Originalmente soltanto una cappella, la principale chiesa della cittadina fu costruita nel XIII° secolo. Nel XVIII° secolo subì un profonda ristrutturazione ed ampliamento ed, essendo stato adottato lo stile barocco, perse gran parte dell’aspetto originale. Dalla facciata fu rimossa la terracotta di Della Robbia che rappresentava Guido Guerra che consegna la reliquia della Madonna. Venne sostituita dal bassorilievo Martirio di San Lorenzo (XX° secolo). Al campanile, risalente al 1440, sopra l’orologio fu aggiunta nel 1894 la statua di San Lorenzo. In compenso, all’interno, furono aggiunte pregevoli opere: la navata principale fu arricchita da Giovanni Camillo Segrestani con affreschi raffiguranti episodi della vita di San Lorenzo. Le cappelle laterali conservano tele di importanti pittori, tra le quali spicca quella de i Magi di Matteo Rosselli (1610). Nella chiesa vengono pure conservate tre reliquie: due urne lignee contengono i resti di due martiri protocristiani, San Cesareo e Santa Giustina; in un tabernacolo è conservata la reliquia della Madonna donata da Guido Guerra, conosciuta anche come “Sacro Latte”.

Orari di Apertura

Lunedì

-

Martedì

-

Mercoledì

-

Giovedì

-

Venerdì

-

Sabato

-

Domenica

-

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Montevarchi (AR)

GPS:

43.53076341162311, 11.563940081515739

Telefono: