La prima citazione della chiesa risale a 1046. Probabilmente a quell’epoca era già sede di una comunità di canonici. È considerata uno degli edifici sacri più belli ed importanti della Valdelsa. Solo all’inizio del XX° secolo vennero effettuati consistenti restauri. Il portale è sovrastato da una lunetta monolitica che presenta un archivolto a tutto sesto decorato con motivi arborei (palme, intrecci di vimini, grappoli d’uva) e geometrici (triangoli). L’interno è coperto da capriate in vista ed è molto allungato rispetto ai canoni abituali; un grande arco divide il presbiterio dallo spazio riservato ai fedeli. Nell’abside è presente una cornice scolpita con figure simboliche: un animaletto fugge inseguito da un drago, mentre nell’altro senso c’è una figura identica, seguita da un pellicano. Le opere pittoriche della chiesa sono una pala del XV° secolo con la Madonna col Bambino e santi; quindi due affreschi, uno con San Pietro, del XIV° secolo, e l’altro con una santa, della seconda metà del XIII° secolo.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Poggibonsi (SI) – località Cedda

GPS:

43.4795923, 11.199460000000045