Il Duomo di Chiusi, risalente al VI° secolo, fu trasformato nel XII° secolo e posteriormente ristrutturato nel 1894 sotto la direzione di Giuseppe Partini. Questi lavori comportarono, tra l’altro, il rifacimento della facciata, preceduta da un portico dorico che si distingue per l’unione di elementi architettonici paleocristiani a motivi di stile bizantino. Gli scavi eseguiti negli anni ’70 del XX° secolo nella zona del presbiterio hanno portato alla scoperta di un edificio, a sua volta edificato sui resti di una costruzione ancora più antica. Nella navata sinistra c’è la tomba di Santa Mustiola, patrona di Chiusi. Il campanile, staccato dalla chiesa, fu costruito nel 1585 trasformando una presistente torre di difesa risalente al XII° secolo. All’interno dell’edificio è custodito un museo con reperti archeologici ed opere d’arte provenienti dal territorio diocesano, databili dal II° al XX° secolo.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Chiusi (SI)

GPS:

43.015767745127, 11.944917216099