Risalente al XVII° secolo è uno dei più antichi teatri pubblici d’Italia. Con l’espansione  delle arti teatrali, nel 1672 il governo di Lucca, ne commissionò la progettazione a Francesco Buonamici. Fu inaugurato nel 1675 con il nome di Teatro Pubblico. All’epoca furono allestite due  rappresentazioni d’opera: l’Attila in Capua di Niccolò Berengani e il Seiano di Niccolò Minato. Nel 1688 fu vittima di un rovinoso incendio ma nel 1692 il teatro venne ristrutturato sulla base del progetto originario. Furono aggiunti invece gli affreschi del soffitto, opera di Angelo Livoratti, ed un nuovo palcoscenico ideato da Silvano Barbati. Durante il periodo della presenza francese ed il principato di Elisa Bonaparte, il teatro perse importanza. Soltanto nel 1817 ne fu decisa la ristrutturazione, affidata all’architetto Giovanni Lazzarini ed all’ingegnere Lorenzo Nottolini. Il nome Teatro del Giglio venne scelto dalla nuova sovrana di Lucca, la duchessa Maria Luisa di Borbone.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Lucca (LU)

GPS:

43.83761304632019, 10.495291130164333