Il santuario, con pianta a croce greca, fu costruito tra il 1590 e il 1625 dall’architetto Pietro Cecini per onorare un’immagine affrescata della Madonna che si diceva essere visitata ogni notte da luminose schiere di angeli. L’immagine, precedentemente in un semplice tabernacolo, fu collocata sopra l’altare maggiore. All’interno, quattro grandi pilastri dorici sostengono una maestosa cupola affrescata da Luigi Ademollo (XIX° secolo). Tra le opere all’interno della chiesa la tela Santi di Francesco Curradi e la Madonna col Bambino e santi di Agostino Ciampelli. Di notevole pregio è una tavola del XV° secolo, opera di Fra Bartolomeo.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Pieve Santo Stefano (AR)

GPS:

43.667648196751, 12.043275574653