torre buranaccioLa Riserva naturale Lago di Burano, un tempo riserva di caccia, comprende un tratto intatto di costa con duna sabbiosa e macchia e un lago per complessivi 410 ettari. È stata affidata in gestione al WWF ed è attualmente la prima delle oltre 100 Oasi dell’associazione. Quello che viene definito “Lago di Burano” in realtà è uno stagno costiero salmastro, residuo di un antico lago. Lo specchio d’acqua ha una superficie di 140 ettari e una profondità media di 1 metro. La spiaggia si estende per 12 chilometri con tutte le piante tipiche dei litorali toscani. Subito dietro c’è una duna ricoperta da una fascia di macchia mediterranea. Ricchissima la flora comprendente oltre 600 specie diverse. La fauna è composta da 274 specie di uccelli (tra cui molti acquatici) e mammiferi quali istrici, tassi, volpi, donnole, faine e anche più rare puzzole.

La visita, esclusivamente guidata, si svolge lungo il cordone sabbioso (tombolo) che divide il mare dalla zona umida. Il percorso è di circa 2 chilometri, totalmente pianeggiante e di facile percorribilità. La durata è di circa 2 ore, durante le quali vengono illustrate le caratteristiche ambientali e identificate le piante, gli uccelli, gli invertebrati e anche le tracce lasciate dai mammiferi. All’interno dell’Oasi ci sono percorsi-natura, percorsi per disabili, capanni e torri per l’osservazione, un osservatorio notturno, un’area faunistica, un giardino delle farfalle.

Situata tra il lago e il mare c’è la Torre del Buranaccio, costruita a metà del XVI° secolo esattamente dove sorgeva un struttura di epoca medievale. La torre costituiva l’avamposto difensivo più meridionale dello Stato dei Presidi e si trovava proprio al confine con il Granducato di Toscana e con lo Stato della Chiesa. Nei secoli successivi la fortificazione ha subito alcuni interventi di ristrutturazione che però non ne hanno alterato l’aspetto originario.

lago buranoZona: Maremma del Sud
Comune: Capalbio (GR) – località Capalbio Scalo
Tipo: area protetta
Indirizzo: Strada Provinciale del Chiarone, 35 – 58010 Capalbio Scalo (GR)
Tel.: +39 0564 898829
Email: lagodiburano@wwf.it
Sito: www.wwf.it/oasi/toscana/lago_di_burano
Visite: solo guidate; gruppi e scolaresche tutti i giorni e solo previa prenotazione; per fotografi e birdwatcher sono possibili, in alcuni periodi, accessi in orari particolari e con modalità economiche e comportamentali specifiche
Orari: nei mesi di luglio e agosto i giorni di lunedì, mercoledì e sabato alle ore 17.30; da settembre al 1° maggio la domenica alle ore 10.00 e alle 14.30 (periodo ora legale 15.00)
Accessibilità ai disabili:
Servizi: visite guidate, percorso-natura, osservatorio notturno, foresteria

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Lago di Burano - Capalbio (GR)

GPS:

42.4004232, 11.3785683