La certosa venne edificata nel 1342 da frate Amerigo con lo scopo di ospitare dodici monaci e tre conversi. Nel 1784 l’ordine dei Certosini fu soppresso dalle riforme del Granduca Pietro Leopoldo. Del complesso monastico rimangono solo parte delle strutture. La chiesa, sebbene notevolmente trasformata, ha conservato i caratteri originari. L’impianto è ad aula unica coperta con due volte a crociera. Dopo i saccheggi del  XVI° secolo l’interno della chiesa fu interamente decorato con affreschi di Bernardino Poccetti, Stefano Cassini, Orazio Porta e Domenico Brugieri raffiguranti Storie della Passione e Morte di San Brunone. In questo periodo venne costruito anche il chiostro, in stile tardo-rinascimentale. Accanto sono ubicate le celle dei monaci. Completano la certosa il giardino, una grande peschiera e gli orti.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Castelnuovo Berardenga - località Pontignano

GPS:

43.37085349382399, 11.359586768377312