Scegli cosa vedere e fare a San Romano in Garfagnana

Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana
termo_cantagallo

San Romano in Garfagnana, una grande fortezza e verdi riserve naturali

San_Romano_in_Garfagnana-StemmaSan Romano in Garfagnana, in realtà un vero e proprio borgo, si trova in una zona di notevole bellezza paesaggistica, nelle immediate vicinanze del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano. Tutta la zona è piena di borghi e piccoli centri abitati, in gran parte di origine medievale, ubicati, per scopi difensivi, sui rilievi collinari. Tra questi, sono particolarmente attraenti Naggio, Orzaglia, Sillicagna e Verrucole. Nei rigogliosi boschi sono sparsi ruderi di antiche fortificazioni, non sopravvissute agli eventi storici e agli agenti meteorologici, in gran parte dimenticate ma non per questo meno affascinanti.

TIPO cittadina di montagna
COORDINATE 44°10′0″N 10°21′0″E
ALTITUDINE 555 metri s.m.l.
PRODOTTI
SPORT trekking escursionistico, mountain bike, equitazione
CONFINI Camporgiano, Piazza al Serchio, Pieve Fosciana, Sillano-Giuncugnano, Villa Collemandina (LU)

san romano in garfagnana mappaInformazioni  Turistichelucca map

Comune di San Romano in Garfagnana
Via Roma, 9 – 55038 San Romano in Garfagnana (LU)
Tel.: +39 0583 613181
www.comune.san-romano-in-garfagnana.lu.it

COSA VEDERE

Fortificazioni

Fortezza delle Verrucole

verrucole2Zona: Garfagnana
Comune: San Romano in Garfagnana – località Verrucole
Tipo: fortificazione medievale (XV° secolo)
Tel.: +39 340 3586862
Email: cavalieriospitalieri@alice.it
Sito: www.fortezzaverrucolearcheopark.it
Orari di apertura: diversificati a seconda del mese (consultare il sito)

Collocata sulla sommità del colle dove è ubicato anche l’abitato, è un’imponente struttura difensiva. Il primo fortilizio fu costruito dalla famiglia Gherardinghi, feudatari della zona, nel X° secolo. Dopo numerosi scontri armati e assedi, alla fine del XIII° secolo la città di Lucca riuscì a impadronirsene mentre, in quello successivo, entrò in possesso dei Malaspina, signori della Lunigiana. Nel 1446 il castello si sottomise ai marchesi d’Este, signori di Ferrara. Questi, alla fine del XV° secolo, avviarono un ampio programma di ristrutturazione per trasformare quanto esistente in una sorta di cittadella fortificata con due distinte rocche.

verrucoleTali interventi furono così efficaci che la fortezza resisté a due forti attacchi, nel 1512 e nel 1521. Con il mutare della situazione politico-militare della zona negli anni successivi, la fortezza subì un progressivo abbandono e un inarrestabile degrado. La fortezza è stata oggetto di un radicale restauro, terminato nel 2012, che ha ricostruito parte della struttura originaria, un torrione poligonale e le mura di difesa. La costruzione è quindi stata riaperta al pubblico e anche le stanze, abbellite da affreschi di notevole pregio fortunatamente conservatisi nel tempo, sono visitabili. Nei pressi del fortilizio c’è un antico mulino usato per la macinazione di frumento, castagne, mais e olive.

Chiese

Chiesa di San Lorenzo Martire

san_lorenzoZona: Garfagnana
Comune: San Romano in Garfagnana – località Verrucole
Tipo: chiesa (XVI° secolo)

La chiesa risale al XVI° secolo. Il portale in pietra della facciata fu realizzato nel 1820, a seguito di una  ristrutturazione dell’edificio. Nell’interno, a navata unica, un arco a sesto ribassato delimita la zona presbiteriale che ha il soffitto dipinto. Insoliti sono i due altari laterali, realizzati in stucco alla fine del XVII° secolo e affiancati da cariatidi. Tra le opere di pregio una Madonna col Bambino, scultura lignea dei secoli XIII°-XIV°, e due dipinti: Madonna e i Santi Lorenzo e Lucia (XVII° secolo) e L’Eterno e i Santi Antonio e Biagio (XVI° secolo). Pregevole è anche l’organo del XVIII° secolo, sovrastato da una statua di San Romano.

Località nei dintorni di San Romano in Garfagnana

Naggio

naggioZona: Garfagnana
Comune: San Romano in Garfagnana – località Naggio
Tipo: borgo medievale

È un piccolissimo borgo situato circondato da rigogliosi boschi di conifere e di castagni. La caratteristica principale del piccolo villaggio, che conta solo qualche centinaio di abitanti, è lo stato di conservazione di molte delle strade e degli edifici che hanno mantenuto l’aspetto dell’epoca medievale.

Orzaglia

orzagliaZona: Garfagnana
Comune: San Romano in Garfagnana – località Orzaglia
Tipo: villaggio di montagna

È un piccolo villaggio solcato da strette vie e pieno di scorci suggestivi. Anticamente abitato da artigiani, il borgo è caratterizzato da case di tipico stile rustico con mattoni a vista. Nell’abitato c’è la piccola chiesa di San Giovanni Battista, risalente al 1616. Un’attrazione locale è il “Tiro della Forma”, un gioco competitivo tipico della Garfagnana, anticamente molto diffuso. Consiste nel lancio delle forme circolari (o stampi) al cui interno c’è anche il formaggio.

Sillicagnana

sillicagnanaZona: Garfagnana
Comune: San Romano in Garfagnana – località Sillicagnana
Tipo: borgo di montagna

L’abitato è formato da case realizzate con particolari caratteri architettonici e stilistici, con pregevoli portali e altre decorazioni in pietra. All’interno del borgo c’è la romanica Chiesa dell’Addolorata, risalente all’XI° secolo, costruita con ampio utilizzo di marmo bianco. Il campanile, posto a fianco, è caratterizzato da un’insolita cupola di stile arabesco, con quattro guglie che ne cingono il perimetro superiore.

Riserve Naturali

Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano

appennino toscoemilianoZona: Appennino Tosco-Emiliano
Provincia di Lucca: San Romano in Garfagnana, Sillano, Villa Collemandina
Provincia di Massa Carrara: Bagnone, Comano, Filattiera, Fivizzano, Licciana Nardi
Tipo: riserva naturale
Centro Visite: Locanda “Il Castagno” – località Ponteccio –  Giuncugnano (LU)
Tel.: +39 0583 615025
Email: info@parcoappennino.it
Sito: parcoappennino

La maggior parte del Parco, istituito nel 2001, è inclusa nel territorio della Regione Emilia Romagna. In Toscana comprende porzioni di crinale appenninico appartenenti a un totale di otto comuni delle province di Lucca e di Massa Carrara. Data l’estensione, il Parco contiene vari punti d’interesse storico e artistico: borghi, castelli, chiese e pievi, edifici storici, siti archeologici.

appeninNella riserva c’è una straordinaria varietà di ambienti: rocce antichissime come la Pietra di Bismantova o i Gessi Triassici, corsi d’acqua, pittoresche cascate, laghi di origine glaciale. Rigogliosa è la flora con estesi boschi di faggi e di castagni (questi ultimi per secoli il sostentamento di base delle popolazioni), mentre abbondanti sono le specie floreali, ivi comprese alcune piante rare che hanno creato veri e ampi giardini botanici naturali. La fauna tipica è costituita da animali quali il lupo, il cervo, il capriolo, il tasso e l’aquila reale.
Il parco è solcato da vari tipi di sentieri, dai più facili a quelli più impegnativi che possono essere effettuati a piedi, a cavallo o in bicicletta.
I percorsi principali sono:
– 4 nell’Orecchiella e in Alta Garfagnana (comuni di S. Romano, Villa Collemandina e Giuncugnano)
– 4 nell’Alta Val Secchia e Val Rosaro (comuni di Fivizzano e Comano)
– 4 nell’Alta Val d’Enza e in Val Taverone (comuni di Comano e di Licciana Nardi)
– 5 nell’Alta Lunigiana (comuni di Filattiera e di Bagnone)

Inoltre sono disponibili due percorsi piuttosto lunghi:
– dalla Garfagnana a Bismantova
– attraverso tutto l’Appennino Tosco-Emiliano
Un’alternativa altrettanto interessante possono essere due porzioni della Via Francigena: dal Passo della Cisa a Pontremoli e da Pontremoli ad Aulla.
Numerose sono le attività sportive che si possono praticare all’interno del parco: arrampicata, equitazione, nordic walking, trekking tanto per menzionare le più diffuse.

bagnone appennino

I Centri Visita del Parco sono strutturati come punti informativi e di accoglienza. In ogni periodo dell’anno forniscono assistenza, servizi informativi, cartine dettagliate di percorsi e di dove poter effettuare l’attività sportiva preferita, prenotazioni per escursioni guidate, noleggio di attrezzature (tra cui biciclette con pedalata assistita), vendita di prodotti tipici. Oltre ai Centri Visita, ci sono una serie di Info Point dove si possono ricevere informazioni ed acquistare prodotti tipici. In Toscana i due Centri Visita sono ubicati nei comuni di Licciana Nardi (MS) e Giuncugnano (LU).

Da San Romano si può accedere al Parco anche tramite la cosiddetta “Porta dei Castelli”, ubicata alla Fortezza delle Verrucole.

Riserva Naturale di Orecchiella

Orso_bruno_nel_Parco_dellOrecchiellaZona: Garfagnana
Comuni: San Romano in Garfagnana e Villa Collemandina
Tipo: riserva naturale di ripopolamento animale
Centro visite: località Orecchiella – San Romano in Garfagnana
Il Centro Visite è corredato da altre strutture. Innanzi tutto tre musei: Museo NaturalisticoMuseo dei Rapaci (diurni e notturni) e Museo di Storia del Territorio e del Paesaggio. Quindi quattro recinti per acclimatazione e ambientamento di altrettanti animali tipici: cervi, mufloni, caprioli, orsi bruni. A seguire un giardino di montagna con tutti principali fiori e specie botaniche del Parco dell’Orecchiella e un orto botanico
Tel.: +39 0583 619098 / +39 0583 619002
Email: orecchiella@libero.it / pf.orecchiella@corpoforestale.it
Orari: tutte le domeniche da Pasqua a maggio e dal 1° ottobre al 1° novembre ore 10.00-17.00; tutti i giorni nei mesi da giugno a settembre ore 9.00-19.00; in altri periodi solo gruppi previa prenotazione
Ingresso: intero €uro 2,00, ridotto € 1,00
Servizi: bar-ristorante, sala riunioni, biblioteca, area pic-nic, area sosta camper-roulotte-tende, visite guidate per gruppi (prenotazione obbligatoria), Centro Didattico Residenziale con capienza fino a 30 posti-letto, nove rifugi attrezzati con capienza da tre a otto posti-letto

La riserva è stata istituita nel 1980 ed è all’interno della vasta area protetta denominata “Parco dell’Orecchiella”. È caratterizzata dalla presenza di grotte di origine carsica, al cui interno sono state spesso trovate tracce di presenza umana preistorica, ivi compresi alcuni manufatti, e di animali. Il microclima ha permesso lo sviluppo di una flora rigogliosa, favorita anche dalla protezione degli Appennini e da piogge frequenti. La maggior parte della riserva è coperta da boschi con prevalenza di piante di castagno, faggio, acero montano, biancospino, frassino maggiore, ontano bianco, prugnolo, sorbo montano e il raro tasso, pianta sempreverde dalle foglie velenose.

riserva orecchiellaNella riserva vivono molte specie animali: tra i mammiferi sono presenti il capriolo, il daino, la lepre, la marmotta, la martora, la puzzola, lo scoiattolo, il lupo e la volpe. L’avifauna è costituita da varie specie di rapaci tra le quali l’aquila reale, l’astore, lo sparviero, la poiana, il falco pecchiaiolo, il gheppio, il falco pellegrino e altri ancora che utilizzano la riserva per la nidificazione e la caccia.

Nella riserva sono stati allestiti alcuni sentieri per facili escursioni da effettuare nell’arco di una giornata. La lunghezza è contenuta tra 3 e 7 chilometri, percorribili in un tempo medio che va da 1 ora a 3 ore e mezzo.

Riserva Naturale di Lamarossa

riserva lamarossaZona: Garfagnana
Tipo: riserva naturale statale
Centro visite: San Romano in Garfagnana
Tel.: +39 0585 619002 / +39 0585 619098

La riserva è stata istituita nel 1977 ed è all’interno della vasta area protetta denominata “Parco dell’Orecchiella”. L’elemento caratterizzante è un’ampia torbiera, una sorta di archivio di storia naturale di notevole interesse ambientale sia per i fiori che per le tracce di epoca glaciale. Nella riserva sono presenti numerose sorgenti, tra cui quella di Lamarossa, che ha dato il nome all’intera zona. Ci sono anche stagni e aree paludose caratterizzate da flora tipica (viola palustre e sfagno) e fauna (tritone e rana appenninica). La vegetazione è composta da faggete e da zone a prato. Le specie arboree più comuni sono l’abete bianco, il salice, la betulla, l’ontano nero e il pioppo.

lamarossaLa fauna è costituita principalmente da cervi, caprioli, cinghiali, faine, scoiattoli, martore. Tra le specie avicole più comuni la poiana, lo sparviero, l’allocco, il merlo acquaiolo, il tordo bottaccio, il colombaccio, la ghiandaia, il ciuffolotto.

Nella riserva è stato allestito un sentiero percorribile nell’arco di una giornata. La lunghezza è di 7 chilometri, percorribili in un tempo medio di 3 ore e mezzo.

Riserva Naturale Pania di Corfino

pania di cordino4Zona: Garfagnana
Comune: San Romano in Garfagnana – località Piè Magnano
Tipo: riserva naturale con orto botanico
Centro visita: San Romano in Garfagnana
Tel.: +39 0585 619002/ +39 0585 619098

È stata istituita nel 1971 ed è all’interno della vasta area protetta denominata “Parco dell’Orecchiella”. Si estende sulle pendici della Pania di Corfino, montagna costituita in gran parte da calcare grigio e i cui strati contengono molti fossili. La flora è molto diversificata: faggi, lecci, orchidee, genziane, peonie, rododendri, sfagni. La fauna tipica è costituita da lupi, cervi, mufloni, cinghiali, aquile reali.

pania di corfiro1Il Giardino Botanico, situato in località Piè Magnano, si è dedicato alla conservazione della flora locale e della vegetazione di alcune aree degli Appennini e delle Alpi Apuane. All’ingresso è collocato un fossile di abete bianco databile al XIII° secolo. Il Giardino è suddiviso in varie sezioni: tra quelle più significative la ricostruzione di una zona umida con torbiere; altrettanto importante quella dedicata alle piante officinali e commestibili della Garfagnana.

Nella riserva è stato allestito un sentiero di media difficoltà percorribile nell’arco di una giornata. La lunghezza è di 6 chilometri, percorribili in un tempo medio di 3 ore e mezzo.

CULTURA

Storia

san romanoLa zona è piuttosto ricca di reperti che hanno confermato la presenza dei popoli Liguri Apuani e, successivamente, di insediamenti romani. Durante le invasioni barbariche, la zona subì un drastico spopolamento per poi risollevarsi con l’arrivo dei Longobardi. In epoca medievale il territorio era diviso in due feudi: i Gherardinghi che risiedevano nella fortezza delle Verrucole e i conti di Bacciano, il cui castello fu però distrutto nel XV° secolo. Lo sviluppo del borgo fu favorito anche dall’ubicazione, prossima al sistema viario nella valle del fiume Serchio, basato sulla Via Clodia Nova, di origine romana. Era una strada che risaliva tutta la Garfagnana e, superato un valico, terminava in Lunigiana (provincia di Massa Carrara).

verrucole1Nel Medio Evo parte del tracciato romano continuò a essere utilizzato e, successivamente, fu integrato nella Via del Volto Santo, un’importante variante alla Via Francigena (o Romea) I lunghi ed estenuanti confronti armati per la conquista del territorio terminarono nel 1446 con l’affermazione dei marchesi d’Este, signori di Ferrara. Il territorio di San Romano entrò quindi a far parte della porzione della Garfagnana prima aggregata alla città di Ferrara, successivamente al Ducato di Modena. Tale situazione rimase inalterata, fatta eccezione per i numerosi rivolgimenti del periodo napoleonico, fino all’Unità d’Italia.

SERVIZI TURISTICI

Parchi avventura

Archeopark Fortezza delle Verrucole

verrucole1Indirizzo: località Verrucole – 55038 San Romano in Garfagnana (LU)
Tel.: +39 340 3586862
Email: info@fortezzaverrucolearcheopark.it
Sito: www.fortezzaverrucolearcheopark.it
Orari: mesi di maggio e ottobre da venerdì a domenica 10.00-19.00; mesi di giugno e settembre da giovedì a domenica 10.00-19.00; mesi di luglio e agosto da martedì a giovedì 10.00-19.00 e da venerdì a domenica 10.00-21.00;
Ingresso: adulti €uro 5,00, ragazzi (6-13 anni) e senior (oltre 65 anni) € 3,00; laboratori didattici solo su prenotazione e a pagamento
Servizi: nella taverna “Al Ratto Guerriero” si possono assaggiare specialità della cucina locale

L’associazione M.H.L., formata da esperti di ricerca storica e di divulgazione e didattica propone, all’interno della fortezza, un programma informativo e ludico per adulti e bambini. Lo scopo è quello di far vivere agli ospiti vari aspetti della vita quotidiana a partire dal XIII° secolo. Le visite guidate hanno una struttura interattiva con animatori in costume d’epoca che narrano la storia del fortilizio e illustrano i principali momenti dell’attività quotidiana. Nei vari laboratori didattici si possono fare esperienze dirette delle battaglie, del tiro con l’arco, dei giochi praticati all’epoca, della scrittura e della miniatura, della tessitura, della cucina, dell’erboristeria e della medicina e altro ancora.

Parco Avventura Selva del Buffardello

Indirizzo: Zona Sportiva – Località Prà di Lago – 55038 San Romano in Garfagnana (LU)
Tel.: +39 320 2469330 / +39 380 1241224
Email: info@selvadelbuffardello.it
Sito: selva del buffardello
Biglietto: bambini €uro 12,00, ragazzi e adulti € 19,00, gruppi (minimo 15 partecipanti, prenotazione obbligatoria) € 2,00 di sconto sul biglietto; Parco Preistorico (ingresso + visita al villaggio) € 6,00, laboratorio aggiuntivo (solo per bambini) € 3,00.
Orari: luglio e agosto tutti i giorni 10.00-19.00, da aprile a giugno e settembre-ottobre solo il fine-settimana (controllare apertura e orari sul sito)
Servizi: bar, ristorante, aree pic-nic con barbecue, toilette, nursery, parco giochi e un’ampia area verde

Il parco è ubicato al centro della zona della Garfagnana, a due passi dall’imponente Fortezza delle Verrucole.
All’interno della struttura sono possibili varie attività per trascorrere una giornata nella natura, all’insegna dello sport, del divertimento e dell’avventura. Percorsi acrobatici, escursioni, trail running, mountain bike con pedalata assistita (e-bike), attività archeologiche, sono solo alcune delle proposte, organizzate e gestite da personale qualificato.
I percorsi attrezzati sono dieci: 3 per bambini (statura almeno 1 metro) e 7 per ragazzi e adulti (almeno 140 centimetri di statura). A tutti viene fornita un’attrezzatura omologata, composta da casco e imbracatura.
Il Villaggio Preistorico è uno spazio alternativo per i visitatori: all’interno di un abitato neolitico ricostruito si svolgono attività della vita quotidiana dell’uomo preistorico, stimolando creatività, inventiva e manualità.
I Laboratori sono vari e differenziati: Cacciatori nella Preistoria (un divertente gioco di squadra), L’argilla, che scoperta! (manualità e creatività), Artisti Preistorici (riproduzione su carta di raffigurazioni della preistoria), Merenda Preistorica (macinatura a mano del farro, per realizzare il “primo pane”), L’emozione di una scoperta (la scoperta del fuoco e la colata del metallo), Lo Scavo Archeologico (laboratorio di simulazione).

Dove dormire a San Romano in Garfagnana

Alberghi

Albergo Ristorante Pizzeria Il Grotto

Via Provinciale, 46 – località Villetta – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 0583 612392
www.ilgrotto.it
info@ilgrotto.it
servizi: TV, terrazza, piano-bar, wi-fi

Albergo Ristorante Ai Canipai

Via Roma – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. e fax +39 0583 612018
www.aicanipai.com
info@aicanipai.com
servizi: TV, giardino, piscina, tavoli da ping pong, calcio balilla, wi-fi

Agriturismi

Agriturismo Salvera

Via Salvera, 1 – località Sillicagnana – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 320 5609892
genoveffa.g@tiscali.it

Agriturismo Azienda Agriapistica

Via Giappone, 1 – località Villetta – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 0583 613279

Agriturismo Lamola

Località Lamola – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 0583666495
agriturismo. amola@libero.it

Agriturismo Salotti Bruno

Via Valle, 1 – località Valle – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 0583 60848/ +39 333 8428742

Agriturismo Borgo del Sole

Osteria Nuova, 1 – località Villetta San Romano – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 328 6231487
www.borgodelsole.com
info@borgodelsole.com
servizi: piscina, parco, wi-fi, laboratorio artistico, giardino

Agriturismo il Cerreto

Località Caprignana – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 3381563046
www.ailcerreto.it
info@ailcerreto.it

Agriturismo Il Girasole

Via dell’Orecchiella – località Caprignana – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 0583 605807
laracrud@yahoo.it

Agriturismo La Fontana

Via Santa Maria – località Sillicagnana – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 334 5320110

Agriturismo La Moscella

Località Caprignana Vecchia – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 347 3225435
www.agriturismolamoscella.com
info@agriturismolamoscella.com
servizi: terrazza, giardino, forno a legna, barbecue, piscina

Agriturismo Lama Piana

Località Lama Piana – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 0583 613158/ +39 339 9113656
www.lamapiana.com
agriturismolamapiana@libero.it
servizi: piscina, barbecue

Agriturismo Pallunga

Via Pallunga di Sopra – località Sillicagnana – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 347 4927949
info@agriturismopallunga.com
servizi: piscina, parcheggio, TV

Case vacanze/residence

Casa vacanze Miramonti

Località Orecchiella – San Romano in Garfagnana (LU)
Tel. +39 347 1887152