Durante il Medio Evo l’abitato assunse la caratteristica struttura spiraloide, con stretti vicoli trasversali (calanchioni), due porte di accesso con case-torri e piccoli recinti per rifiuti organici (caragini). Nel corso del XVIII° secolo avvennero le maggiori trasformazioni nel tessuto urbanistico della località, soprattutto con l’ampliamento delle due chiese principali, San Niccolò e San Defendente. Nel 1814 Poggio venne spesso frequentato da Napoleone Bonaparte durante il proprio esilio all’Elba. Il villaggio fu visitato, nel 1888, dal pittore Telemaco Signorini che lo immortalò in numerose sue tele. A partire dal 1946, soprattutto grazie alle Terme Fonte di Napoleone, apprezzate per le qualità curative, Poggio divenne luogo di villeggiatura internazionale. Tra gli ospiti si ricordano Winston Churchill, Greta Garbo e Giorgio De Chirico. Da segnalare la Chiesa di San Niccolò che si caratterizza per la sua duplice struttura di chiesa e fortezza, evidenziata dai due bastioni che si ergono ai lati della facciata. L’edificio sacro sembra presistente ai bastioni, databili al XVI° secolo.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Marciana (LI) – località Poggio

GPS:

42.78583059444976, 10.185002157213148