Edificata nel 1046, apparteneva originariamente alla diocesi di Siena. La sua aggregazione alla città di Podium Bonitii, fondata da conti Guidi e situata nel territorio di Firenze, portò ad un conflitto di competenze tra le due diocesi durato quasi un secolo. Infatti l’ubicazione della chiesa era strategica rispetto ai territori delle due città rivali e non mancarono scontri armati per il suo possesso. Ciò spiega anche perché l’edificio non subì alcun ampliamento e soltanto dopo un terremoto nel XVII° secolo furono effettuati lavori di ristrutturazione.

Estesamente danneggiato da un bombardamento del 1944, il complesso è stato ricostruito rispettando l’aspetto originale. La pieve si trova all’interno di un complesso fortificato comprendente anche la cappella della compagnia religiosa, il campanile (in origine probabilmente una torre di difesa), la canonica e il chiostro. Caratteristica è la notevole obliquità della facciata della chiesa rispetto alle navate, tanto che quella destra ha una piccola arcata in più. L’interno è a tre navate, divise da pilastri quadrati e concluse da altrettante absidi. Vi si conserva una pregevole Madonna col Bambino e santi di Bicci di Lorenzo. Vicino al chiostro c’è una possente torre che forse aveva funzione di casser e nella quale risiedevano i pievani.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Strada Regionale Val DElsa, 48, Castellina in Chianti

GPS:

43.5862304, 11.315154300000017