Borgo di Vertine  >castelli
Zona: Chianti
Comune:
Tipo: borgo-castello medievale XII° secolo
Il borgo di Vertine è totalmente racchiuso da mura elittiche, interrotte due porte d’accesso collegate da una strada che ha conservato tracce dell’acciottolato medievale. Costruito nel XII° secolo, ha conservato ancora quasi tutte le costruzioni originarie, disposte attorno ad un anello interno di strade e di piccole piazze. Il castello, all’interno del borgo, faceva parte dei possedimenti della famiglia Ricasoli, che ne fu proprietaria fino all’epoca moderna. All’epoca delle guerre tra Firenze e Napoli (1452 e poi 1478-1480) sarebbe addirittura stato una delle residenze principali dei Ricasoli, all’epoca commissari nel Chianti per conto di Firenze e punto strategico di importanza primaria. Il cassero, restaurato integralmente alla fine del XX° secolo, è costituito da un possente torrione a pianta rettangolare, rivestito in filaretto di alberese, lungo cui si aprono finestre ad arco ribassato in corrispondenza di ogni piano. Nel cortile interno c’è la Pieve di San Bartolomeo, ricostruita in stile neoromanico negli anni ‘30 del XX° secolo, la cui caratteristica principale sono due leoni xilofori del pronao.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Gaiole in Chianti (SI) – località Vertine

GPS:

43.4696972, 11.4174889