Fu costruita nel XVII° secolo per una prominente famiglia cortonese, che annoverò tra i suoi esponenti più importanti anche il potente cardinale Silvio Passerini (1469-1529). Nonostante abbia subito svariati ritocchi nei secoli successivi, ha mantenuto la sobria facciata suddivisa in tre ordini di aperture. Sul prato davanti alla costruzione c’è una vasca d’acqua, costruita nel 1733, completata da un isolotto, un ponticello e archi in pietra. A lato della villa c’è il giardino all’italiana, con aiuole geometriche delimitate da siepi di bosso, al cui centro si trova un ninfeo. Particolarmente interessante è il tempietto neoclassico, anche conosciuto come “poledraia”, usato per ricoverare piante di agrumi, con la facciata decorata da mosaici e con affreschi all’interno. Sul retro della villa, di fronte alla cappellina, vi è una giardino di camelie, protetto da un muro, le cui pareti sono affrescate in trompe-l’oeil.
Località: Pergo

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Cortona (AR)

GPS:

43.27517184684235, 11.985233651443423