La Rocca Aldobrandesca (Isola del Giglio) è stata costruita durante Medio Evo per interesse della famiglia Aldobrandeschi, poi della città di Pisa. La rocca è racchiusa dalle mura che comprendono un perimetro intervallato da dieci torri di avvistamento, con basamento a scarpa. Le sette torre a base quadrangolare risalgono al periodo medievale, le tre a base semicircolare furono aggiunte in epoca rinascimentale durante gli interventi di restauro effettuati dai granduchi Medici. Dopo un prolungato periodo di degrado tra la fine XIX° e la prima metà del XX° secolo, l’intera cinta muraria è stata restaurata in maniera minuziosa ed ha recuperato l’aspetto originario. La Rocca Aldobrandesca, conosciuta anche come Rocca Pisana, fu costruita nel X° secolo e ulteriormente fortificata nel XII°. Nel 1762 nei pressi del complesso fu costruita la cappella di Santa Barbara, che sostituì la presistente cappella gentilizia. Dopo l’Unità d’Italia la rocca fu temporaneamente adibita a carcere e, successivamente, venduta a privati e trasformata in un complesso abitativo. La costruzione è formata da un vero e proprio fortilizio esterno a base trapezoidale, disposto su più livelli e poggiante su un lato ad un torrione di avvistamento semicircolare.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Isola del Giglio (GR) – località Giglio Castello

GPS:

42.366696279904, 10.900825132865