Risalente al XV° secolo, la villa fu ristrutturata nel XIX° con la trasformazione nel giardino in parco romantico su progetto dell’architetto Giovanni Gambini. Il torrente Brana, che attraversava la proprietà, fu utilizato per la realizzazione di un lago corredato da un’isoletta dove fu costruito un tempietto in forme neoclassiche. Nei anni ’60 dello scorso secolo, Giuliano Gori, imprenditore pratese, iniziò a raccogliere opere di artisti contemporanei.  Nel 1982 furono inaugurate le prime nove installazioni all’aperto (Aycock, Karavan, Morris, Oppenheim, Poirier, Ruckriem, Serra, Staccioli, Trakas), contemporaneamente alle sei che andarono ad arricchire la collezione ubicata all’interno.

Attualmente nel parco sono presenti 34 opere scultoree, in perfetta armonia con la natura circostante. Tra gli artisti spiccano R. Barni, A. Burri, E. Castellani, S. Cox, R. Long, B. Pepper, Anne e Patrick Poirier, J. M. Folon, D. Spoerri, M.  Abramovici. La totalità delle opere è fortemente condizionata dal contesto ambientale del parco e degli annessi della villa e della fattoria. Il terreno circostante la villa è anche una riserva naturale e numerose sono le specie arboree presenti.

Orari di Apertura

Lunedì

-

Martedì

-

Mercoledì

-

Giovedì

-

Venerdì

-

Sabato

-

Domenica

-

visite su appuntamento

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Pistoia (PT)

GPS:

43.930437331528, 10.90798343418