Fu costruito nel XVII° secolo per custodire la statua della Madonna col Bambino, che si riteneva essere stata trasportata dall’Africa da San Cerbone e San Regolo. Una più accreditata leggenda racconta che, verso il 1350, un contadino aveva osservato che, tutti i giorni, uno dei suoi buoi si tratteneva a lungo nel bosco. Seguitolo, trovò l’animale inginocchiato davanti ad un frassino che, tra i rami, nascondeva una statua della Madonna. Si volle trasportarla nella chiesa del vicino castello di Monterotondo, ma i prodigi ed i miracoli che si moltiplicavano nel luogo del ritrovamento fecero  comprendere che la Madonna aveva scelto quel frassino come sua dimora. Il nome della località in cui si trova il santuario – Frassine – è legato al fraxinus excelsior, albero che, in passato, era bruciato nelle campagne per scacciare gli spiriti maligni. Il santuario raggiunse la sua massima notorietà tra il XVII° e XVIII° secolo ed è tutt’oggi uno dei più importanti di tutta la Maremma e meta di numerosi pellegrinaggi.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Monterotondo Marittimo (GR) – località Frassine

GPS:

43.1162508128356, 10.765442232294163