Originariamente era una pieve, abbinata ad un battistero dell’VIII° secolo. L’attuale edificio fu costruito a partire dal 1080 proprio sul menzionato battistero ed è un eccellente esempio di stile romanico. Dei tre portali il più significativo è il maggiore, in pietra arenaria e di stile lombardo: la decorazione è costituita da un’iconografia simbolica. Sull’architrave sono riprodotti due coccodrilli affrontati. Il rosone è decorato con motivi zoomorfi e floreali. Nella seconda metà del XIII° secolo furono intrapresi lavori di ampliamento: aggiunta del transetto e dei due portali laterali, il primo dei quali, costruito nel 1288, è stato attribuito a Giovanni Pisano. Nel 1644 la pieve fu promossa a collegiata. All’interno sono conservate importanti opere pittoriche. Innanzi tutto la Madonna col Bambino, gli Angeli e i Santi, attribuita a Sano di Pietro. Sul lato sinistro si trova la Cappella del Suffragio che contiene l’affresco denominato Madonna della Mela o Madonna delle Grazie (XVI° secolo), attribuito a Girolamo di Benvenuto, ed il dipinto di Rutilio Manetti Madonna del Rosario che salva una ragazza dall’annegamento (XV° secolo).

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

San Quirico dOrcia (SI)

GPS:

43.0581031, 11.606075499999974