Costruito su progetto dell’architetto fiorentino Italo Gamberini, si tratta di un complesso articolato di volumi sostenuti da un’intelaiatura metallica, in cui si inseriscono le grandi pareti chiare. La copertura strutturata come una serie di prismi di vetro serve a dare luce alle sale espositive. Il centro, fondato nel 1988 in memoria di Luigi Pecci, figlio dell’industriale Enrico Pecci, offre la collezione permanente, ma anche un calendario di mostre temporanee a livello internazionale.  Nel giardino sono collocate numerose e importanti sculture divenute simboli del centro, quali la “Colonna caduta”, opera in acciaio di Anne e Patrick Poirier, o la “Scultura Prato” di Mauro Staccioli. Nel complesso anche attività didattiche e di approfondimento culturale, spettacoli ed eventi multimediali. Dispone inoltre di  un importante Centro di Informazione e Documentazione (CID) e di una biblioteca specializzata in arte contemporanea.

Orari di Apertura

Lunedì

-

Martedì

-

Mercoledì

-

Giovedì

-

Venerdì

-

Sabato

-

Domenica

-

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Viale della Repubblica, 277 – Prato

GPS:

43.86133308064151, 11.108339978226354

Telefono: