Secondo la tradizione le origini risalirebbero al 1192, quando i monaci camaldolesi avrebbero costruito un piccolo eremo con annessi un ospedale ed un ospizio per i pellegrini. Nel 1213 fu ceduto a Francesco d’Assisi, che vi dimorò per qualche tempo. Di conseguenza, successivamente, divenne un punto di primaria importanza del movimento francescano. Nel 1268 i frati furono sostituiti da una piccola comunità di eremiti che seguiva la regola di Sant’Agostino. Tra XIII° e XIV° secolo, attorno all’immagine della Madonna col Bambino presente nella chiesa, si sviluppò un culto mariano. Agli inizi del XVI° secolo nel convento si insediano i Frati Minori Cappuccini, che ancora oggi vi risiedono. Il complesso ha conservato il primitivo impianto caratterizzato dall’accostamento, attorno ad un chiostro centrale dai grossi pilastriarchitravati in pietra, di piccoli edifici adibiti alle varie attività conventuali. È un notevole esempio di architettura povera, tutto realizzato con materiali edilizi locali, ispirato alla semplicità della vita monastica.

Orari di Apertura

Lunedì

-

Martedì

-

Mercoledì

-

Giovedì

-

Venerdì

-

Sabato

-

Domenica

-

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Sansepolcro (AR) – località Montecasale

GPS:

43.573055794585, 12.138574482365