isola d'elba cartinaL’Isola d’Elba è inserita nella Provincia di Livorno ed è suddivisa tra 7 comuni: Campo nell’Elba, Capoliveri, Marciana, Marciana Marina, Porto Azzurro, Portoferraio, Rio. In ognuno ci sono notevoli attrazioni storico-culturali e ambienti naturali. Numerose e tutte molto attraenti le spiagge, in gran parte dotate di stabilimenti balneari molto attrezzati. L’Elba è una destinazione ideale per gli sport nautici (vela, windsurf, kitesurf, kayak), l’immersione subacquea, la pesca e altro ancora. Numerosi sono i sentieri per escursioni di trekking e con la mountain bike che risalgono i rilievi montuosi e verso località storiche. Eccellente, nel suo complesso, la cucina isolana e la qualità dei prodotti tipici, vino in particolare.

traghetto1Come raggiungere l’Isola d’Elba

Per raggiungere l’isola è obbligatorio utilizzare il traghetto che parte dalla stazione marittima di Piombino (comune di Piombino – provincia di Livorno), località facilmente raggiungibile in auto, treno o autobus. Varie società di navigazione effettuano numerosi collegamenti giornalieri verso i porti di Cavo, Portoferraio, Rio imbarcando ogni tipo di mezzo ruotato. La tratta Piombino-Portoferraio dura normalmente un’ora e un quarto. Un’alternativa possono essere i collegamenti aerei (essenzialmente stagionali) da alcune città italiane ed europee che fanno tutti scalo all’aeroporto di Marina di Campo.


 

 

ATTRAZIONI SUDDIVISE PER COMUNE

Per conoscere di più sulle attrazioni e servizi offerti cliccare sul nome di ogni comune elencato.


campo nellelba2CAMPO NELL’ELBA – cittadina balneare

Fortificazioni: Torre di Marina di Campo, Torre di San Giovanni
Spiagge:  Cavoli, Fetovaia, Le Piscine, Marina di Campo, Palombaia, Seccheto
Località:  Sant’Ilario, San Piero, Isola di Pianosa
Musei: Acquario dell’Elba
Percorsi:  Cave di granito di Vallebuia
Sport: trekking escursionistico, sport nautici, vela, windsurf

È una delle località balneari più rinomate dell’Isola d’Elba. Attraenti sono gli storici borghi di sant’Ilario e San Piero e le cave di granito.Le spiagge sono molte, quasi tutte composte da arenili di sabbia chiara di origine granitica. Oltre alla spiaggia di Marina di Campo, la maggiore tra quelle dell’isola, sono attraenti anche le spiagge di Cavoli, Seccheto, Le Piscine e Fetovaia. Tra quelle meno affollate Galenzana, Colle Palombaia e Fonza. Interessante è l’Acquario dell’Elba con più di 2.000 specie di pesci.


spiaggia madonna delle grazieCAPOLIVERI – cittadina balneare

Fortificazioni: Forte Focardo
Chiese: Santuario della Madonna delle Grazie, Chiesa Madonna della Neve
Musei: Museo di minerali “Alfeo Ricci”
Riserve naturali: Santuario dei Cetacei – Osservatorio Toscano dei Cetacei
Spiagge: Felciaio, Lido, Innamorata, Lacona e Laconella, Margidore, Morcone, Norsi, Pareti, Straccoligno
Sport: trekking escursionistico, mountain bike, sport nautici (vela, windsurf), subacquea
Eventi: Festa dell’Innamorata

La cittadina è tutta situata su un rilievo montuoso da cui si gode un’eccellente panorama verso il mare. In passato fu un importante centro minerario etrusco e le tracce sono ancora visibili. Molte e tutte molto attraenti le spiagge, di cui le più apprezzate e frequentate sono Felciaio, Lido, Innamorata, Lacona e Laconella, Margidore, Morcone, Norsi, Pareti (punto favorito per le immersioni dell’apneista Jacques Mayol), Straccoligno. A Capoliveri c’è una delle due sedi toscane del Santuario dei Cetacei, un centro per lo studio delle balene che transitano nel mare dell’Isola d’Elba.


procchioMARCIANA – cittadina collinare e balneare

Fortificazioni: Fortezza Pisana
Chiese: Santuario della Madonna del Monte, Romitorio di San Cerbone
Musei: Museo Archeologico di Marciana
Località: Poggio, Pomonte
Spiagge: Campo all’Aia, Paolina, Procchio, Redinoce
Percorsi: Monte Capanne (con teleferico)
Sport: trekking escursionistico, ciclismo, sport nautici, windsurf, subacquea

Il territorio fu certamente popolato da Etruschi e Romani, come confermato da vari reperti. Del periodo medievale rimane la struttura del borgo e la massiccia Fortezza Pisana. Attraenti i due piccoli villaggi Poggio e Pomonte. Nel tratto costiero ci sono numerose spiagge sabbiose molto apprezzate per la bellezza e qualità del mare e che hanno ottenuto il riconoscimento Bandiera Blu. Numerosi i percorsi trekking verso le alture circostanti, in particolare quelli verso Serraventosa, Monte Capanne (la vetta più alta dell’Isola d’Elba), Monte Giove e il Monte Castello.


feniciaMARCIANA MARINA – cittadina balneare

Fortificazioni: Torre di Novaglia
Località: quartiere di Cotone
Spiagge: Bagno, Crocetta, Fenicia e Fenicetta, La Cala, Marciana Marina, Ripa Barata, Sprizze
Sport: trekking escursionistico, ciclismo, sport nautici, windsurf, subacquea

Il fascino della cittadina si basa sui pittoreschi quartieri, in particolare quello di Cotone, pieni di anguste strade e case con facciate dai colori pastello. Numerose sono le spiagge, in genere di piccole dimensioni, con fondale in grande parte roccioso. L’acqua del mare è cristallina e ricca di pesce. Le principali spiagge sono Bagno, Crocetta, Fenicia (Bandiera Blu 2018) e Fenicetta, La Cala, Marciana Marina, Ripa Barata, Sprizze. L’offerta di servizi è multipla: stabilimenti balneari, bar e ristoranti, noleggio di ombrelloni e natanti, corsi di vela, sub e windsurf.

 


porto azzurro2PORTO AZZURRO – cittadina balneare

Fortificazioni: Forte Longone
Chiese: Santuario della Madonna di Monserrato
Musei: La Piccola Miniera
Spiagge: Barbarossa, Reale La Pianotta, Terranera
Percorsi: Cima del Monte
Sport: trekking escursionistico, ciclismo, sport nautici, windsurf, subacquea
Prodotti tipici: vino, uva da tavola

La massiccia struttura del Forte Longone domina l’abitato moderno, prospiciente il Canale di Piombino. Pure in posizione rialzata rispetto alla cittadina è l’interessante Santuario della Madonna di Monserrato. Nel museo La Piccola Miniera sono visibili le principali fasi della tipica attività estrattiva nell’Isola d’Elba. Nei dintorni di Porto Azzurro merita una visita l’inconsueto Laghetto di Terranera. Tutte attraenti e ben attrezzate le spiagge di Barbarossa, Reale La Pianotta, Terranera


Portoferraio1PORTOFERRAIO – cittadina storica e balneare

Fortificazioni: Forte Stella, Forte Falcone, Fortezza del Volterraio
Chiese: Duomo, Monastero di San Mamiliano
Edifici storici: Torre della Linguella, Teatro dei Vigilanti, Centro Culturale “De Laugier”, Villa di San Martino
Musei: Museo Archeologico della Linguella, Museo Napoleonico della Palazzina dei Mulini
Siti archeologici: Villa romana delle Grotte, Villa romana della Linguella
Spiagge:  Bagnaia, Capobianco, Acquaviva, Enfola, Forno
Percorsi:  escursione sottomarina con il “Nautilus”
Sport:  trekking escursionistico, ciclismo, sport nautici, windsurf, subacquea
Eventi: Maggio Napoleonico
Prodotti tipici: vino

È la centro urbano più popoloso dell’Isola d’Elba e, per certi aspetti, ne è considerato la capitale. La cittadina è dominata da due imponenti fortezze, entrambe di epoca medicea. La parte alta dell’abitato è quella più antica e che contiene i maggiori edifici storici e monumenti di Portoferraio. Consistenti le tracce del breve periodo napoleonico, concentrate nella villa che fu la dimora principale e un museo dedicato al generale-imperatore. Nelle vicinanze della cittadina sono stati rinvenuti i resti di due abitazioni romane, Villa della Linguella e Villa delle Grotte, quest’ultima particolarmente imponente e in posizione panoramica. Molti dei reperti sono visibili nel Museo Archeologico della Linguella. Molte e tutte ben attrezzate le spiagge, di cui le più frequentate sono AcquavivaBagnaia, Capobianco, Enfola, FornoLe Ghiae, Magazzini, Ottone, Paduella, San Giovanni, Sansone, Viticcio, Schiopparello e Scaglieri.


RIO (unione dei comuni di Rio Marina e Rio nell’Elba) – cittadina collinare e balneare

Rio nell’Elbalavatoio pubblico

Chiese: Eremo di Santa Caterina d’Alessandria
Edifici storici: Lavatoio Pubblico
Musei: Museo Archeologico del Distretto Minerario, Museo Minerario “Alfeo Ricci”
Spiagge: Le Secche, Nisporto
Percorsi: Strada panoramica del Volterraio, Valle dei Mulini
Sport: trekking escursionistico, ciclismo, sport nautici, windsurf, subacquea, pesca

Forse perché interamente distrutto nel 1534 dal pirata turco Khair Ad-Din (soprannominato Barbarossa) dell’insediamento medievale e rinascimentale non è rimasto niente. L’unico edificio di rilievo è il Lavatoio Pubblico mentre più lontana dall’abitato è l’Eremo di Santa Caterina d’Alessandria. Due diversi percorsi escursionistici consentono di visitare la Fortezza del Volterraio e un vallone un tempo costellato di mulini.  Ci sono quindi attraenti spiagge di sabbia e ghiaia dirimpetto a un mare trasparente. Quelle principali sono Cala dell’Inferno, Nisporto, Nisportino, Rivercina, Zupignano.

 

porticcioloRio Marina

Fortificazioni: Torre del Giove
Edifici sorici: Torrione del porto
Musei: Parco minerario e mineralogico, Museo dei Minerali e dell’Arte Mineraria
Spiagge: Cala Seregola, Cavo, Fornacelle (Cala del Telegrafo), Ortano, San Bennato, Topinetti
Località: Cavo
Sport: trekking escursionistico, ciclismo, sport nautici, windsurf, subacquea, pesca
Escursioni guidate: Pescaturismo

In passato la località è stata un importante centro di attività mineraria e, attualmente, si possono visitare alcune miniere che fanno parte del Parco Minerario e Mineralogico. Rio Marina è ormai una meta turistica per le belle spiagge e il mare cristallino ma alcune sono raggiungibili soltanto a piedi o in bicicletta. Quelle principali sono Cala Seregola, Cavo, Fornacelle (Cala del Telegrafo), Ortano, San Bennato, Topinetti. In località Ortano è possibile prenotare Pescaturismo, brevi escursioni in mare o battute di pesca sportiva a bordo di imbarcazioni da pesca in ogni mese dell’anno.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Isola d'Elba (LI)

GPS:

42.778447211432, 10.19275113882