Secondo le tradizione, la chiesa originale fu edificata nel VI° secolo dal vescovo di Lucca, Frediano, come confermato dai reperti trovati sotto il pavimento. Nell’VIII° secolo fu costruita una cripta per accogliere il corpo del religioso, ormai canonizzato. Nel 1112 l’edificio fu completamente ristrutturato. Al XIII° secolo risale il mosaico della facciata che rappresenta l’Ascensione di Cristo in una mandorla sostenuta da angeli.
Nonostante altri interventi avvenuti nel corso dei secoli, la chiesa ha mantenuto  l’originale aspetto medievale: una semplice pianta basilicale di tipo paleocristiano, con cortine murarie lisce, senza articolazioni di arcate. Gli elementi architettonici sono ancora di tradizione romana, come i colonnati architravati della facciata e dell’abside, le finestre a nicchia, i capitelli scolpiti. All’interno il pregevole affresco Martirio dei Santi Vincenzo, Stefano e Lorenzo, risalente alla prima metà del XII° secolo. Notevoli anche gli affreschi del soffitto ed il bel fonte battesimale. La cappella di Santa Zita, una delle due annesse alla chiesa, fu realizzata nell’area del cimitero nel quale fu sepolta nel 1278.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Lucca (LU)

GPS:

43.83760703046307, 10.495422614624204