La miniera ed il villaggio minerario fanno parte del Parco Nazionale Museo delle Miniere dell’Amiata e sono ubicati all’interno della Riserva Naturale del Pigelleto. Aperta a metà del XIX° secolo, fu la prima miniera di cinabro (minerale del mercurio) attiva in Italia. Nell’impianto di lavorazione del minerale, costruito poco tempo dopo, veniva estratto il mercurio destinato alle applicazioni chimiche, agli strumenti di precisione, all’impiego bellico, per la concia del pellame e per prodotti farmaceutici. Inizialmente il trasporto del minerale di cinabro fino allo stabilimento era effettuato a dorso di asini. Con la costruzione di una teleferica e di una galleria sotterranea di circa due chilometri nel 1914, l’area di escavazione fu collegata direttamente ai forni di distillazione ed agli impianti di raffinazione e confezionamento. La miniera ha cessato l’attività nel 1961. Attorno all’area di estrazione fu costruito un villaggio per i minatori del quale rimangono significative tracce. Il complesso è visitabile su prenotazione e la visita completa ha la durata di due ore.

Orari di Apertura

Lunedì

-

Martedì

-

Mercoledì

-

Giovedì

-

Venerdì

-

Sabato

-

Domenica

-

visite su prenotazione

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Piancastagnaio - località Cancelli - Via Grossetana, 209 – Centro visita

GPS:

42.85013815265086, 11.686681832916065

Contact Owner