Scegli cosa vedere e fare a Lucignano

Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana
termo_montemurlo

Lucignano e il prezioso reliquiario, l’Albero d’Oro

lucignano stemmaLucignano è un piccolo borgo che costituisce uno dei migliori esempi di urbanistica medievale: pianta ellittica e anelli viari concentrici rimasti inalterati nei secoli. È inoltre in posizione elevata sulla strada che unisce Siena ad Arezzo. La cittadina ha conservato le tradizionali vocazioni agricole e artigianali: dal pregiato olio extravergine di oliva al miele, dalla produzione e restauro di mobili ai lavori d’intaglio, dalla raffinata produzione di ceramica all’oreficeria, dall’antica lavorazione della pietra serena al travertino. In tempi più recenti si è aggiunta la produzione di capi di abbigliamento di alta qualità. Partendo dal centro del borgo, a piedi o in bicicletta, si può visitare il Bosco del Calcione al cui interno si trovano vari laghetti e i Castelli di Calcione, della Mondanella e di Gargonza, tutti comunque di proprietà privata.

ZONA Val di Chiana Aretina
TIPO borgo medievale
COORDINATE 43°16′00″N 11°45′00″E
ALTITUDINE 400 metri s.l.m.
PRODOTTI olio, miele
SPORT trekking escursionistico, ciclismo, equitazione
CONFINI Foiano della Chiana (AR), Marciano della Chiana (AR), Monte San Savino (AR), Rapolano Terme (SI), Sinalunga (SI)

lucignano mapInformazioni Turistichearezzo mappa

Comune di Lucignano
piazza del Tribunale, 22 – 52046 Lucignano (AR)
tel. +39 0575 838001
lucignano.turismo@yahoo.it

www.comune.lucignano.ar.it
www.visitlucignano.it

COSA VEDERE

Fortificazioni di Lucignano

Fortezza Medicea - LucignanoFortezza Medicea

Fortezze Medicee

fortezza mediceaZona: Val di Chiana Aretina
Tipo: fortificazioni (XIV° secolo) – ruderi

Situate su di un colle poco lontano dall’abitato, sono due strutture per difendere in maniera più completa l’abitato e i cui progetti sono stati attribuiti ad Antonio da Sangallo il Vecchio una, a Bernardo Puccini l’altra. La fortificazione assolse egregiamente a tali funzioni, essendo dotata di piazze d’armi e alloggi per una guarnigione più che ragguardevole. Non a caso non subì mai un attacco. Oggi l’imponente costruzione è ridotta a un grande rudere, che gli abitanti hanno denominato “Le Fortezze”.

Castello di Calcione

castello calcioneZona: Val di Chiana Aretina
Tipo: villa fortificata (XV° secolo)

L’edificio principale e le costruzioni annesse si trovano all’interno di un’ampia tenuta, un’area con un grande patrimonio naturalistico dove si alternano campi coltivati, colline, boschi, uliveti e vigneti. Una costruzione fortificata risulta, nel X° secolo, essere sede dei Monaci di Sant’Eugenio. Nel 1483 divenne proprietà della famiglia Lotteringhi della Stufa, che la trasformò in vera e propria residenza. Al casato, nel 1632, il Granduca di Toscana Ferdinando I° Medici conferì il titolo di marchesi.

Chiese di Lucignano

Chiesa San Francesco - LucignanoChiesa di San Francesco

Chiesa di San Francesco

chiesa san francescoZona: Val di Chiana Aretina
Tipo: chiesa gotica (XIII° secolo)

In stile gotico francescano, fu edificata nel XIII° secolo. L’affrescatura dell’interno fu affidata ad artisti senesi del XIV° e XV° secolo; di particolare rilevanza è Il grande affresco Trionfo della Morte, attribuito a Bartolo di Fredi. Sull’altare maggiore c’è il pregevole polittico di Luca di Tomé e una Crocifissione in legno del XIV° secolo.

Collegiata di San Michele Arcangelo

san michele arcangeloZona: Val di Chiana Aretina
Tipo: chiesa (XVI° secolo)

Fu costruita a forma di croce latina, su progetto di Orazio Porta, nel XVI° secolo. Vi sono custodite opere di artisti del XVI° e XVII° secolo, tra le quali sono di particolare rilievo la Visitazione a Santa Elisabetta di Matteo Rosselli (1631), San Carlo visita gli appestati (1661) e il Martirio di Santa Lucia (1665) di Giacinto Gemignani.

Santuario di Santa Maria delle Querce

chiesa madonna querceZona: Val di Chiana Aretina
Tipo: chiesa (XVI° secolo)

All’origine del santuario c’è una piccola chiesa, costruita nel 1467. Nel 1568 l’edificio fu ristrutturato dall’architetto Giorgio Vasari, per poterci degnamente conservare un’immagine della Madonna, risalente al XV° secolo, oggetto di devozione e pellegrinaggi. Tra le tele degli altari è di particolare pregio Santi Benedetto, Apollonia e Caterina da Siena di Matteo Rosselli.

Monumenti e luoghi da visitare a Lucignano

Palazzo Pretorio

Museo Lucignano

Zona: Val di Chiana
Tipo: edificio storico (XIII° secolo)
Indirizzo: piazza del Tribunale 22
Tel.: +39 0575 838001
Sito: www.visitlucignano.it

Il Palazzo Pretorio, costruito intorno al XIII° secolo, è stato ristrutturato varie volte nel corso del periodo successivo. Il corpo principale dell’edificio ha pianta trapezoidale, con murature in pietra molto spesse. Sopra lo spiovente del tetto spunta un possente campanile a vela, la cui campana è stata, per molti secoli, il principale mezzo di comunicazione con la popolazione. Il piano seminterrato del palazzo è stato, un tempo, adibito a prigione. Tra 1812 ed il 1827 alcune sale della costruzione sono state affrescate con temi neoclassici da Luigi Ademollo. Attualmente il palazzo è sede dell’amministrazione municipale e del Museo Comunale.

Centro storico

Il nucleo storico del villaggio mostra chiaramente le origini medievali: pianta ellissoide circondata da mura e, all’interno, con due strade principali ad anello e concentriche. Lungo le mura sono rimaste le quattro porte principali: San Giusto (o Porta di Sopra), Sant’Angelo, San Giovanni, Porta Murata (seconda metà XIV° secolo). Al centro dell’abitato c’è il Palazzo Comunale, un edificio risalente al XIII° secolo. Tra le originarie strutture fortificate del borgo è sopravvissuta la Torre delle Monache, in stile romanico. Gli edifici religiosi di spicco sono la Collegiata (XVI°-XVII° secolo), la SS. Annunziata (XVI° secolo) e San Francesco (XIII° secolo). Sull’abitato svetta ancora la Rocca (XIV° secolo), in posizione eccentrica rispetto al centro del paese.

ARTE E MUSEI

Musei di Lucignano

Museo Comunale

museo candelabro1Zona: Val di Chiana
Tipo: museo d’arte
Indirizzo: piazza del Tribunale, 22
Tel.: +39 0575 838001
Email: museo@comune.lucignano.ar.it / museo.lucignano@gmail.com
Sito: www.visitlucignano.it
Orari: dal 1° aprile al 31 ottobre 10.30-13.00 e 14.30-18.00, chiuso il martedì; dal 1° novembre al 31 marzo 10.00-13.00 e 14.30-17.00, chiuso martedì, mercoledì e giovedì
Ingresso: intero €uro 5,00, ridotto € 3,00

museo candelabroHa sede nel palazzo è dell’amministrazione municipale. Il museo contiene pregevoli opere pittoriche dal XIII° al  XVIII° secolo tra cui due dipinti, San Francesco che riceve le stimmate e Madonna col Bambino, entrambi attribuiti a Luca Signorelli. Altrettanto notevole è lo splendido e grande reliquiario Albero d’Oro, conosciuto anche come Albero della Vita, realizzato tra il 1350 e il 1471 da Ugolino da Vieri e Gabriello D’Antonio.

COSA FARE

Eventi a Lucignano

Maggiolata

maggiolataTipo: musicale con sfilata di carri
Periodo: maggio
Sito: www.maggiolatalucignanese.it

Tradizionale festa di primavera con sfilata di carri, rivestiti da migliaia di fiori, e di gruppi musicali. La parte più competitiva è la sfida tra i quattro rioni: al carro più bello viene assegnato il premio, il Grifo d’Oro.

Colori e Sapori in Fiera

colori saporiTipo: mostra di artigianato ed enogastronomia
Periodo: prima domenica di aprile

Esposizione e vendita di fiori e piante e di prodotti artigianali; degustazione e vendita di specialità enogastronomiche.

Raduno delle Bande Musicali

Tipo: concorso  musicale
Periodo: seconda domenica di maggio

Esibizione di bande provenienti da vari comuni della Toscana.

ITINERARI

Percorsi

Itinerario etrusco

Le numerose testimonianze dell’epoca etrusca sono state collegate da un percorso che permette di visitare tutti i punti di maggiore interesse all’interno del territorio comunale, nella sua zona più meridionale, la vallata del torrente Foenna. I primi ritrovamenti risalgono all’inizio del XVIII° secolo. Altri scavi furono eseguiti a metà del XIX° secolo e poi durante gli anni ’60 e ’70 del secolo scorso.

Partenza e arrivo: frazione Croce (località Casalta)
Lunghezza: circa 5 chilometri
Tempo medio di percorrenza: 1-2 ore
Difficoltà: facile
Itinerario: tomba Le Cantine e necropoli di Casalta (Poggio dei Morti)-necropoli di Moscino-Capecchio-Roverella-Villa di Casalta

CULTURA

Storia

Lucignano centro storicoIl territorio fu densamente popolato già in epoca etrusca (IV° a.C.). Nel  I° secolo a.C. la zona venne conquistata dall’esercito di Roma: un contingente di soldati, agli ordini del console Lucio Licinio Lucullo, si stabilì su un colle (lo stesso dove poi si sarebbe sviluppato il borgo) e costruì un castrum che, in onore del comandante, fu denominato Lucinianum. L’ubicazione, in un punto di contatto tra le zone controllate da Arezzo, Siena e Perugia, trasformò ripetutamente la cittadina in oggetto di contesa tra queste città rivali. Infatti il borgo fu conquistato prima da Arezzo e poi da Perugia. Il declino di Arezzo, a seguito della sconfitta di Campaldino ad opera di Firenze (1289), e la progressiva sottomissione di Perugia all’autorità temporale del papa, favorirono l’espansionismo di Siena (XIV° secolo) che, alla fine, s’impossessò di Lucignano.

Subito dopo l’abitato fu munito di una notevole cinta muraria, tutt’oggi perfettamente conservata, e di una rocca con torri. Il controllo senese durò fino al 1554, quando Firenze pose fine all’indipendenza di Siena, subentrandole in tutti i territori controllati. Sotto l’egida dei granduchi della famiglia Medici lo sviluppo urbanistico di Lucignano proseguì: costruzione della fortezza, del santuario della Madonna della Querce fuori dall’abitato, del convento dei padri Cappuccini, delle chiese della Misericordia e della Collegiata. È in questo periodo che la cittadina assunse quel tipico aspetto tardo-medievale mantenutosi intatto nei secoli successivi, e, dal punto di vista strettamente militare, divenne il più importante avamposto di Firenze nella Valdichiana.

Salva

Curiosità

Filmografia

Il villaggio e la preziosa reliquia Albero della Vita sono stati ripresi nella pellicola Copia Conforme del regista Abbas Kiarostami, premiato al festival di Cannes nel 2010.

GASTRONOMIA

Piatti tipici

chianinaTra i piatti tipici più noti la bistecca di chianina.

Prodotti tipici

Il territorio di Lucignano è ancora caratterizzato da una significativa vocazione agricola: vino e olio sono le produzioni principali. Viene prodotto, anche se in quantità limitata miele, di ottima qualità. Significativa la produzione di salumi, quasi tutti di preparazione artigianale.

SERVIZI TURISTICI

Dove dormire a Lucignano

Alberghi

Hotel Da Totò

Piazza del Tribunale, 6 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836763
www.trattoriatoto.it
info@trattoriatoto.it

Hotel Nuovo Lady Godiva

Via Corniolo, 13 – località Pieve Vecchia – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836897

Residenze d'epoca

Residenza Il Cassero

Via della Circonvallazione, 61 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836260
ilcassero@ntc.it

Agriturismi

Agriturismo Pepolino

Via dell’Ancano, 15 – località  Ancano – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836622
www.pepolino.it
info@pepolino.it

Agriturismo Cepina

Via Procacci, 107 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 845333
www.cepina.com
info@cepina.com

Agriturismo Il Crocifisso

Via Crocifisso, 6 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836297
agripromotecm@virgilio.it

Agriturismo Il Pino

Via S. Maria, 1 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836459
www.ilpino-agriturismo.it
info@ilpino-agriturismo.it

Agriturismo Maestà dei Mori

Maestà  dei Mori, 39 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836082

Agriturismo Podere La Villetta

Località Villetta, 93 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836580/ +39 339 3600245
www.poderelavilletta.it
info@poderelavilletta.it

Agriturismo Victor and Rose

Località Podere Il Felceto, 107 – Lucignano (AR)
Tel +39 338 6829010
www.agriturismovictorandrose.com
info@agriturismovictorandrose.com

Bed and Breakfast

B&B Dora

Via Roma, 15 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 837446
salvinielisabetta@yahoo.it

B&B Greeneden

Via del Calcione, 19 – Lucignano (AR)
Tel +39 333 2943196
info@greeneden.it

B&B I Cappuccini

Via Giuseppe Rigutini, 1 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836036
www.icappuccini.it
info@icappuccini.it

B&B Il Paradisino

Via Paradiso, 151 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836948
info@ilparadisino.com

B&B Pinco House

Località Casanuova, 48/B – località Santa Maria – Lucignano (AR)
Tel +39 328 9573193
labfontana@libero.it

B&B Le Caselle

Via Procacci, 30 – località Caselle – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836264
www.lecaselle.net
info@lecaselle.net

B&B Podere Magella

Via Rosario, 149 – Lucignano (AR)
Tel +39 0577 725028
info@poderemagella.it

B&B Belvedere

Via Prato, 10 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836658
www.belvedere-lucignano.com
info@belvedere-lucignano.com

B&B Casa Resmira

Piazza del Tribunale, 3 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 845333
www.inlucignano.com
info@inlucignano.com

B&B Il Cipresso

Via San Savino, 120 – località La Croce – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 836049
ilcipresso120@libero.it

B&B La Letizia

Via del Calcione, 51 – Lucignano (AR)
Tel +39 0575 837440
www.laletizia.com
info@laletizia.it