Il museo si trova all’interno della sconsacrata Chiesa del Gesù. Conserva importanti opere di rinomati artisti quali Beato Angelico, Bartolomeo Della Gatta, Pietro Lorenzetti, Sassetta e Luca Signorelli, oltre ad arredi sacri di notevole pregio provenienti dalle chiese e dalle proprietà della diocesi. L’esposizione è preceduta da un unico reperto notevolmente più antico, anche se di altissima qualità, il sarcofago romano con il Combattimento tra Dioniso e le Amazzoni, databile al II° secolo d.C. Nelle altre sale sono esposti una Madonna col Bambino, attribuita a Niccolò di Segna (1336), la monumentale Croce sagomata e dipinta da Pietro Lorenzetti (1315),  il trittico della Madonna dell’Umiltà tra i Santi Nicola, Michele, Giovanni Battista e Margherita da Cortona del Sassetta (1434). Capolavori della pittura italiana del Rinascimento sono la pala dell’Annunciazione di Beato Angelico (1430), il Trittico di Cortona che racconta le storie di San Domenico e le nove tavole di Luca Signorelli, tra cui il celebre Compianto su Cristo morto (1502) e la Comunione degli Apostoli (1512).

Orari di Apertura

Lunedì

-

Martedì

-

Mercoledì

-

Giovedì

-

Venerdì

-

Sabato

-

Domenica

-

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Cortona (AR)

GPS:

43.275153231528, 11.985391442366