Il Museo di Storia Naturale della Maremma ospita numerose collezioni che illustrano la storia del territorio grossetano e maremmano, attraverso fossili, reperti minerali e insetti imbalsamati. Tra gli oggetti particolarmente insoliti un cristallo di selenite di grandi dimensioni (1,90 metri di altezza) e minerali fluorescenti inseriti in una vetrina interattiva. Di notevole interesse anche le ricostruzioni del Monte Amiata, all’epoca in cui era un vulcano attivo, e della costa grossetana; inoltre un diorama sulla grotta sommersa dell’isola Argentarola, con uno studio sugli stalattiti e sugli stalagmiti. Nel museo è conservato anche lo scheletro di Oreopithecus bambolii, una specie rinvenuta nel 1872 dal paleontologo francese Paul Gervais a Montebamboli. All’animale è stato dedicato un intero diorama, completato dalla ricostruzione della flora e della fauna dell’epoca. Il museo è completato da una biblioteca specialistica, consultabile su richiesta o in rete.

Zona: Maremma
Tipo: museo di storia naturale
Indirizzo: Strada Corsini, 5

Scopri tutte le attrazioni di Grosseto

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Museo di Storia Naturale della Maremma Grosseto (GR)

GPS:

42.7606057, 11.1161709