Le Mura di Castiglion della Pescaia vennero erette a partire dal X° secolo, durante il periodo dell’influenza di Pisa. Inizialmente delimitavano anche il primo insediamento, situato nella parte bassa dell’abitato, oltre a racchiudere parte del borgo, situato sul promontorio. Nei secoli successivi gli abitanti si spostarono verso la parte alta, perchè forniva più garanzie in caso di assedio. In epoca rinascimentale, prima gli Aragonesi e poi i Senesi portarono avanti i lavori di costruzione delle nuove mura, di forma ellittica, che racchiusero completamente il borgo, disposto tutto intorno al Castello. Nel loro complesso, le mura sono costituite da blocchi di pietra e, in alcuni tratti, completate da camminamenti di ronda. Ci sono inoltre ben undici torri, che svolgevano funzioni di avvistamento, di difesa e di offesa. Tra tutte spicca la Torre Lilli, risalente all’epoca pisana (X° secolo), che, ancora oggi, mostra chiaramente il suo ruolo principale: avvistamento e difesa, per la presenza di una serie di feritoie disposte su vari livelli. Recenti restauri hanno permesso di riportarla al suo aspetto originale. Lungo le mura, si aprono tre porte; una quarta, denominata Portaccia, si trova nella parte bassa dell’abitato ed è l’unico elemento superstite delle mura costruite da Pisa.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Castiglion della Pescaia (GR)

GPS:

42.7638947, 10.87502040000004