L’origine dell’edificio  si fa risalire a Cerbone, vescovo di Populonia, rifugiatosi all’Elba per sfuggire alle incursioni dei longobardi. Secondo la tradizione, il presule scelse come dimora, una piccola cavità nella vallata del Monte Capanne, poi nota come Grotta del Santo, alla quale si può visitare.  Il primo nucleo della chiesa sorse subito dopo la morte del Santo, nel 575. L’edificio fu ristrutturato nel 1421, poi trasformato in romitorio ed abitato, sino alla metà del XIX° secolo, da eremiti laici.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Marciana (LI)

GPS:

42.791391221091, 10.16761025054