Risalente al XII° secolo, era originariamente un ospedale annesso ad una piccola chiesa. Il complesso, che apparteneva all’Ordine dei Templari, fu trasferito all’ordine gerosolimitano nel 1311. Nel 1559 fu affidato alle suore del convento di San Girolamo, le quali fecero costruire un passaggio soprelevato di comunicazione con il loro convento. L’edificio ha subito vari restauri e, attualmente, si presenta con un’unica navata rettangolare, senza abside, coperta a volta. Nella lunetta monolitica della facciata, è scolpita in rilievo una croce templare mentre le mensole sono decorate con figure antropomorfe. L’interno è suddiviso in cinque campate separate da arconi trasversali che si appoggiano, alternativamente, su semicolonne e semipilastri. Questa suddivisione dell’aula principale è praticamente unica in Toscana. All’interno sono conservati tre affreschi del XIV° secolo: una Madonna col Bambino tra i santi Giacomo Maggiore e Giovanni Evangelista di Memmo di Filippuccio, una Crocifissione e una Deposizione nel Sepolcro, attribuiti al Maestro della Madonna Strauss, e San Jacopo Maggiore di Pier Francesco Fiorentino.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

San Gimignano (SI)

GPS:

43.467668232611, 11.043516155055