Ubicata nella piazza della Rocca di Montemurlo, la pieve ha una storia antica e controversa. Le prime notizie risalgono alla fine del X° secolo e, originariamente, era di dimensioni assai contenute. Nei secoli successivi l’edificio fu oggetto di numerosi interventi ed ampliamenti. Quello più consistente avvenne tra il 1494 ed il 1520, quando furono costruiti la canonica ed il chiostro. La chiesa è affiancata da un imponente campanile che, in origine, era una torre di guardia, trasformata nella prima metà del XVI° secolo. Sugli altari e sulle pareti del presbiterio ci sono pregevoli dipinti di Francesco Granacci, Giovanni Stradano, Matteo Rosselli e Giacinto Fabroni.

Affiancato alla chiesa c’è l’Oratorio del Corpus Domini, edificato nel 1560. Sopra l’altare maggiore è conservata una bella croce su lamina d’argento lavorata a sbalzo dalla scuola orafa pistoiese nel secolo XIV°. L’evento miracoloso a cui è legata la croce ne fa, da secoli, oggetto di venerazione popolare. Negli edifici annessi sono stati installati alcuni piccoli e gradevoli ristoranti dove si possono mangiare le tradizionali pietanze della cucina toscana e godere del bellissimo panorama di tutta la vallata sottostante.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Piazza della Rocca , Montemurlo, Italia

GPS:

43.9294495, 11.045982200000026