È un imponente complesso fortificato medievale che domina il centro storico di Scarlino. È costituito da una torre angolare, un torrione rotondo e strutture murarie in pietra. Nota anche come Rocca Pisana o Castello di Scarlino si trova nella parte più alta del centro storico. l castello fu completato nel corso del X° secolo e rimase proprietà della famiglia Aldobrandeschi fino alla fine del XIII° secolo. Poi fu ceduto a Pisa, che ne manterrà il controllo per quasi un secolo; proprio in questo periodola rocco fu completamente ristrutturata. Nel 1398, sia Scarlino che la rocca entrarono a far parte del Principato di Piombino, sotto la cui giurisdizione rimase fino al 1815, anno in cui entrò a far definitivamente parte del Granducato di Toscana.

Dopo un lungo periodo di degrado, che ha compromesso parte della fortificazione, sono stati eseguiti importanti interventi di restauro negli ultimi anni del XX° secolo: hanno permesso di salvare il complesso, con l’intenzione di fargli riassumere, il può possibile l’aspetto medievale. I ruderi comprendono torri angolari differenti tra loro, unite da una serie di cortine murarie di altezza diversa. Le mura risalente al XI° secolo, delimitano quasi interamente l’abitato ed inglobano sia edifici abitativi che la Rocca Aldobrandesca.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Scarlino (GR)

GPS:

42.907482353327, 10.851531212031887