È uno dei più antichi castelli della Garfagnana e, nel corso della sua storia, ha cambiato spesso nome. Si trova all’ingresso del villaggio, sopra un doglione (rocce vulcaniche), in posizione inespugnabile. Le origini risalgono all’epoca romana, quando fu costruito un castrum (= insediamento militare) per controllare le vie di comunicazione. Dopo le operazioni militari contro i Goti la zona divenne uno dei quattro presidi bizantini dislocati nella valle del Serchio. Intorno alla fine del VI° secolo i Longobardi penetrarono in tutta la Garfagnana ed occuparono anche Castelvecchio, all’epoca denominato Castellum Carfagnanae. Castelvecchio fu coinvolto nelle guerre in epoca medievale e fu occupato da vari contendenti. A seguito del declino del ruolo politico-militare della contea vescovile, il complesso fortificato perse il suo ruolo, fino ad essere abbandonato in epoca rinascimentale. A questa situazione contribuì anche la parziale distruzione ad opera delle milizie degli Estensi. In seguito fu adattato ad usi agricoli, soprattutto la raccolta della castagna. Attualmente, rimangono le mura, ormai ridotte in altezza, e le fondamenta di alcuni edifici di servizio.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Piazza al Serchio (LU)

GPS:

44.18328835327133, 10.302241746026539

Contact Owner