo Medio Evo fu la principale arteria di collegamento, di commercio e pellegrinaggio tra il Nord Europa e il Mediterraneo. Fu durante il Regno dei Longobardi che il tracciato acquistò una fisionomia più definita. Quando poi Lucca divenne la capitale della Tuscia longobarda, il percorso raggiunse una notevole importanza e Lucca ne costituì una tappa primaria. Infatti il Volto Santo, presunta immagine del vero viso di Cristo esposta nel Duomo della città, fece diventare la località una sosta obbligata per i pellegrini. Confermata in attività fin dal X° secolo, la Via Francigena fu minuziosamente descritta dal vescovo Sigerico durante il viaggio da Roma alla Gran Bretagna. Nell’anno 990 il religioso, che era arcivescovo di Canterbury, intraprese il ritorno e descrisse piuttosto accuratamente il viaggio in un diario. Successivamente il tracciato fu denominato “via Francigena di Monte Bardone”.

A partire dal 1994 la Via Francigena è stata dichiarata Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa assumendo una dignità sovranazionale. Dato il crescente numero di nuovi “pellegrini”, appassionati di trekking, della mountain bike e dell’equitazione, che hanno iniziato a percorrerla di nuovo è stata attivata una rete WiFi con hotspot dislocati in vari comuni. Lungo l’intero tracciato sono disponibili molte strutture ricettive convenzionate, agriturismi e B&B. Inoltre ogni tipo di ristorante e anche botteghe di artigianato artistico.

Per informazioni più dettagliate consultare:
– la pagina www.tuscanysweetlife.com/percorsi/francigena/ del sito Tuscany sweet Life
– il sito www.viefrancigene.org/it/

Via Francigena

Toscana
Via di pellegrinaggio

CULTURA

Storia

Fortezza della BrunellaNell’anno 884, Adalberto I°, Marchese di Toscana, fondò un’abbazia e un “ospitale”, cioè un edificio per la sosta dei pellegrini. Infatti Aulla costituiva la XXXa tappa dell’itinerario del vescovo Sigerico lungo la Via Francigena. Presso l’abbazia di San Caprasio, nominato patrono dei pellegrini, questi potevano trovare ristoro prima di affrontare in sicurezza il tratto verso Sarzana. Dal XVI° al XVIII° secolo il feudo di Aulla fu governato dalla potente famiglia genovese dei Centurione che completò la fortezza e ampliò il palazzo gentilizio. Per la posizione strategica, nelle immediate retrovie della Linea Gotica, tra il 1944 e il 1945 il centro storico della cittadina fu totalmente distrutto. Interamente ricostruita negli anni ’50, Aulla è attualmente sede di numerose attività commerciali e artigianali in continua espansione. Attorno alla cittadina si sono impiantate numerose attività industriali: carta, munizioni, trasformazione dei prodotti agricoli, laterizi e materiali da costruzione.

Curiosità

aulla - museo pellegrino bomba

La benevolenza di San Caprasio

Durante la Seconda Guerra Mondiale Aulla fu bombardata e quasi interamente distrutta ad eccezione della Fortezza della Brunella e dell’Abbazia di San Caprasio. In verità una bomba cadde sul monastero perforando il soffitto e finendo nella abside, ma senza scoppiare. Si disse subito che era stato l’intervento del santo a preservare la chiesa dalla distruzione. L’ordigno non esploso è visibile all’interno del Museo del Pellegrino all’interno dell’abbazia.

Le streghe con unghie sporche

Su uno sperone del Monte Grosso alcuni giganteschi massi in bilico sono conosciuti come Grotte delle Donaneghe. Una leggenda narra che lì abitavano le Donaneghe, streghe con unghie lunghe e sporche, che di notte uscivano per rubare nei campi. Sempre secondo la leggenda avrebbero però anche insegnato agli abitanti a cucinare le focaccette.

GASTRONOMIA

Piatti tipici di Aulla

testaroliTestaroli al pesto

Focaccetta

focaccettaLe focaccette, tipico piatto della cosiddetta “cucina povera”, sono una delle specialità di Aulla. Sono cotte in piccoli testi di terracotta surriscaldati al fuoco di legna. Dopo la cottura le focaccette sono avvicinate immediatamente alla brace e, per reazione al calore, si gonfiano e sono pronte per essere riempite di formaggio e salumi.

Panigacci

PanigacciSono preparati con una pastella molto liquida di acqua e sale e cotti in testi di terracotta; sono serviti con salumi e formaggi o conditi con pesto o ragù.

Testaroli

testaroliUn’altra specialità di Aulla che è cotta nei tipici testi di ghisa. Quindi i testaroli sono conditi con pesto, salsa di noci, pomodoro o sugo ai funghi.

Prodotti tipici

Fagiolo di Bigliolo

Il vanto dell’agricoltura locale è il fagiolo di Bigliolo, caratterizzato da buccia sottile e pasta tenera facilmente digeribile. È particolarmente apprezzato condito con l’olio d’oliva di Caprigliola, ma è anche gradito in umido, assieme a salsicce e cotechini di produzione locale.

SERVIZI TURISTICI

Dove dormire

Alberghi

Albergo/Ristorante Pasquino

Piazza Mazzini, 22 – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 420509
www.albergopasquino.it
info@albergopasquino.it

Demy  Hotel ***

Via Salucci, 9 – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 408370/ +39 390 187408370
www.demyhotel.it
info@demyhotel.it
servizi: accettazione animali domestici, spazi accessibili ai disabili, parcheggio

Albergo Valeria

Località Ronco di Quercia – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 472109
info@albergovaleria.it

Agriturismi

Agriturismo La Selva

Via Selva, 3 – località Selva – Aulla (MS)
Tel. + 39 329 6129279
www.laselvalunigiana.it
info@laselvalunigiana.it

Agriturismo Montebello

Via Collina – località Olivola – Aulla (MS)
Tel. + 39 0187 478993

Agriturismo Fiorentini Gianluca

Via Sanacco, 1 – località Quercia – Aulla (MS)
Tel. + 39 0187 471318

Agriturismo Forni Rosaia

Piazza G. Puccini, 1- località Olivola – Aulla (MS)
Tel. + 39 0187 418505/ +39 329 8798735
luciar.72@gmail.com

Agriturismo Casalina

Via Casalina, 1 – località Gorasco – Aulla (MS)
Tel. +39 0585 982024/ +39 348 7924334

Agriturismo Pow Wow di Grulli Aristide

San Domenico La Cavana – località Bigliolo – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 412130
www.powwowlunae.it
info@powwowlunae.it

Agriturismo Tomè Antonio/il Cerro

Località Bardine di Gorasco – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 418407

Agriturismo La Volpara

Borgo Dritto, 57 – località Caprigliola – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 414097 +39 330 321626

Agriturismo Al Fienile

Malacosta – località Quercia – Aulla (MS)
Tel. +39 348 3938317

Agriturismo I Grotti

Via Pescigola, 12 – località Surrogati – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 409415

Agriturismo L’Aulella

Strada Statale 63 del Cerreto – località Piano di Bibola – Aulla (MS)
Tel. +39 328 0717247

Agriturismo Matellini Eva

Località Piano di Bibola, 23 – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 420894

Agriturismo Valle Fiorita

Olivola – località Aia di Bellone – Aulla (MS)
Tel. +39 3474 818475
putamorsi@libero.it

Bed & Breakfast

B&B Villa Mimosa di Bertanelli Pamela

Via M. Ferrari, 8 – località Albiano Magra – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 415052

B&B Casa Rò

Via Amola, 18 – località Albiano Magra – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 415439

B&B Byron

Via Nuova, 25 – località Caprigliola – Aulla (MS)
Tel. +39 335 5384968
info@byronlunigiana.com

B&B Casa Barani

Via Sprini, 7/A – Aulla (MS)
Tel. +39 3474 657930
odilbar47@libero.it

B&B Ca’ di Megoto

Via Collina, 8 – località Olivola – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 418296
cadimegoto@lunigiana.net

B&B Fattoria La Favorita

Via Valenza, 6/A – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 471690
domenico.matarese2011@gmail.com
servizi: accettazione animali domestici, parcheggio

B&B Il Melograno

Via Libertà, 14/F – località Albiano Magra – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 415184
ilmelogranobeb@hotmail.it
servizi: accettazione animali domestici, parcheggio

B&B Lo Spigo

Via Montebarelli, 18 – località Bigliolo – Aulla (MS)
Tel. +39 339 5845242
www.lospigo.it
info@lospigo.it

B&B Locanda di Pratomedici

Via Pratomedici, 13 – località Bigliolo – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 412005
locandapratomedici@virgilio.it
servizi: parcheggio, piscina

Affittacamere Daniel Julie Helen Afr

Via Mulino, 11 – località Pallerone – Aulla (MS)
Tel. +39 390 187417036
danieljulie@aol.com

Affittacamere Villa Mimosa di Bertanelli Pamela

Via Ferrari, 7 – località Albiano Magra – Aulla (MS)
Tel. +39 390 187415052

Case vacanze/residence

Casa vacanze Le Roccaglie

Via Saigola, 8 – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 415720/ +39 335 254248
www.leroccaglie.it
info@leroccaglie.it
servizi: accettazione animali domestici, parcheggio

Casa vacanze Lunezia Resort

Località lo Shiado – Aulla (MS)
Tel. +39 0187 408299
www.luneziaresort.it
info@luneziaresort.it
servizi: accettazione animali domestici, parcheggio

Casa vacanze Mulino di Ripa

Via Molino, 1 – località Quercia – Aulla (MS)
Tel. +39 055 293376
stefanocresci@virgilio.it
servizi: accettazione animali domestici, parcheggio

Dove mangiare

Ristoranti e Pizzerie

Benvenuto
Viale Resistenza 90, Aulla
Tel:  +39 0187 421025

Il Golfo di Napoli
Quartiere Mateotti 29, Aulla
Tel: +39 0187 409068

La Vecchia Bruxelles
Piano di Bibola 2, Aulla
Tel: +39 0187 409798

Albergo Ristorante Pasquino
Piazza Mazzini Giuseppe 22, Aulla
Tel: +39 0187420509

Ristorante Giardino Di Giada
Viale Resistenza 10, Aulla
Tel: +39 0187420473

Gattomatto
Via Nazionale 100, Aulla
Tel: +39 329 7266986

Cantina Girardengo
Via Nazionale 139, Aulla
Tel: +39 0187 409144

Ristorante Da Giovanna
Via Bettola 1, Aulla
Tel: +39 0187 414117

Ristorante La Terrazza
Viale Lunigiana 17, Aulla
Tel: +39 0187 409268

La Ristofocaccetteria Filanda 2010
Via Igino Cocchi, Filanda di Aulla
Tel:  +39 345 1109652

Rendez Vous Bar Ristorante
Quartiere Gobetti 66, Aulla
Tel: +39 0187 409714

Ristorante Pizzeria Il Marlin
Viale Lunigiana 17, Aulla
Tel: +39 0187 409960

La Pizza
Piazza Mazzini 13, Aulla
Tel: +39 0187 421139

Per Bacco
Piazza Cavour 9, Aulla
Tel: +39 0187 420637