Scegli cosa vedere e fare a Rufina

Attrazioni in Toscana
Musei in Toscana
Gastronomia Toscana
Eventi in Toscana
Itinerari in Toscana
Storia della Toscana
termometro_aulla

Rufina, verdi colline e tanto buon vino

Rufina-StemmaIl territorio è noto per l’eccellente produzione vinicola ed ha dato origine a due distinti marchi del vino Chianti: Rufina e Pomino. Il vino di questa zona era già apprezzato nel Rinascimento: secondo la tradizione anche l’architetto Filippo Brunelleschi lo acquistava per i lavoratori impegnati nella costruzione della cupola del Duomo di Firenze. Tutta la zona è solcata da vari sentieri storici, enogastronomici e percorsi naturalistici. Da segnalare la Strada dei Vini Chianti e Pomino.

ZONA Val di Sieve
TIPO cittadina di campagna
COORDINATE 43°49′00″N 11°29′00″E
ALTITUDINE 115 metri s.l.m.
PRODOTTIvino Chianti Rufina e Pomino
SPORTtrekking escursionistico, equitazione, ciclismo
CONFINI Dicomano (FI), Londa (FI), Montemignaio (AR), Pelago (FI), Pontassieve (FI), Pratovecchi Stia (AR)

rufina mapInformazioni Turistichefirenze map

Comune di Rufina
Via Piave, 5 – 50068 Rufina (FI)
Tel: +39 055 839651
www.comune.rufina.fi.it

COSA VEDERE

Chiese

Pieve di Pomino

Zona: Val di Sieve
Tipo: chiesa (XII° secolo)

Nonostante alcuni restauri effettuati nel corso dei secoli successivi, la chiesa ha mantenuto l’originale aspetto romanico. La costruzione ha un impianto basilicale ed è suddivisa in tre navate e sei campate divise da pilastri quadrangolari.

Monumenti e luoghi da visitare a Rufina

Villa Poggio Reale e Museo della Vite e del Vino

Zona: Val di Sieve
Tipo: dimora storica (XVII° secolo), parco e museo enologico
Indirizzo: Viale Duca della Vittoria, 7
Tel.: +39 055 8397932
Orari: da giovedì a domenica 10.00 -13.00  e 14.00-19.00
Ingresso: € 3 intero,  € 1.50 ridotto
Accessibilità ai disabili: no

Di origini cinquecentesche, pare l’autore del progetto sia stato Michelangelo. La villa fu ristrutturata nel XVII° secolo quando divenne residenza signorile di campagna della famiglia Mormorai di Maiano. Verso l’inizio del XIX° secolo furono costruite le cantine, dove ancora si conservano i colossali tini e botti dell’epoca. Nello stesso periodo fu realizzata la decorazione romantica del parco circostante, attualmente aperto al pubblico. In quest’area verde si trovano un bosco, denominato Ragnaia, un appezzamento di vigne e orti, oltre a uno spazio giochi per bambini ed un bel viale di cipressi.

La villa è anche la sede del Museo della Vite e del Vino. Sono esposti oggetti di fabbricazione artigianale che illustrano le varie fasi della produzione vitivinicola e numerosi fiaschi in vetro soffiato del XVIII° secolo. Inoltre un laboratorio, le cantine originali e l’enoteca. Infine una raccolta di oltre 1.500 tra volumi e documenti inerenti gli aspetti storici della vitivinicoltura.

Villa I Busini

Zona: Val di Sieve
Tipo: dimora storica (XV° secolo)
Indirizzo: via Scopeti, 28 – località Scopeti
Tel.: +39 0558 397809
Sito: www.ibusini.com
Orari: venerdì dal 1° aprile al 10 settembre 15.00-18.00
Ingresso: €uro 8
Accessibilità ai disabili: parziale

Ubicata in un punto panoramico, dalla villa si può ammirare bel paesaggio della valle della Sieve. L’edificio è una dimora signorile risalente al XV° secolo, circondata da boschi, vigne e oliveti. Davanti alla villa c’è un giardino all’italiana abbellito da sculture.

COSA FARE

Percorsi nei dintorni a Rufina

Strada dei Vini Chianti Rufina e Pomino

Le colline attorno a Rufina sono ricche di boschi da cui spuntano torri e pievi romaniche. Qui hanno anche sede grandi fattorie che producono i pregiati vini Chianti Rufina (DOCG) e Pomino (DOC). In questo ambiente naturale si snoda la Strada dei Vini Chianti Rufina e Pomino, un percorso alla scoperta delle bellezze del territorio e della produzione vinicola. Sono previste soste nelle maggiori aziende, i cui proprietari sono originari della zona e che conservano le tradizioni del territorio. La strada permette anche di entrare in contatto con una gastronomia ricca di piatti dai sapori sapienti. I piatti un tempo cucinati dalle massaie sono oggi disponibili nei ristoranti che aderiscono alla strada. Arte e natura, vino e gastronomia, artigianato e tradizioni popolari, sport e divertimento: questo e molto altro ancora si trova lungo la Strada dei Vini Chianti Rufina e Pomino.

Aziende che fanno parte della Strada dei Vini Chianti Rufina e Pomino:

AZ. AGR. LECCIOLE PERINI
Via Castiglioni, 30 – 50068 Rufina (FI)
Tel: +39 055 8397045

AZIENDA VINICOLA LE COSTE
Viale Duca della Vittoria, 139 – 50068 Rufina (FI)
Tel: +39  055 8397009

CANTINE F.LLI BELLINI
Via Piave, 1 – 50068 Rufina (FI)
Tel: +39 055 8397029

CONTI SPALLETTI
Via di Nozzole, 12 – 50022 Greve in Chianti (FI)
Tel: +39 055 200281

DREOLINO
Via Fiorentina, 5/6 – 50068 Rufina (FI)
Tel: +39 055 8397021

FATTORIA CERRETO LIBRI
Via Aretina, 90 – 50065 Pontassieve (FI)
Tel: +39 055 8314528

MARCHESI DE’ FRESCOBALDI
S. Spirito, 11 – 50125 Firenze (FI)
Tel: +39 055 27141

MARCHESI GONDI – Tenuta Bossi
Via dello Stracchino, 32 – 50065 Pontassieve (FI)
Tel: +39 055.8317830

TRAVIGNOLI
Via Travignoli, 78 – 50070 Pelago (FI)
Tel: +39  055 8361098

Percorsi C.A.I.

Qui di seguito i principali percorsi C.A.I. nella zona. I percorsi sono di particolare interesse per gli aspetti naturalistici, storici e artistici.

Da Barbiana a Monte Giovi

tempo: 5 ore
dislivello: 600 metri
impegno: consistente
tipo percorso: solo sentiero
interessi: natura, storia, curiosità 

Da Santa Brigida a Monte Giovi

tempo: 5 ore
dislivello: 600 metri
impegno: consistente
tipo percorso: solo sentiero
interessi: natura, storia, arte, curiosità

La valle delle Sieci  

tempo: 3 ore
dislivello: 400 metri
impegno: medio
tipo percorso: solo sentiero
interessi: natura, storia, arte, curiosità

Alle sorgenti dell’Arno

tempo: 4 ore
dislivello: 450 metri
impegno: medio
tipo percorso: solo sentiero
interessi: natura, storia, arte, curiosità

Secchieta

tempo: 4 ore
dislivello: 450 metri
impegno: medio
tipo percorso: sentiero e strada carrozzabile
interessi: natura, storia, arte, curiosità

Santuario della Madonna del Sasso

tempo: 4 ore
dislivello: 300 metri
impegno: modesto
tipo percorso: sentiero e strada carrozzabile
interessi: natura, storia, arte, curiosità

Vallombrosa

tempo: 3 ore
dislivello: 350 metri
impegno: modesto
tipo percorso: sentiero e strada carrozzabile
interessi: natura, storia, arte, curiosità

CULTURA

Storia

Il nome è di origine etrusca e deriva dal torrente che attraversa il territorio. Il primo nucleo abitato si sviluppò durante l’XI° secolo attorno a un convento. Due secoli più tardi il territorio entrò a far parte dei possedimenti dei Conti Guidi. Nel XII° secolo la proprietà del feudo fu trasferita al vescovo di Fiesole. Soltanto nel XIX° secolo venne formato un vero e proprio centro urbano che inglobò le poche case che esistevano già nella zona. Ciò avvenne dopo l’incanalamento del torrente e la conseguente bonifica dei terreni circostanti, in parte afflitti dalla malaria.

L’origine del comune è quindi piuttosto recente, essendo stato istituito nel 1915. La risorsa principale della zona è sempre stata quella agricola: la vocazione vitivinicola del territorio è stata sfruttata dalle famiglie Albizi, Frescobaldi e Liccioli che hanno diffuso anche all’estero il vino di Pomino (attualmente DOC). Nel 1932 fu introdotta la denominazione Chianti Rufina (DOCG) per contraddistinguere i vini rossi prodotti nella zona.

GASTRONOMIA

Prodotti tipici

Vino Rufina e Pomino

La risorsa principale della zona è da sempre quella agricola: la vocazione vitivinicola del territorio venne abilmente sfruttata dalle famiglie Albizi, Frescobaldi e Liccioli che portarono alla notorietà internazionale i vini di Pomino durante le esposizioni internazionali della metà e fine 1800. Nel 1932 fu riconosciuta la denominazione tipica di Chianti Rufina per i vini rossi prodotti nella zona, già apprezzati dal XVIII° secolo, e questo contribuì alla valorizzazione e alla commercializzazione anche all’estero.

SERVIZI TURISTICI

Dove dormire a Rufina