Fin dall’epoca romana un ponte attraversava il torrente Rosia, non lontano dall’omonimo abitato. Costituito da un’unica arcata, fu ricostruito nei primi anni del XIII° secolo per il solo passaggio pedonale. Era situato lungo la Via Massetana, che collegava Siena alla Maremma. Secondo la tradizione il nome del ponte deriverebbe dalla nobildonna senese Pia de’ Tolomei che visse a Gavorrano in provincia di Grosseto. Fu ingiustamente accusata di tradimento dal marito, invaghitosi di un’altra donna, che l’avrebbe fatta confinare in Maremma. Durante il triste cammino verso l’esilio la donna sarebbe transitata proprio su questo ponte. Una leggenda racconta che il fantasma di Pia de’ Tolomei appaia nelle notti di luna piena, completamente vestito di bianco, e che attraversi il ponte senza toccarlo….

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Sociville (SI) – località Rosia

GPS:

43.232879761974, 11.225647723669